Photomaton: Polaroid giganti al vostro servizio

La stazione Photomaton

L’avvento del digitale ha rivoluzionato il modo di rapportarci con questi piccoli frammenti di memoria che sono le fotografie.
Una fotografia è un oggetto prezioso, un ricordo che resta cristallizzato nel tempo, un attimo immortalato in un piccolo supporto che ci ricorderà ciò che la memoria, da sola, non sarà in grado di ripristinare.
Prima che il digitale stravolgesse il mondo della fotografia, ogni scatto veniva impresso sul rullino (oggi divenuto un cimelio da collezione) che veniva sviluppato in laboratorio.
Lo svantaggio di tale sistema era soprattutto l’impossibilità di selezionare le foto da stampare e quelle da scartare perché sfocate, sovraesposte o di cattiva qualità.
Le macchine fotografiche digitali permettono di scattare un numero enorme di foto, selezionare le preferite e cancellare quelle che non si vogliono tenere in memoria con un semplice click del mouse.
Si scattano più foto, dunque, ma se ne stampano di meno poiché le fotografie possono essere viste comodamente sul computer o sullo schermo del televisore di casa.
Personalmente, però, sento sempre il bisogno di stampare le foto più belle forse per un inconscio legame morboso con questi frammenti di memoria che permettono di avvicinarci virtualmente al tempo perduto; tenere fra le mani questi ricordi su carta mi permette, più che l’immagine di uno schermo di un computer o di un televisore, di risvegliare emozioni e sensazioni perdute.
A tal fine, Parigi mette a disposizione uno strumento che per me è diventato una vera e propria dipendenza: le stazioni fotografiche Photomaton (esistono anche Fuji, Kodak e tante altre marche ma le Photomaton sono le mie preferite).

Troverete queste utilissime apparecchiature per la stampa delle foto nelle principali stazioni della metropolitana e in numerosi grandi magazzini (Monoprix, Champion, Atac, Auchan) e vi assicuro che ne diventerete clienti fedeli.
Mi piace paragonare queste misteriose macchine a delle Polaroid giganti capaci di consegnarci le foto nel momento stesso in cui le chiediamo.
Grazie a queste stazioni, disponibili in numerosi punti della città, è possibile sviluppare foto di eccellente qualità per un prezzo abbastanza ragionevole: una foto impressa su carta fotografica di buona qualità, di formato 10×15, vi costerà 0.25 centesimi.
Queste macchine sono semplici da utilizzare e accettano la maggior parte dei supporti: CD, DVD, chiavi USB, schede memoria, raggi infrarossi e altro ancora.
Vi basterà selezionare le opzioni che preferite tramite lo schermo tattile, se necessario ritoccare le foto grazie agli strumenti messi a vostra disposizione (correzione occhi rossi, rotazione, inquadramento, aggiustamento luce) e lanciare la stampa delle foto.
Per lo sviluppo di ogni foto bisognerà attendere circa 7 secondi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: