La Vue: una veduta mozzafiato

La Vue: una veduta mozzafiato

La Vue: una veduta mozzafiato

Se volete coronare la vostra vacanza a Parigi con una delle più belle vedute della ville lumière, appuntamento al Bar La Vue situato al 34° piano dell’Hyatt Regency Paris.
Una vista mozzafiato e vertiginosa si dispiegherà davanti ai vostri estasiati e potrete identificare dalla vostra postazione privilegiata i principali monumenti della capitale francese.
Seduti accanto alla gigantesca vetrata panoramica, potrete degustare un cocktail, ammirare la bellezza del lampadario creato dall’architetto italiano Pier Luigi Copat e godervi un panorama unico e indimenticabile.

Bar La Vue
Hôtel Hyatt Regency Paris Etoile
3, place du Général Koenig – 75017 Paris

Annunci

Les Niçois: una birra e un paio di bocce

Les Niçois: una birra e un paio di bocce

Les Niçois: una birra e un paio di bocce

Luc, Vincent e Eve avevano un’enorme nostalgia di Nizza, la loro città natale.
Trovandosi nell’impossibilità di tornare nell’assolato Sud della Francia, i tre ragazzi hanno deciso di trapiantare l’anima di Nizza a Parigi.
Nasce in questo modo Les Niçois, un delizioso ristorantino, situato nell’XI arrondissement, dove si respira il profumo del Mediterraneo.
Gustose ricette tradizionali (come il pan bagnat o la socca), sedie a sdraio all’ingresso e un campo da bocce installato all’interno del locale vi faranno sentire in vacanza nel Sud della Francia e vi faranno dimenticare di essere a Parigi.

Les Niçois
7 Rue Lacharrière
75011 Paris

My Crazy Pop: pop corn a volontà

My Crazy Pop: pop corn a volontà

My Crazy Pop: pop corn a volontà

Molto diffusi negli Stati Uniti, i pop corn store sbarcano in Francia.
My Crazy Pop è per il momento l’unico negozio francese dedicato unicamente al mais soffiato e propone una grande scelta di gusti di pop corn: wasabi, pane alle spezie, peperone, burro salato, cioccolato, zenzero e tanti altri ancora.
Tornando da un viaggio negli USA, Hélène Petit e Christel Leflaive, creatrici di My Crazy Pop, hanno deciso di tentare l’avventura e di lanciarsi in quest’originale progetto.
Le due parigine puntano a rivalorizzare il pop corn, considerato in Francia un alimento da sgranocchiare esclusivamente al cinema, inventando gustose ricette capaci di suscitare l’acquolina in bocca alla clientela.
Nathalie Nguyen, candidata a Mastechef 2011, si è aggiunta alla squadra per apportare il suo tocco creativo e le sue fantasiose invenzioni.
La particolarità del pop corn di My Pop Corn è la leggerezza (22 calorie per 100 grammi): le tre ragazze non utilizzano nessun tipo di olio per le loro ricette golose e sfruttano una macchina, la pressione e il calore per fare esplodere i semi di mais. Un concept store da provare subito!

My Crazy Pop
15 rue Trousseau
75011 Paris

La Maison F: onore alla patatina

La Maison F: onore alla patatina

La Maison F: onore alla patatina

In una celebre pubblicità italiana Rocco Siffredi decanta le qualità della patatina italiana.
Anche i parigini adorano la patatina e il suo gusto unico, al punto da dedicare interamente un ristorante a questa specialità culinaria.
La Maison F, concepita da Nicolas Catania e Baptiste Saulnier, celebra la patatina fritta in tutte le sue forme.
L’idea orignale diella Maison F nasce dal desiderio di reinventare la patatina fritta proponendo una vasta scelta di forme e fantasiose varietà: patatine fiammifero, risotto di patatine, patatine fritte alla patata dolce, patatine Pont Neuf, caramellate al miele, speziate e ogni giorno una novità dello chef Loic Gicquel.

Maison F
3 rue Rougemont
75009 Paris

Le crabe marteau: il paradiso del granchio

Le crabe marteau: il paradiso del granchio

Le crabe marteau: il paradiso del granchio

Situato nella rue des Acacias, nel cuore del XVII arrondissement, questo ristorante vi permetterà di fare un viaggio culinario in Bretagna.
Il ristorante Le Crabe Marteau propone la scoperta dei prodotti tipici bretoni: frutti di mare, scampi, gamberoni e gustosi granchi.
Un’atmosfera conviviale, prodotti freschi e di qualità e tanti simpatici martelli di legno fanno di questo ristorante il luogo ideale per mangiare frutti di mare e crostacei.
Nascosto dietro l’arco di Trionfo, a pochi passi dalla stazione della metro Argentine, si trova un angolo di Bretagna dove si respira la brezza dell’oceano: tavole di legno, reti da pesca appese al muro, grossi martelli, suggestive foto di spiagge e cavalloni e naturalmente una ricca scelta di frutti di mare.
La parola d’ordine del ristorante è la freschezza perché i prodotti vengono quotidianamente da Brest e dal mare d’Iroise. Proprio per questo motivo i prodotti variano in funzione della stagione: da ottobre ad aprile si troveranno capesante e pettinidi, da settembre a giugno ostriche a volontà e da dicembre ad aprile il re della tavola è il granchio.
I granchi sono serviti interi su un vassoio in legno, pesano un chilo ciascuno, e sono accompagnati da patate bollite e varie salse fatte in casa.

Le Crabe Marteau
16 Rue des Acacias
75017 Paris
www.crabemarteau.fr

Angelina ai giardini del Lussemburgo

La mitica cioccolata di Angelina

La mitica cioccolata di Angelina

La mitica pasticceria parigina Angelina ha da poco aperto una nuova boutique nel cuore dei giardini del Lussemburgo.
Quest’oasi di verde e pace situata nel VI arrondissement della capitale francese si è impreziosita ulteriormente con la presenza di uno dei simboli della creazione gastronomica e pasticciera di Parigi.
Angelina è stata fin dall’inizio il luogo d’incontro dell’alta società: Proust, Coco Chanel e i grandi stilisti e creatori di moda francesi si davano appuntamento nei suoi saloni per gustare l le deliziose creazioni al cioccolato e alla crema pasticcera.
L’unico indirizzo della pasticceria si trovava sulla prestigiosa rue de Rivoli, adesso potrete assaporare il famoso Mont-Blanc e la squisita cioccolata calda anche ai giardini del Lussemburgo.
Dal 12 al 31 Dicembre, Angelina vi aspetta ugualmente all’ottavo piano delle Gallerie Lafayette dove ammirando una splendida vista panoramica potrete assaporare le specialità di questa cioccolatteria natalizia effimera.

Le Petit Pierrot: ostriche low cost

Ostriche a volontà

Sono tanti i posti a Parigi dove poter degustare deliziose ostriche spesso o provenienti dalla Bretagna o dalla Normandia.
Purtroppo la maggior parte dei ristoranti, giocando sulla propria reputazione e la presunta alta qualità del cibo, le propongono a prezzi esorbitanti.
In realtà non è necessario pagare prezzi esagerati per deliziare il palato con questi squisiti molluschi o con crostacei freschi.
Se non siete troppo attaccati alla forma e al decoro del posto in cui state mangiando, vi consiglio di provare le ostriche del Petit Pierrot al 79 rue Crozatier, nel XII arrondissement, all’ingresso del mercato d’Aligre.
Questa animata pescheria propone un vassoio con 6 ostriche e un bicchiere di vino bianco a soli 12€.
Potrete accompagnare il vostro aperitivo ittico con altri crostacei, come gamberi e lumache di mare, che hanno ugualmente prezzi ragionevoli.
Oltre a vendere una grande varietà di pesci (salmoni, tonni, anguille, spigole, orate, granchi, ricci), Le Petit Pierrot dispone di quanche tavolo dove è possibile sedersi e gustare un delizioso aperitivo osservando il viavai di gente che popola il mercato antistante.