La Tour Saint Jacques: fascino mozzafiato

La tour St Jacques: fascino mozzafiato

La tour St Jacques: fascino mozzafiato

Quest’estate, dal 5 giugno al 27 settembre sarà possibile visitare un monumento parigino affascinante e poco conosciuto : la Tour Saint Jacques.
Ogni venerdì, sabato e domenica, pochi privilegiati avranno la fortuna di salire in cima a questa elegante costruzione e scoprire una delle più belle vedute della capitale francese.
Le visite saranno limitate a gruppi di diciassette persone accompagnate da una guida, al fine di garantire la sicurezza dei visitatori e la conservazione della struttura.
Circa settemila visitatori potranno osservare da vicino i dettagli architettonici risalenti al XIV e al XIX secolo e i 925 elementi scolpiti nella pietra come le statue di San Rocco e San Leonardo o quella di Blaise Pascal situata al piano terra.
Se desiderate scoprire il fascino della Tour Saint Jacques potete prenotare la vostra visita sul sito dell’associazione Des mots et des arts.
La visita, sconsigliata a chi soffre di vertigini o claustrofobia, dura 50 minuti circa e prevede ben 300 scalini da salire.

La Tour Saint-Jacques rappresenta un monumento emblematico del patrimonio storico parigino che da più di cinque secoli domina il paesaggio della riva destra della Senna.
Lo spazio, oggi occupato dalla square de la Tour Saint-Jacques, nel IV arrondissement di Parigi, era occupato anticamente da un labirinto di piccole viuzze.
Al centro si trovava la chiesa di Saint-Jacques, fondata nel XII secolo e più comunemente conosciuta come chiesa di Saint-Jacques de la Boucherie.
Essa rappresentava il punto d’incontro e d’inizio per il pellegrinaggio di Saint-Jacques-de-Compostelle.
La chiesa venne demolita nel 1797 insieme ad un complesso di abitazioni vicine, tuttavia la torre fu conservata grazie a un architetto lungimirante che seppe riconoscere il valore storico e architettonico del monumento.
La Tour Saint-Jacques venne quindi salvata dalla demolizione.
Pur essendo scampata alla distruzione, dovette comunque subire due incendi nel 1819 e 1823 che causarono ingenti danni.
L’edificio divenne poi proprietà di un fabbricante di piombo e i suoi eredi la vendettero, in seguito, alla municipalità di Parigi nel 1883.
Nel 1855, il volto del quartiere venne radicalmente trasformato dalla rue de Rivoli e dal boulevard de Sébastopol: la Tour Saint-Jacques divenne interamente visibile.
Il monumento venne quindi restaurato dagli architetti Ballu et Boguet: le statue che erano andate distrutte furono sostituite grazie all’intervento degli scultori Cavelier, Dantan, Protet, Cordier e Froget.
Nel 1856 questo magnifico monumento fu circondato con una villetta (square) di 6015 m2, uno dei più bei giardini pubblici di Parigi.
Tra il 2006 e il 2009 un altro importante restauro ha permesso di rivalorizzare la bellezza degli elementi scolpiti nella pietra attraverso avanzate tecniche come la micro-abrasione o la pulizia al laser.

Dall’alto della torre si gode di un’incantevole vista panoramica mozzafiato .
Una statua di Blaise Pascal, ricorda che il grande filosofo e scientifico effettuò numerosi dei suoi esperimenti barometrici proprio dall’alto della Tour Saint Jacques.
Una statua di Saint Jacques le Majeur sovrasta, nella parte nord-ovest, la piattaforma sulla quale è installata, dal 1891, una piccola stazione meteorologica che dipende dall’Osservatorio di Montsouris.
I quattro angoli della costruzione sono adornati da simboli scolpiti (il leone, il l toro, l’aquila e l’uomo) e le pareti sono abbellite da diciotto statue di santi e numerosi gargoyles.

Dal 5 giugno al 27 settembre 2015
Tour Saint Jacques
39 rue de Rivoli, 75004 Paris
Metro : Châtelet o Hôtel de Ville

Annunci

Pont des arts: l’arte rimpiazza l’amore

La street-art si impossessa del Pont Neuf

La street-art si impossessa del Pont Neuf

Tempi duri per i romantici e gli innamorati parigini: dall’inizio di giugno non è più possibile sigillare il proprio amore attaccando un catenaccio sul Pont des Arts e gettando la chiave nella Senna.
Questa pratica molto diffusa tra gli innamorati della ville lumière e tra le coppie di turisti desiderose di lasciare un segno della propria passione nella capitale del romanticismo non sarà più praticabile, almeno non sul Pont des Arts.
Utilizzando lo slogan “i nostri ponti non resisteranno al vostro amore” il sindaco di Parigi aveva invitato, l’anno scorso, gli innamorati a sostituire la moda dei catenacci con dei selfies.
Tuttavia i piccioncini parigini hanno continuato ad appesantire il ponte con centinaia di catenacci decorati da iniziali e messaggi d’amore.

Il comune ha risposto con una soluzione radicale rimpiazzando le griglie del ponte con le opere di quattro street-artists parigini: Jace, El Seed, Brusk e Pantonio hanno rivisitato il tema dell’amore attraverso 150 metri di graffiti e colorate caricature.
Dopo essere “stata imballata” da Christo nel 1985, la suggestiva passerella in ferro e legno che collega il Louvre e l’Institut de France si veste di colori vivaci e di simpatici personaggi stilizzati.
Si tratta di una soluzione provvisoria in attesa dell’installazione, in autunno, di una serie di vetrate che, anche se meno folkloristiche, permetteranno al Pont des Arts di ritrovare il suo profilo originario.
Gli inguaribili romantici dovranno trovare un’altra soluzione per incatenare il proprio amore.

La terrasse Eiffel

La terrasse sulla Tour Eiffel

La terrasse sulla Tour Eiffel

Dal 13 giugno al 30 agosto, i visitatori della Tour Eiffel potranno beneficiare di una splendida terrazza, situata al primo piano del celebre monumento parigino, per sorseggiare un cocktail o semplicemente farsi baciare dal sole estivo.
Dall’alto dei suoi 57 metri d’altezza, la terrasse Eiffel offre una vista mozzafiato sulla Senna e su tutta Parigi, un colpo d’occhio indimenticabile che i turisti provenienti da tutto il mondo conserveranno preziosamente tra i loro ricordi.
Dopo i lunghi e importanti lavori di restauro dell’anno scorso, il primo piano della Dame de Fer é stato inaugurato dal sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, il 6 ottobre scorso.
La principale novità è costituita dallo spettacolare pavimento in vetro che lascia intravedere il suolo sottostante.
A rendere più piacevole la visita del primo piano della Tour Eiffel contribuirà, durante  tutta l’estate, una terrasse conviviale ed eco-sostenibile: questo spazio di relax è comosto da mobili realizzati con materiali riciclati o riciclabili.
Ogni elemento di quest’oasi di pace sospesa è stato concepito per regalare ai visitatori una pausa di tranquillità in una postazione insolita e privilegiata: 5 spazi lounges con divani e tavolini, sedie a sdraio a pedali, panchine, piante e cespugli decorativi.
Per rendere la pausa ancora più piacevole, uno spazio bar propone champagne rosé, gelati artigianali e zucchero filato.

La terrasse è aperta al pubblico, tutti i giorni dalle 10h alle 22h.

I misteri di Parigi: la caccia al tesoro 2015

La caccia al tesoro 2015

La caccia al tesoro 2015

La prossima grande caccia al tesoro di Parigi si svolgerá il 4 luglio 2015 e trasformerá la capitale francese in un grande terreno di gioco.
Questo evento ludico e originale viene organizzato ogni anno dal Comune di Parigi: la partecipazione é gratuita e aperta a tutti.
La caccia al tesoro di Parigi mobilita ogni anno migliaia di più o meno abili risolutori di enigmi che si cimentanto a risolvere appassionanti misteri ed ingegnosi rebus disseminati nella capitale.
Scopo della manifestazione é la riscoperta della città da una prospettiva ludico-creativa stimolando la fantasia e l’ingegno dei partecipanti.
Da soli o in squadre di sei persone vi lancerete in questa avventura misteriosa che vi porterà di scoperta in scoperta, attraverso incontri insoliti e divertenti, alla soluzione finale.
A piedi, in bus, in metro o ancora in bicicletta, tutti i mezzi saranno buoni per lanciarvi alla ricerca degli indizi.

Gli enigmi faranno appello alla vostra perspicacia, al senso dell’osservazione, allo spirito d’avventura e alla capacità di reazione di fronte a situazioni inaspettate.
Prima della partenza dovrete scegliere l’arrondissement nel quale eseguire la vostra ricerca; poi, muniti della mappa dell’arrondissement scelto e della lista degli indizi, potrete tuffarvi alla scoperta della soluzione degli enigmi.
A tal fine, dovrete incontrare commercianti, artigiani e artisti che vi aiuteranno nel vostro cammino, dovrete inoltrarvi in luoghi sconosciuti come giardini nascosti o viuzze e passaggi segreti.
Alla fine del percorso dovrete assemblare gli indizi raccolti per far comparire così un ultimo enigma, la risoluzione del quale darà accesso al sorteggio per la vincita finale.
I vincitori avranno l’imbarazzo della scelta tra i vari premi messi a disposizione dagli sponsor della manifestazione.

Per informazioni e per iscriversi
www.tresorsdeparis.fr

Il Cinema Paradiso torna a Parigi

Il Cinema Paradiso torna a Parigi

Il Cinema Paradiso torna a Parigi

Il Cinema Paradiso, che aveva entusiasmato i cinefili parigini due anni fa, torna sotto la navata del Grand Palais, dal 16 al 26 giugno, per trasformarlo in un gigantesco e incredibile Drive-in.
In occasione della manifestazione che richiama alla memoria l’indimenticabile capolavoro cinematografico di Tornatore, il celebre spazio espositivo parigino accoglierà  due immense sale di proiezione in grado di ospitare fino a quattromila spettatori.
Comodamente seduti su una Love Seat, le poltrone create dal designer francese Martin Székely, o distesi su uno dei numerosi letti a due piazze a disposizione, gli spettatori potranno godersi una selezione varia e diversificata di film che vanno dagli anni 80 ai nostri giorni: American Beauty di Sam Mendes, Arancia Meccanica di Stanley Kubrick, Manhattan di Woody Allen, I predatori dell’arca perduta di Spielberg e tanti altri ancora.
Cinema Paradiso presenterà, inoltre, l’anteprima del documentario AMY d’Asif Kapadia che, a quattro anni dalla sua scomparsa, ripercorre la vita sregolata della cantante Amy Winehouse.

Ecco il programma completo delle proiezioni che avranno luogo tutti i giorni alle 21h50 :

Sala A

Mommy di Xavier Dolan, Martedì 16 Giugno

Kill Bill di Quentin Tarantino – Mercoledì 17 Giugno

Manhattan di Woody Allen – Giovedì 18 Giugno

Top Gun di Tony Scott – Venerdì 19 Giugno

Il quinto elemento di Luc Besson – Sabato 20 Giugno

Le Grand Bleu di Luc Besson – Domenica 21 Giugno

Arancia Meccanica di Stanley Kubrick – Lunedì 22 Giugno

American Beauty  di Sam Mendes  – Martedì 23 Giugno

I predatori dell’arca perduta di Steven Spielberg – Mercoledì 24 Giugno

Anteprima d’Amy di Asif Kapadia – Giovedì 25 Giugno

OSS 117 – Le Caire nid d’espions di Michel Hazanavicius – Venerdì 26 Giugno

Sala B

Anteprima d’Entourage di Doug Ellin – Martedì 16 Giugno

Jurassic Park di Steven Spielberg – Mercoledì 17 Giugno

The Rocky Horror Picture Show di Jim Sharman – Giovedì 18 Giugno

Il grande Lebowsky  dei fratelli Cohen – Venerdì 19 Giugno

Il fantasma del palcoscenico di Brian de Palma – Sabato 20 Giugno

Titanic di James Cameron – Domenica 21 Giugno

Quei bravi ragazzi di Martin Scorsese – Lunedì 22 Giugno

Forrest Gump di Robert Zemeckis – Martedì 23 Giugno

Flashdance di Adrian Lyne – Mercoledì 24 Giugno

Non aprite quella porta di Tobe Hooper – Giovedì 25 Giugno

Reservoir Dogs di Quentin Tarantino – Venerdì 26 Giugno

Organizzato in collaborazione con la catena di cinema MK2, Cinema Paradiso è un progetto imponente che prevede molto di più delle proiezioni cinematografiche quotidiane.
Si tratta di un effervescente luogo d’incontro, aperto dalle 21h fino a tarda notte, che propone attività originali e idee insolite.

Eccovi le principali attrazioni del Cinema Paradiso:

Cucina: I divoratori di hamburgers apprezzeranno particolarmente i numerosi ristoranti dedicati ai buongustai e agli amanti della cucina nord-americana.
Cinema Paradiso Superclub: Da mezzanotte fino all’alba, il Cinema paradiso si trasforma in una frizzante discoteca che farà ballare i presenti al suono delle musiche selezionate da ottimi DJs.
Eventi: Feste, animazioni e spettacoli faranno da contorno alle proiezioni cinematografiche per rendere indimenticabile ogni serata

Consultate il sito della FNAC per acquistare i biglietti e il sito di MK2 per avere maggiori informazioni sull’evento.

Cinema Paradiso 2015
Grand Palais
Avenue Winston Churchill 
75008 Paris

Dalle 16 al 26 Giugno 2015
Dalle 19h alle 6h del mattino