Foto-tessera d’epoca

Foto-tessera d’epoca

Esistono a Parigi rare postazioni fotografiche che ricordano un passato non molto lontano.
Il progresso tecnologico avanza così rapidamente che tali cimeli dell’arte fotografica sembrano appartenere ad un’epoca lontanissima.
Queste vecchie postazioni propongono 4 pose in bianco e nero per la modica cifra di 2 euro e possiedono il vantaggio di stampare 4 pose differenti.
I Photomaton moderni permettono di rifare le foto se non si è soddisfatti del risultato, ma le 4 pose stampate saranno sempre uguali le une alle altre (un’unica posa).
Questi apparecchi vintage faranno la felicità dei nostalgici e degli amanti della cultura retrò.

Eccovi tutti gli indirizzi delle postazioni fotografiche d’epoca gestite dalla società http://www.lajoyeusedephotographie.comche si propone di salvaguardare la storia della fotografia:

Centquatre
104 rue d’Aubervilliers
5 rue Curial
75019 Paris
Metro: Riquet

Bonton
5 boulevard des Filles du Calvaire
75003 Paris
Metro: Filles du Calvaire

Citadium
50 rue Caumartin
75009 Paris
M° : Havre Caumartin

Labomaton @ Prairies de Paris
23, rue Debelleyme
75003 Paris
Metro: Filles du Calvaire

Il più vecchio café di Parigi: le Procope

Le Procope

I siciliani hanno sempre esportato ovunque la loro capacità di arrangiarsi e la loro arte di vivere.
Non è un caso se il café più antico di Parigi è stato creato proprio da un palermitano: Giuseppe Procopio Coltelli.
Il locale, aperto nel 1696, conobbe rapidamente un grande successo grazie sopratutto al caffé e ai gelati che importava dall’Italia.
Questo luogo storico ha visto passare i più illustri letterati e personaggi politici del tempo diventando il primo café letterario del mondo dove i grandi nomi del sapere francese venivano a discutere dei loro progetti bevendo un caffé o assaporando un sorbetto: La Fontaine, Voltaire, Rousseau, Beaumarchais, Balzac, Hugo, Verlaine, Oscar Wilde e tanti altri.
Nel XVIII secolo le idee liberali di Diderot e d’Alembert presero forma tra i tavoli del Procope e durante la rivoluzione francese Robespierre, Danton e Marat vi si riunivano per prendere le decisioni più importanti; anche Benjamin Franklin soleva recarsi al Procope per redigere i suoi documenti.
A distanza di tempo il ristorante resta un luogo carico di storia, come testimoniano i quadri e la decorazione, in cui poter trascorrere un gradevole momento per un pranzo, una cena o semplicemente una tazza di tè.

Le Procope
13 rue de l’Ancienne Comédie
75006 Paris
Metro: Odéon