Il Grand Palais in festa

Il Grand Palais in festa

Una gioiosa atmosfera di festa invaderà tra poco più di un mese il Grand Palais per la felicità di piccoli e grandi sognatori.
Dal 18 dicembre 2015 al 3 gennaio 2016, il mitico monumento parigino accoglie un evento ludico e fantastico che riempirà gli occhi dei bambini di fantasia e catapulterà gli adulti nel mondo dell’infanzia.
L’iniziativa è intitolata Jours de fêtes ed è consacrata agli spettacoli circensi, alle giostre e all’arte del divertimento in generale.
Innumerevoli attrazioni, tra cui una ruota panoramica alta 30 metri, stazioneranno sotto la magnifica navata del Grand Palais che per l’occasione indossa la sua veste più elegante.
Dall’alto dell’enorme ruota, i visitatori potranno apprezzare ancora meglio i dettagli della spettacolare vetrata che contraddistingue l’imponente edificio.

Appena penetrati in questo spazio di fantasia, vi lascerete rapire da una fantastica atmosfera di festa: autoscontri, zucchero filato, stand di tiro al bersaglio, mele candite, altalene, cavalli di legno, labirinti e tanto altro ancora.
Il fanciullino pascoliano che dorme dentro di voi si risveglierà prepotentemente e rivendicherà con forza la voglia di divertimento e di svago.
Giunto alla quinta edizione, l’evento Jours de fête richiama ogni anno migliaia di visitatori provenienti da ogni parte della città per divertirsi e ammirare il Grand Palais da una prospettiva diversa.
Il successo di questa manifestazione dimostra che le fiere e le giostre hanno saputo adattarsi all’evoluzione della società e anche una grande metropoli come Parigi può celebrarle degnamente.

Grand Palais
Avenue Winston Churchill
75008 Paris
Dal 18 dicembre 2015 al 3 gennaio 2016

Prezzo :
Bambini (dai 2 ai 13 anni): 10€
(gratuito per i bambini di meno di 2 anni)
Adulti: 15€
Il biglietto da accesso, gratuito ed illimitato, a tutte le giostre (più di 30).
Sono escluse le consumazioni alimentari.

Annunci

Il Cinema Paradiso torna a Parigi

Il Cinema Paradiso torna a Parigi

Il Cinema Paradiso torna a Parigi

Il Cinema Paradiso, che aveva entusiasmato i cinefili parigini due anni fa, torna sotto la navata del Grand Palais, dal 16 al 26 giugno, per trasformarlo in un gigantesco e incredibile Drive-in.
In occasione della manifestazione che richiama alla memoria l’indimenticabile capolavoro cinematografico di Tornatore, il celebre spazio espositivo parigino accoglierà  due immense sale di proiezione in grado di ospitare fino a quattromila spettatori.
Comodamente seduti su una Love Seat, le poltrone create dal designer francese Martin Székely, o distesi su uno dei numerosi letti a due piazze a disposizione, gli spettatori potranno godersi una selezione varia e diversificata di film che vanno dagli anni 80 ai nostri giorni: American Beauty di Sam Mendes, Arancia Meccanica di Stanley Kubrick, Manhattan di Woody Allen, I predatori dell’arca perduta di Spielberg e tanti altri ancora.
Cinema Paradiso presenterà, inoltre, l’anteprima del documentario AMY d’Asif Kapadia che, a quattro anni dalla sua scomparsa, ripercorre la vita sregolata della cantante Amy Winehouse.

Ecco il programma completo delle proiezioni che avranno luogo tutti i giorni alle 21h50 :

Sala A

Mommy di Xavier Dolan, Martedì 16 Giugno

Kill Bill di Quentin Tarantino – Mercoledì 17 Giugno

Manhattan di Woody Allen – Giovedì 18 Giugno

Top Gun di Tony Scott – Venerdì 19 Giugno

Il quinto elemento di Luc Besson – Sabato 20 Giugno

Le Grand Bleu di Luc Besson – Domenica 21 Giugno

Arancia Meccanica di Stanley Kubrick – Lunedì 22 Giugno

American Beauty  di Sam Mendes  – Martedì 23 Giugno

I predatori dell’arca perduta di Steven Spielberg – Mercoledì 24 Giugno

Anteprima d’Amy di Asif Kapadia – Giovedì 25 Giugno

OSS 117 – Le Caire nid d’espions di Michel Hazanavicius – Venerdì 26 Giugno

Sala B

Anteprima d’Entourage di Doug Ellin – Martedì 16 Giugno

Jurassic Park di Steven Spielberg – Mercoledì 17 Giugno

The Rocky Horror Picture Show di Jim Sharman – Giovedì 18 Giugno

Il grande Lebowsky  dei fratelli Cohen – Venerdì 19 Giugno

Il fantasma del palcoscenico di Brian de Palma – Sabato 20 Giugno

Titanic di James Cameron – Domenica 21 Giugno

Quei bravi ragazzi di Martin Scorsese – Lunedì 22 Giugno

Forrest Gump di Robert Zemeckis – Martedì 23 Giugno

Flashdance di Adrian Lyne – Mercoledì 24 Giugno

Non aprite quella porta di Tobe Hooper – Giovedì 25 Giugno

Reservoir Dogs di Quentin Tarantino – Venerdì 26 Giugno

Organizzato in collaborazione con la catena di cinema MK2, Cinema Paradiso è un progetto imponente che prevede molto di più delle proiezioni cinematografiche quotidiane.
Si tratta di un effervescente luogo d’incontro, aperto dalle 21h fino a tarda notte, che propone attività originali e idee insolite.

Eccovi le principali attrazioni del Cinema Paradiso:

Cucina: I divoratori di hamburgers apprezzeranno particolarmente i numerosi ristoranti dedicati ai buongustai e agli amanti della cucina nord-americana.
Cinema Paradiso Superclub: Da mezzanotte fino all’alba, il Cinema paradiso si trasforma in una frizzante discoteca che farà ballare i presenti al suono delle musiche selezionate da ottimi DJs.
Eventi: Feste, animazioni e spettacoli faranno da contorno alle proiezioni cinematografiche per rendere indimenticabile ogni serata

Consultate il sito della FNAC per acquistare i biglietti e il sito di MK2 per avere maggiori informazioni sull’evento.

Cinema Paradiso 2015
Grand Palais
Avenue Winston Churchill 
75008 Paris

Dalle 16 al 26 Giugno 2015
Dalle 19h alle 6h del mattino

Monumenta 2014: l’Etrange Cité

Monumenta 2014

Monumenta 2014

Organizzata dal ministero della cultura dal 2007 nel maestoso contesto del Grand Palais, la mostra Monumenta offre ogni anno a un artista di fama internazionale la possibilità di rivisitare questa enorme superficie di circa 13.500 metri quadrati surmontata da una splendida cupola vetrata.
Dopo il tedesco Anselm Kiefer, l’americano Richard Serra, il francese Christian Boltanski e il britannico Anish Kapoor e il francese Daniel Buren, quest’anno tocca ai coniugi russi Ilya et Emilia Kabokov lasciare la propria personale impronta sotto la navata del Grand Palais.
Per questa sesta edizione, i due artisti propongono al pubblico parigino di perdersi nel dedalico labirinto di una città utopica: l’étrange cité.
L’installazione artistica monumentale dei Kabokov invita a riflettere sulla condizione umana e a risvegliare le emozioni e i sensi per percorrere un percorso onirico.
Per visitare questa città immaginaria, appuntamento al Grand Palais a partire da domani.

Monumenta
Dal 10 maggio al 22 giugno
Grand Palais
3 Avenue du Général Eisenhower
75008 Paris

Cinema Paradiso al Grand Palais

Cinema Paradiso al Grand Palais

Cinema Paradiso al Grand Palais

Dal 10 al 21 giugno, il Grand Palais si trasformerà in un gigantesco drive-in per la gioia dei cinefili parigini e degli amanti del vintage.
Nell’ambito dell’iniziativa Cinema Paradiso, che richiama alla memoria l’indimenticabile capolavoro cinematografico di Tornatore, il celebre spazio espositivo parigino si trasformerà in un immensa sala di proiezione che potrà accogliere fino a mille spettatori.
Uno schermo largo 25 metri sarà installato sotto la splendida navata del Grand Palais per estasiare il pubblico comodamente seduto in una delle tante Fiat 500 disponibili o sulle collinette artificiali dotate di sedie e cuscini.
Un pass degustation Moet offre il diritto allo spettatore di accedere allo spazio Moet & Chandon, degustare una coppa di champagne e prendere posto in una delle tante auto per vedere il film e rivivere il fascino del drive-in.
Organizzato in collaborazione con la catena di cinema MK2, Cinema Paradiso è un progetto imponente che prevede molto più delle due proiezioni quotidiane (una alle 21h e una alle 23h30).
E’ un effervescente luogo d’incontro, aperto dalle 11h fino a tarda notte, che propone attività originali e idee insolite.
Eccovi le principali attrazioni del Cinema Paradiso:

Il Diner American: I divoratori di hamburgers apprezzeranno particolarmente questo spazio dedicato ai buongustai e agli amanti della cucina nord-americana.

La pista Disco Roller: Uno spazio ludico che permetterà agli amanti dei pattini a rotelle di scatenarsi in una pista circolare al suono della musica selezionata da un DJ.

Area giochi: Un’impressionante area sarà dedicata a giochi accessibili gratuitamente: calcio balilla,  postazioni di videogiochi arcade, flippers e un’interessante esposizione intitolata l’Age d’Or du jeu video.

Eventi: Feste, animazioni e spettacoli faranno da contorno alle proiezioni cinematografiche per rendere indimenticabile ogni serata.

Consultate il sito della FNAC per acquistare i biglietti.
E il sito di MK2 per avere maggiori informazioni sull’evento

Monumenta: Buren al Grand Palais

Monumenta: Buren al Grand Palais

L’artista plastico Daniel Buren ha personalizzato in maniera originalissima il Grand Palais, nell’ambito della quinta edizione della mostra Monumenta.
Il creatore francese, già noto al pubblico parigino per le colonne decorative istallate nel porticato del Palais Royal, ha immaginato un’opera multicromatica la cui intensità varia in base alle condizioni meteo e alla luminosità del cielo.
Il visitatore che entra nel vasto spazio del Grand Palais si trova immerso in uno scenario psichedelico fatto di forme rotonde di vari colori che filtrano magicamente la struttura architettonica del monumento.
I cerchi colorati sono sostenuti da tantissimi sostegni bianchi e neri che richiamano la forma degli ombrelloni da spiaggia.

Organizzata dal ministero della cultura dal 2007, la mostra Monumenta offre ogni anno a un artista di fama internazionale la possibilità di rivisitare questa enorme superficie di circa 13.500 metri quadrati sumontata da una splendida cupola vetrata.
Dopo il tedesco  Anselm Kiefer, l’americano Richard Serra, il francese Christian Boltanski e il britannico Anish Kapoor quest’anno tocca a Daniel Buren lasciare la sua personale impronta sotto la navata del Grand Palais.
La coloratissima realizzazione artistica intitolata”Excentrique(s) sarà accessibile fino al 21 giugno quando il Grand Palais tornerà a indossare la sua veste classica.
In onore di Buren una bandiera multicolore sventolerà sul tetto del monumento parigino durante tutta la durata dell’evento.

Le api parigine

Le api parigine

Parigi ospita una grossa popolazione di api che occupano arnie situati in luoghi insoliti come il tetto del teatro dell’Opera, del Grand Palais o dei giardini del Senato.
Paradossalmente alla sua immagine di città stressante e frenetica, Parigi accoglie tante piccole api laboriose che producono un dolcissimo miele.
Le api sembrano essere a loro agio tra i monumenti della ville lumière e gli apicultori parigini arrivano a produrre circa 500 chili di miele all’anno.
Circa 300 alveari si nascondono tra i principali parchi della capitale francese: il parco Georges Brassens, il bois de Boulogne, il bois de Vincennes, il parco Monceau, il parco Kellermann e tanti altri ancora.
In alcuni di questi parchi, per esempio i giardini del Lussemburgo, si trovano anche scuole di apicultura per apprendere le tecniche d’allevamento delle api alle nuove generazioni.

Lo spazio urbano si rivela un ottimo contesto per la vita delle api e per la produzione di miele.
La varietà delle piante presenti nei parchi parigini e l’assenza di pesticidi consentono alle minuscole operaie di compiere il proprio lavoro in tutta tranquillità.
Oltre a essere delle instancabili produttrici di miele, le api hanno una funzione essenziale per l’equilibrio dell’ecosistema permettendo che l’impollinazione avvenga correttamente grazie al trasporto del polline.
Ogni ape bottina circa 700 fiori al giorno su un raggio di 3 chilometri attorno all’alveare e garantisce l’impollinazione dell’80% delle piante e dei fiori dell’intero pianeta.
Il miele delle api parigine è molto ricercato e viene prodotto grazie alla passione e all’impegno dei giardinieri municipali e degli apicultori che si occupano della salute delle api e della manutenzione degli alveari.
Un’ottima occasione per gustare il miele delle api parigine è la festa del miele che ha luogo il primo o il secondo week-end di ottobre.

Bulgari: 125 anni di splendore italiano

Bulgari – 125 di splendore italiano

In occasione del 125esimo anniversario della sua creazione, la famosa marca italiana di gioielli espone il suo splendore, la sua creatività e il suo prestigio.
Il Grand Palais sarà l’elegante contesto che accoglierà, dal 10 dicembre 2010 al 12 gennaio 2011, questo evento dedicato alle creazioni della marca Bulgari: un viaggio unico nel cuore dell’arte, del lusso, delle pietre preziose e della storia.
La mostra 125 ans de magnificence italienne rivisita i capitoli più importanti della storia della celebre marca e le caratteristiche evolutive del design di Bulgari dall’apertura del primo negozio in via Sistina a Roma nel 1884 fino a oggi.

Più di 500 oggetti preziosi raccontano il percorso che il famoso orefice italiano ha seguito per diventare uno dei gioiellieri più famosi del mondo.
Suddivisa in aree cronologiche, la retrospettiva comincia con le creazioni in argento e i gioielli della prima metà del XX secolo, seguono le creazioni degli anni 1960 che mescolano materiali originali e di uso comune alle pietre preziose.
Il percorso prosegue con le opere eclettiche ispirate alla pop art degli anni 1970, i modelli audaci degli anni 1980 e 1990 e quelli più spettacolari degli anni 1990.
Gioielli, disegni, fotografie e modelli inediti trasportano i visitatori nel mondo colorato e fantasioso di Bulgari.

Bulgari – 125 ans de magnificence italienne
Dal 10 dicembre 2010 al 12 gennaio 2011
Nef du Grand Palais
Avenue Winston Churchill
75008 Paris