Il Museo Valentin Hauy

L’alfabeto Braille

Nel XVIII secolo, la signora Paradis, giovane austriaca cieca dalla nascita, incantó tutta Parigi grazie alla sua splendida voce e alla bravura al clavicembalo.
La soavità del suo canto stimolò la curiosità di Valentin Hauy e motivò la sua determinazione di voler insegnare a leggere e scrivere ai ciechi.
Tre francesi Hauy, Barbier e Braille, vi accoglieranno e vi guideranno virtualmente in questo insolito museo.
Questi tre personaggi hanno apportato un contributo fondamentale all’invezione di mezzi sempre piú efficaci e utili ai non vedenti: basti pensare all’alfabeto Braille basato su un metodo di scrittura in rilievo e diffuso in tutto il mondo.
Poco lontano dal museo si trova l’Istituto nazionale dei giovani ciechi sito nella rue Maurice de la Sizeranne. La via porta il nome del fondatore dell’associazione Valentin Hauy, che rimase cieco accidentalmente all’etá di nove anni.

Museo Valentin Hauy
5 rue Duroc
75007 Paris
Metro: Duroc

Annunci

Dans le noir: nel buio del gusto

Dans le noir: un’esperienza unica per i vostri sensi

Sicuramente avrete già sentito parlare del  ristorante parigino Dans le noir dove si mangia al buio.
L’originale principio di questo posto è quello di consumare il pasto nell’oscurità totale (sono vietati i cellulari, gli orologi digitali e ogni altra possibile fonte luminosa).
I camerieri sono non-vedenti e i piatti sono veramente buoni.
Dopo esservi sbarazzati di ogni fonte di luce accederete alla sala oscura dove consumerete il vostro pasto seduti a fianco di perfetti sconosciuti.
Nel buio più totale dovrete far affidamento unicamente alle vostre papille gustative e all’odorato per vivere quest’esperienza unica.

Potrete scegliere tra un menù prestabilito o un menù a sorpresa; quest’ultima possibilità è quella che rende l’esperienza ancor più particolare poiché dovrete indovinare i cibi e gli aromi che gusterete magari chiedendo conferma a uno dei tanti sconosciuti vicini di tavola.
Accanto alla sala principale si trova uno spazio dedicato al bar dove potrete seguire corsi di enologia (una parte si svolge nell’oscurità) e sorseggiare ottimi vini.
Inoltre, vengono spesso organizzate serate a tema ed eventi specialmente concepiti per le aziende.
Al di là dell’aspetto ludico di questa esperienza unica, l’obiettivo principale è quello di far riflettere su un handicap e su una condizione che troppo spesso non viene considerata adeguatamente.

Dans le noir
51 rue Quincampoix
75004 Paris

Metro:
Rambuteau (linea 11)