Il codice della strada di Clet

Il codice della strada di Clet

Il codice della strada di Clet

Clet Abraham è un’artista eclettico che alterna scultura e pittura con grande maestria.
Completati gli studi alle Belle Arti di Rennes, Clet abbandona la Francia nel 1990 per lavorare come restauratore di mobili antichi a Roma.
Dal 2005 l’artista ha stabilito il suo atelier a Firenze e ha raggiunto una discreta notorietà che lo ha portato a esibire le sue opere in varie gallerie d’arte.
Clet è conosciuto soprattutto per le sue opere di street art, creazioni d’arte urbana che decorano magicamente la segnaletica stradale.
Se abitate a Parigi, vi sarà sicuramente capitato di vedere i cartelli di divieto trasformati in simpatiche vignette che rappresentano un omino nero intento nel compiere svariate azioni.
L’originale artista sottolinea che le sue opere non sono atti di vandalismo e che non rovinano la leggibilità dei cartelli.
Utilizzando la derisione e l’umorismo come armi di battaglia, Clet vuole invitare il pubblico a dare una lettura diversa del paesaggio urbano.
La cartellonistica stradale della capitale francese rappresenta la fonte primaria d’ispirazione per questo creatore visionario che riesce a dare una seconda vita ai segnali di obbligo, divieto o pericolo.
In sella alla sua bicicletta, Clet percorre le strade di Parigi personalizzando con il suo tocco artistico scialbi cartelli che regolano il traffico parigino.
Partendo dal principio che la segnaletica stradale è diventata asfissiante nelle grandi città, Clet vuole rivalutarne la sua presenza urbana con la sua fantasia senza limiti.

6 Risposte

  1. estremamente interessante! complimenti!

  2. Anche qua a Milano ho trovato qualche suo esempio… A Parigi è divertente vedere le facce di chi vede i lavori di Clet per la prima volta…

    Solo una cosa: l’ultima volta che sono stata a Parigi, al primo semaforo tra il Petit Palais ed il Pont Alexandre III, ho beccato un cartello di divieto di svolta a destra con la freccia Tour Eiffel… Ho fatto la foto (devo ancora guardare le 1.000 e passa foto fatte!): devo considerara opera di Clet? Magari ti mando la foto via mail!?!?

    Grazie
    Barbara

    • Ciao Barbara, ti confermo che il divieto a forma di Tour Eiffel è un’opera di Clet. Anzi è un suo pezzo forte. Mandami pure la foto, la pubblichero’ con piacere sulla pagina Facebook del blog. Ciao da Paris. Gaspare

      • Merci Gaspare della tua risposta… Dammi il tempo di scaricare le foto e poi te la mando sicuramente… Troppo divertente!

  3. ottimo grazie…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: