Il museo Zadkine

Il museo Zadkine

Uno stretto passaggio situato tra alti palazzi conduce all’ingresso del discreto museo Zadkine, in fondo a uno spazio per metà cortile e per metà giardino.
Qui visse Ossip Zadkine dal 1928 fino alla morte nel 1967.
Zadkine nasce in Russia nel 1890 e arriva a Parigi all’età di 19 anni.
Espone per la prima volta nel 1920 e raggiunge rapidamente il successo.
L’artista presenta 47 sculture all’esposizione internazionale del 1937 e, lo stesso anno, si reca a New York per esibire le sue opere alla galleria Brummer.
Sfuggendo alla minaccia nazista, Zadkine ritorna a New York durante la guerra e dedica buona parte del suo tempo all’insegnamento.

Ma aldilà del lavoro di Zadkine, questa passeggiata nel giardino della rue d’Assas permette d’evocare gli innumerevoli cortili nei quali gli artisti di Montparnasse vivevano e lavoravano.
La modesta casa dove viveva lo scultore è stata trasformata in piccolo museo.
Di legno, di pietra o di bronzo, le sculture di questo artista, sapienti concatenamenti di forme, si contemplano con grande emozione: il gesso del monumento dedicato a Van Gogh è un capolavoro di sensibilità.
Nel giardino una panchina accoglie volentieri i passanti per contemplare statue di varie misure.
In perfetta sintonia con gli alberi e la vegetazione del posto, esse rappresentano un omaggio reso alla natura da un artista fuori dal comune.

100 bis, rue d’Assas
75006 Paris
Metro: Notre Dame des Champs

Annunci

Il museo di mineralogia

Il museo dei minerali

Questo museo, il cui spazio espositivo s’ispira alla sala dei gioielli e dei minerali dell’Iran, presenta una collezione magnifica di cristalli e minerali.
Il museo occupa, dal 1970, i locali dell’università di Jussieu e presenta circa duemila campioni di minerali in 24 vetrine panoramiche che vi faranno brillare gli occhi.
L’illuminazione é stata studiata appositamente per mettere in rilievo la bellezza dei minerali esposti e per evitare gli effetti della foto-degradazione.
La temperatura viene mantenuta a 16 gradi per evitare un effetto di shock termico dannoso alla struttura dei minerali.

4, place Jussieu
75005 Paris
Metro: Jussieu