Paris Eiffel Jumping: Parigi celebra il cavallo

Paris Eiffel Jumping

Paris Eiffel Jumping

Dal 3 al 5 luglio, in occasione della seconda edizione del Longines Global Champions Tour Paris Eiffel Jumping, il Campo di Marte si trasformerà in un’enorme area di competizioni e attività equestri.
Tre giorni dedicati all’universo del cavallo che prevedono varie animazioni per adulti e bambini: il battesimo dei poneys, le prove a ostacoli dei quaranta migliori cavalieri del mondo, una libreria temporanea dedicata al mondo equino e  uno spazio pedagogico.
Le arti equestri saranno celebrate con spettacolari rappresentazioni dei gendarmi a cavallo e di Jean François Pignon che presenterà i suoi rinomati “cavalli in libertà”.
Il concorso vedrà la partecipazione di grandi campioni olimpici ma anche di dilettanti famosi come l’attore Guiilaume Canet e Charlotte Casiraghi.

Paris Eiffel Jumping
3,4 e 5 Luglio 2015
Champ de Mars
2 allée Adrienne Lecouvreur
75007 Paris 7
Per maggiori infomazioni
Visitate il sito ufficiale di Paris Eiffel Jumping

La statua equestre di Giovanna d’Arco

La statua equestre di Giovanna d'Arco

La statua equestre di Giovanna d’Arco, eretta sulla place des Pyramides nel 1874, risale agli inizi della terza repubblica.
L’opera doveva contribuire alla ripresa di fiducia del popolo francese dopo l’umiliante sconfitta del 1870.
Realizzata dallo scultore Fremiet, l’opera sarà collocata nel luogo in cui l’eroina nazionale era stata ferita durante il tentativo infruttuoso di entrare a Parigi.
La statua, divenuta simbolo della riconquista nazionale fino alla Prima Guerra Mondiale, rappresenterà un luogo di pellegrinaggio per i partiti reali e tradizionalisti soprattutto in seguito alla canonizzazione di Giovanna nel 1920.
Fremier, scultore che prediligeva il mondo animale, affermerà di non essere soddisfatto della sua opera sostenendo che la statua rappresentante il cavallo non fosse all’altezza della cavaliera.
L’artista riprodurrà la stessa statua, riducendo le dimensioni del cavallo e aggiungendo svariate decorazioni, per la città di Nancy.
Il cavallo della statua parigina sarà sostituito con una copia, avente la taglia di quello di Nancy, dieci anni più tardi.

Giovanna d’arco rappresenta senza dubbio una delle figure più emblematiche della storia francese.
Soprannominata la Pucelle d’Orléans o più semplicemente la Pucelle è divenuta, dopo la morte, una Santa della chiesa cattolica.
Agli inizi del XV secolo Giovanna guida vittoriosamente le truppe francesi contro le armate inglesi, togliendo l’assedio dalla cittá d’Orléans, conducendo il delfino Charles a Reims per la consacrazione e contribuendo in maniera decisiva a cambiare il corso della guerra dei cent’anni.
Catturata dai Borgognoni a Compiègne, viene venduta agli inglesi da Jean de Luxembourg per la somma di diecimila sterline e sarà condannata la rogo, nel 1431, dopo aver subito un processo per eresia.
Dopo la morte, papa Callisto VI annulla il processo che l’aveva decretata eretica e con un secondo processo la innalza al rango di martire.
Giovanna d’Arco viene beatificata nel 1909 e canonizzata nel 1920.
E’ una delle Sante patrone della Francia.

Place des Pyramides
75001 Paris
Metro: Pyramides

Il trompe l’oeil della rue Haxo

Il trompe l’oeil della rue Haxo

Parigi è letteralemtne ricoperta di creazioni artistiche all’aria aperta: maschere di Gregos, space invaders, graffiti, murales e soprattutto trompe l’oeil.
Queste particolarissime realizzazioni pittoriche che ingannano l’occhio dello spettatore, giocando con la prospettiva e mescolando abilmente luci e ombre, sono disseminate un pò dappertutto.
Uno dei più suggestivi si trova senza dubbio nel XX arrondissement, nella rue Haxo, e rappresenta il salvataggio di un gattino da parte dei pompieri.
Il muro sul quale il trompe l’oeil è stato realizzato appartiene alla caserma dei pompieri e la scena ritrae un gattino rimasto bloccato sopra un palazzo che viene soccorso dall’arrivo dei pompieri.
Questi ultimi arrivano su un carro tirato da cavalli e utilizzano una scala lunghissima per prestare soccorso al povero felino.

Rue Haxo
75020 Paris
Metro: Porte des Lilas