Formigoni: la casta a Parigi

Formigoni & Berlusconi

Formigoni & Berlusconi

Nel corso del suo recente viaggio a Parigi in qualità di commissario generale dell’Expo, Roberto Formigoni, presidente dimissionario della regione Lombardia (quella del Trota e della Minetti, per intenderci) si è esibito in uno spettacolo meschino e ridicolo alla sala d’imbarco AirFrance dell’aeroporto Charles de Gaulle.
Presentatosi in ritardo al gate d’imbarco, Formigoni e il suo staff hanno incalzato il personale di terra dello scalo parigino affinché l’imbarco, oramai chiuso, venisse riaperto appositamente per loro.
Oltre che per l’avvistamento di un UFO, il governatore lombardo ricorderà il suo recente viaggio a Parigi per questa figuraccia internazionale.
Sicuro di riuscire a convincere la hostess a riaprire il gate d’imbarco, Formigoni ha tirato fuori dal suo repertorio tutta una serie di frasi ad effetto come “dovete rispettare il contratto che avete firmato con noi”, “abbiamo relazioni con l’ambasciata francese” o ancora “mi dia il suo nome”.
Mentre Formigoni cercava di mettere la pressione sulla malcapitata hostess, uno dei suoi accompagnatori la fotografava ripetutamente in maniera intimidatoria.
Il signor “lei non sa chi sono io” però ha tralasciato il dettaglio di trovarsi in Francia dove le persone vengono trattate tutte allo stesso modo e la sua nomea di grande uomo politico non arriva nemmeno alle caviglie della hostess che cercava di spaventare.
Come noi comuni mortali, Formigoni con la coda fra le gambe hadovuto aspettare il volo successivo per rientrare a Milano.
In Italia probabilmente l’imbarco sarebbe stato riaperto e i paladini della casta avrebbero potuto sfoggiare il loro spocchioso complesso di superiorità.
Se anche in Italia i membri della casta venissero trattati come semplici cittadini quali essi sono, le cose comincerebbero a cambiare.
Forse non rivoluzioneremmo il sistema in questo modo, ma sarebbe già un bell’inizio e la loro vanagloria svanirebbe in una bolla di sapone.

Una Risposta

  1. sono d’accordooooo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: