I bastoni di Monsieur Segas

I bastoni di Monsieur Segas

Parigi pullula di negozi tematici: realtà nascoste nel tessuto urbano parigino specializzate esclusivamente in un’unica passione, oggetto o tecnica.
Il negozio di Gilbert Segas può essere catalogato tra i negozi tematici di Parigi in quanto celebra il bastone in tutte le sue forme.
Il pratico oggetto che ha reso celebre il personaggio di Dr House viene proposto in maniera originale e insolita: bastoni d’avorio finemente cesellati, bastoni antropomorfi, bastoni con la testa d’animale, bastoni multiuso e tanto altro.
L’atipico negozietto situato nel passaggio Jouffroy, nel IX arrondissement, propone una collezione di più di mille esemplari: ogni pezzo ha una propria storia che il signor Segas, personalità carismatica e colonna portante del luogo, sarà felice di raccontarvi.
Tra i bastoni più particolari del negozio bisogna citare un ingegnoso esemplare ideato per i pittori (il bastone si trasforma in cavalletto), un bastone realizzato con la colonna vertebrale di uno squalo e un altro appartenente a uno stregone normanno.

Les Cannes de M. Segas
Galerie 34 Passage Jouffroy
75009 Paris

Alla ricerca del tesoro perduto

Alla ricerca del tesoro perduto

Avventurieri, amanti d’azione e cacciatori di misteri, questo negozio sembra fatto apposta per voi.
Planète détection è un luogo realizzato specificamente per i cacciatori di tesori del XXI secolo.
Il negozio è specializzato in metal detector che vi consentiranno di scoprire il tesoro nascosto nel giardino di casa.
Munitevi di bussola, mappa e spirito d’avventura e partite a caccia delle monete d’oro seppellite dietro casa o nel vostro giardino parigino preferito.
Il poster del film Pirati dei Carabi che campeggia sulla parete del negozio ricorda alla clientela che lo scopo principale della caccia al tesoro è quello di mantenere un animo aperto alla scoperta e di arricchire lo spirito.
Naturalmente l’avventura sarà ancora più piacevole se oltre allo spirito riuscite ad arricchire anche il portafoglio.

Planète détection
22, rue Charles Baudelaire
75012 Paris

Un concerto al settimo cielo di Parigi

Un concerto al settimo cielo di Parigi

Simone e Diamanda abitano all’ultimo piano di un palazzo di sette piani situato nel XVIII arrondissement di Parigi dal quale godono di una vista mozzafiato sul Sacro Cuore.
Durante la stagione estiva, i due invitano spesso musicisti a suonare nella loro terrazza.
Ogni volta che un concerto viene organizzato l’invito è esteso a un ristretto numero di visitatori, scelti tramite un sorteggio effettuato via email, che hanno il privilegio di assistere a uno spettacolo unico.
Si tratta di concerti segreti, acustici, non amplificati e gratuiti.
Il 7ème Ciel, è un luogo intimista e unico dove potrete assistere a performance straordinarie sublimate dalla basilica del Sacro Cuore sullo sfondo e dal cielo stellato.
Se avrete la fortuna di essere sorteggiati, assisterete ad un’esperienza indimenticabile che merita assolutamente di essere immortalata in foto.
Gli organizzatori della serata daranno appuntamento ai vincitori del concorso ai piedi della collina di Montmartre e li conducono nell’appartamento segreto per gustare lo spettacolo musicale e panoramico.

Penetrati nel misterioso appartamento, condividerete un aperitivo con altri trenta spettatori sconosciuti ed esplorerete l’accogliente terrazza che vi ospita: lanterne disseminate dappertutto, luci intermittenti e piante di vario tipo creano un’atmosfera magica.
Se l’idea di assistere a un concerto sui tetti di Parigi vi tenta, visitate il sito  e tentate di vincere un posto per il prossimo concerto.

Murakami a Versailles

Murakami a Versailles

Uno degli eventi più attesi di quest’autunno è senza dubbio l’esposizione dell’artista plastico giapponese Takashi Murakami ospitata dalla reggia di Versailles fino al 12 dicembre.
I critici non hanno tardato a contestare duramente la scelta di utilizzare il sontuoso palazzo di Versailles per ospitare le opere coloratissime e psichedeliche dell’artista nipponico.
L’eleganza e il fasto dei grandi appartamenti reali e della famosa galleria degli specchi contrastano effettivamente con le opere di Murakami ispirate all’universo manga…ma l’arte contemporanea è fatta anche di questo.

L’immaginazione di Murakami mescola magicamente le tradizioni antiche della cultura giapponese con il mondo dei fumetti e dei cartoni animati manga.
Il risultato della sua produzione artistica è irresistibilmente divertente giocando sul contrasto tra Occidente e Oriente e tra passato e presente in maniera ludica ed intelligente.
La creatività di questo carismatico artista sembra non avere limiti: T-shirts, film d’animazione, borse, statue, quadri….
Recatevi, dunque a Versailles, per assistere all’incontro eccezionale tra il regno del re Sole e quello del Sol levante. Da non perdere!

Reggia di Versailles
Dal 1 Settembre al 12 Dicembre 2010
Esposizione “Murakami Versailles

Blue Elephant: una zuppa come a Bangkok

Il Blue Elephant

Il Blue Elephant è un indirizzo che vi consiglio vivamente se avete voglia di concedervi una cena esotica e originale senza spostarvi da Parigi.
Una sala magnificamente decorata da piante tropicali vi accoglierà in uno dei ristoranti thailandesi più chic della capitale.
Il ristorante è molto ampio e le decorazioni ricche e curate nei dettagli: piante tropicali, un laghetto artificiale con varie specie di pesci, luci soffuse e i camerieri indossano i vestiti tradizionali.
I menù presentati hanno prezzi ragionevoli e sono stati studiati per permettervi una scoperta della cucina thailandese.
Da provare assolutamente il brunch domenicale che propone un immenso buffet di specialità thai realizzate sul momento da un’equipe di chef dagli occhi a mandorla.
Il buffet include antipasti, piatti e dessert ma il pezzo forte è indiscutibilmente la zuppa che riproduce fedelmente i sapori di quella di Bangkok.

Blue Elephant
43 Rue de la Roquette
75011 Paris

La Maison Georgienne

La Maison Géorgienne

La Maison Géorgienne vi accoglie in un’atmosfera gioiosa per farvi conoscere la cucina dell’Europa dell’Est.
Il ristorante è suddiviso in tre piani dotati ciascuno di una propria identità e di uno stile particolarissimo.
La decorazione è curata nei dettagli e i piatti sono deliziosi.
La Maison Géorgienne non è soltanto un ristorante ma è anche un luogo d’intensi scambi culturali: canti polifonici, serate a tema, concerti, letture ed esposizioni vengono organizzate durante tutto l’anno.

3 rue Sabot
75006 Paris
Metro: Saint-Sulpice

Il Tanganika: un luogo di scambio

Il Tanganika

Il Tanganika è un ristorantino africano, situato nel VII arrondissement di Parigi, che prende nome dall’omonimo lago africano, uno dei grandi laghi d’Africa.
Il Tanganika, secondo lago africano per superficie dopo il Vittoria e secondo al mondo per profondità dopo il Baikal, è il lago più pescoso del mondo.
Il suo nome Etanga’ya’nia en Bembé (o Kibembe), significa “luogo di scambio” ed è per questo motivo che i proprietari del ristorante, nati poco lontano dal fiume africano, hanno scelto questo nome.
Lo scambio che il ristorante propone nasce dall’incontro tra i gustosi piatti africani e i delicati vini francesi.
Il contesto è accogliente e riposante, abbellito da quadri tradizionali dai colori caldi e decorato con i simboli tipici africani.
Il Tanganyika è anche un luogo di promozione della cultura e dell’arte africana dove le opere di vari artisti vengono esposte.

Tanganika
33 rue Rousselet
75007 Paris