Il muro della pace

Il muro della pace

Il muro della pace è un monumento relativamente recente che occupa la parte superiore dello Champ de Mars.
Il monumento che celebra la pace si trova paradossalmente di fronte l’école militaire che forma giovani reclute alle strategie di guerra.
In realtà il luogo scelto per il muro della pace non è casuale: un tempo le truppe militari si esercitavano sullo Champ de Mars per preparare le strategie belliche.
Un messaggio di pace, dunque, in un posto emblematico che ha visto molte guerre.
Il muro, realizzato dall’artista Clara Halter e l’architetto Jean Michel Wilmotte, misura 16 metri di lunghezza, 13 di larghezza e 9 d’altezza.

L’opera è formata da uno scheletro metallico ricoperto di legno, acciaio inossidabile e vetro.
Quest’originale rappresentazione d’arte contemporanea s’ispira al muro del pianto di Gerusalemme e, nonostante le numerose proposte di spostarlo davanti l’ingresso dell’UNESCO, il monumento si trova sempre nel parco antistante la Tour Eiffel.
Lungo tutta la facciata di vetro del muro, si ritrova la parola “pace” scritta in 32 lingue (tra le quali il cinese, il tibetano, l’arabo e il braille).
Il “mur de la paix” è stato inaugurato il 30 marzo 2000 dal Presidente della Repubblica dell’epoca Jacques Chirac.
Il muro include una postazione multimediale con un computer connesso a internet per dare la possibilità, ai milioni di visitatori che visitano il monumento, di lasciare un messaggio di pace

Parc du Champ de Mars
75007 Paris

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: