Festa mobile – A moveable feast – Ernest Hemingway

A moveable fest -Hemingway

In questo libro, pubblicato dopo la morte di Hemingway, il grande scrittore americano racconta i suoi anni trascorsi nella capitale francese.
Hemingway ci descrive la Parigi degli anni venti quando Montparnasse inizia a diventare rinomata e i grandi cafés frequentati dagli artisti sono Le Dôme, La Coupole e il bar americano le Select.
Lo scrittore frequenta principalmente La Closerie des Lilas che ama per la calma e la tranquillità che gli consente di trovare l’ispirazione per i suoi romanzi.
A Parigi Hemingway diventa grande amico di due donne: Gertrude Stein e Sylvia Beach.
Gertrude Stein ribattezzerà con il nome di Lost Generation tutti quegli americani che come Hemingway hanno vissuto la guerra e ne hanno raccontato le fasi salienti.
Sylvia Beach, invece, era la proprietaria di una libreria (ancora esistente) nel quartiere latino chiamata Shakespeare and Company e pubblicò alcune novelle del romanziere americano.

Questo volumetto, che si situa a metà tra il romanzo e il diario intimo, conserva numerosi aneddoti e ricordi legati alla permanenza di Hemingway e sua moglie Hadley nella capitale francese.
Nel corso della narrazione ritroviamo numerosi narratori americani che compaiono nelle esperienze parigine di Hemingway: Ezra Pound, Scott Fitzgerald, Joyce e altri ancora.
Nonostante la povertà che lo scrittore e la moglie conoscevano in quel periodo, le loro giornate sembrano trascorrere felici e spensierate animate da piccoli piaceri come le scommesse alle corse dei cavalli o le vacanze tra le montagne innevate.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: