Roland Garros 2016

Roland Garros: il regno della terra battuta

L’edizione 2016 del Roland Garros, il tanto atteso torneo internazionale di tennis che si tiene nel XVI arrondissement di Parigi, avrà luogo dal 22 maggio al 5 giugno.
Nel corso di due settimane, appassionati e semplici amatori di quest’affascinante sport seguiranno con trepidazione gli scambi infuocati delle stelle mondiali della racchetta.
Il celebre torneo Roland Garros fa parte del Grand Chelem che include i quattro piú grandi tornei di tennis del mondo: Wimbledon, l’Open d’Australia e l’US Open.

Lanciato per la prima volta nel 1925, Roland Garros vanta una reputazione unica e richiama tifosi e curiosi provenienti dal mondo intero.
I luoghi legati al torneo sono carichi di storia e i terreni della competizione sono stati calcati dai campioni più conosciuti: Noah, Kuerten, Federer, Nadal, Navratilova, Graff, Sanchez, Hingis, Henin, Mauresmo e tantissimi altri ancora.
Il Trophée des Légendes, di minore interesse agonistico ma dotato d’altrettanto fascino, è stato creato nel 1998 e riunisce grandi campioni del passato che si sono ritirati dalle competizioni ufficiali.
Questa particolare competizione si svolge durante la seconda settimana del torneo e si gioca in doppio.
Un altro luogo da visitare in questo regno della terra battuta è il museo Roland Garros, il Tenniseum,  che ripercorre la storia del torneo e che è stato concepito dall’architetto Bruno Moinard.
Il museo illustra la storia del tennis dalle origini fino ai nostri giorni, spiega l’evoluzione progressiva dei materiali e racconta le piú belle vittorie di tutti i tempi.
Numerose stazioni interattive permettono di visualizzare filmati d’epoca, interviste alle star della racchetta e sintesi di partite.
Oltre ad essere uno stadio, Roland Garros rappresenta un gigantesco complesso sportivo dotato di numerosi terreni da tennis: i piú celebri sono il terreno centrale Philippe Chatrier e il terreno Susanne Lenglen che possono ospitare rispettivamente 15000 e 10000 spettatori.

Riscaldati dal primo sole estivo, potrete assaporare un’atmosfera unica e indimenticabile in un contesto spettacolare.
Se desiderate assistere a una delle tante partite disputate durante il torneo, pensate a prenotare i biglietti con largo anticipo.
E se i biglietti sono giá esauriti? Niente paura!
La FFT (Federazione Francese Tennis) in partenariato con la cittá di Parigi organizza l’operazione Roland Garrons dans la ville: schermi giganti piazzati davanti lo spiazzale dell’Hotel de Ville permettono al pubblico parigino di assistere alle partite del torneo gratuitamente.
Inoltre, sempre nell’ambito di quest’iniziativa, corsi di tennis per i piú piccoli e numerose attività ludiche vengono organizzate e potrete anche assistere a piccole esibizioni di tennisti famosi.
Federer, Nadal, Monfils, Tsonga, Djokovic, Murray, Wawrinka, chi vincerá quest’anno?

Dal 22 maggio al 5 giugno 2016
Roland Garros
www.rolandgarros.com

Annunci

Le piste di pattinaggio natalizie

La pista di pattinaggio dell’Hotel de ville

La più suggestiva si trova sugli Champs Elysées, la più famosa davanti l’Hotel de ville, la più suggestiva di fronte la Tour Eiffel, la più insolita sotto la magnifica cupola del Grand Palais
Bianchissime piste di pattinaggio invadono la capitale francese durante il mese di Dicembre e attirano turisti e curiosi che iniziano a respirare l’atmosfera natalizia.
Debuttanti e professionisti allacciano i pattini ai piedi e si esibiscono in piroette e figure artistiche o compiono i primi difficoltosi passi.
C’è chi si lancia in pista sfrecciando come una stella filante, chi si tiene fermamente al poggiamano per paura di cadere e chi preferisce pattinare in gruppo.
Dopo una lunga pattinata, con le gote arrossate e il respiro affannato, i pattinatori si concedono una buona cioccolata calda.

Ecco tutte le piste parigine:

Hotel de Ville
Dal 18 dicembre 2015 al 1 marzo 2016
Dal lunedi al venerdi dalle 12h alle 22h
Sabato, domenica e giorni festivi dalle 9h alle 22h
Gratuito

Trocadero
La splendida piazza antistante la Tour Eiffel si trasforma in una grande pista di pattinaggio.
Dal 18 dicembre 2015 al 3 gennaio 2016
Tutti i giorni dalle 11h alle 21h
Gratuito

Champs Elysées (village de Noël)
Dal 13 novembre 2015 al 3 gennaio 2016
Tutti i giorni dalle 13h alle 18h
Gratuito

Pigiama party al BHV

Pigiama party

Pigiama party

Dal 30 giugno al 12 luglio 2014, il BHV Marais installa un cinema temporaneo nel suo Osservatorio situato al 5° piano.
Attraverso un sorteggio, 20 persone potranno distendersi comodamente sui letti messi a disposizione e godersi la proiezione di film come Shining, Lo Squalo e Lost in translation.
Una maniera originale per il grande magazzino parigino per testare i suoi materassi e far beneficiare ai suoi clienti di una serata atipica e originale.
Preparate il vostro pigiama, iscrivetevi al concorso e incrociate le dita.

Parigi celebra l’alta moda

Parigi celebra l'alta moda

Parigi celebra l’alta moda

L’Hôtel de Ville di Paris celebra l’alta moda attraverso un’esposizione realizzata con le collezioni del museo Galliera, il museo della moda di Parigi.
La mostra Paris haute couture rappresenta l’occasione unica per ammirare modelli unici ed eleganti.
Organizzata in collaborazione con la marca Swarovski, la mostra vi invita a scoprire i mitici abiti di Chanel, Balenciaga, Vionnet, Courrèges e tante altre stupende creazioni provenienti dal museo o messe a disposizione da altre istituzioni e famose case di moda.
Più di cento magnifiche realizzazioni che ripercorrono 150 anni della storia della moda sono esposte nei sontuosi saloni dell’Hotel de Ville per la gioia di stilisti in erba e amanti del bello.
I vestiti sono accompagnati da documenti, fotografie, disegni e riviste che contribuiscono a ricostruire le tappe percorse dal mondo della moda.

“Paris Haute Couture”
Hôtel de Ville – Salle St-Jean
Fino al 6 luglio 2013
Tutti i gioreni dalle 10h alle 19h (tranne la domenica)
Gratuito

La citta più amata del mondo

Parigi ringrazia i suoi fans

La pagina Facebook ufficiale del comune di Parigi ha da poco superato i due milioni di “mi piace” diventando la pagina, interamente dedicata a una città, più celebrata del famoso social network.
Naturalmente una città frizzante come Parigi ha colto al volo l’occasione inventandosi un’idea originale per festeggiare il traguardo raggiunto.
Da questa mattina un tag gigante, lungo 10 metri, decora il porticato dell’Hotel de Ville per ringraziare gli internauti e i fans che seguono la pagina Facebook della città: un enorme MERCI realizzato con bombolette spray campeggia sul pavimento del municipio di Parigi come segno di ringraziamento.
La scritta Paris 2 milions completa questa creazione artistica effimera con cui la città di Parigi vuole ringraziare i suoi ammiratori.

Approfitto di questo post per ringraziare anche le 1024 persone che hanno messo un “mi piace” alla pagina Facebook di questo blog e che seguono i miei articoletti.
Purtroppo non posso emulare l’originale iniziativa del comune di Parigi che ha realizzato un mega-graffito della scritta MERCI davanti al municipio, in compenso pensavo di dipingere la Torre Eiffel di giallo fosforescente come segno di ringraziamento nei vostri confronti.
Qualche volontario vorrebbe per caso aiutarmi?

Rythmes d’automne

Rythmes d’automne

L’Hotel de Ville di Parigi ospita, dal 16 ottobre al 28 novembre 2012, un’opera monumentale intitolata Rythmes d’automne realizzata dallo scultore Alain Kirili.
L’opera, composta da novanta elementi in cemento nero, sarà accessibile gratuitamente al pubblico.
Kirili ha realizzato una creazione astratta, misteriosa e tridimensionale che invita i parigini alla meditazione.
Rythmes d’automne è ispirata al quadro omonimo di Jackson Pollock e fa parte della collezione custodita al museo Ludwig a Colonia.

Il banchetto dei 5000

Il banchetto dei 5000

Un enorme banchetto aperto a tutti sarà organizzato sabato prossimo, alle 13h, davanti l’hotel de ville di Parigi.
L’originale iniziativa farà da preludio al documentario “Global Gachis, le scandale mondial du gaspillage alimentaire” che sarà trasmesso su Canal + il 17 ottobre.
Il documentario realizzato da Tristram Stuart mira a sensibilizzare l’opinione pubblica sullo scandalo dello spreco del cibo e sull’importanza di un buon comportamento alimentare.
Il grande banchetto sarà preparato a partire da prodotti destinati al macero: carote storte, patate deformi e altri prodotti freschi scartati dalla società di consumo ma perfettamente commestibili.
Siete tutti invitati gratuitamente al banchetto dei 5000 per mostrare la vostra solidarietà al problema dello spreco alimentare.

Le principali attività che animeranno l’evento saranno:
– preparazione di un curry gigante di verdure
– distribuzione di ortaggi deformi o difettosi
– preparazione di spremute e succhi di frutta
– realizzazione di insalate al ritmo di musica
– illustrazione di ricette anti-spreco con Louise Denisot e Fred Chesneau
– lezioni di cucina con Pierre Jancou e Yves Marie le Bourdonnec

La preparazione del curry è affidata allo chef inglese Para, già protagonista di un evento simile a Trafalgar Square a Londra, mentre le insalate saranno confezionate dall’associazione Disco soupe.
Tutti i presenti potranno partecipare alla preparazione dei piatti.
Si tratta di un evento festivo e pedagogico che farà riflettere i parigini sull’importanza del risparmio e sulle disastrose conseguenze economiche, ambientali e sociali causate dallo spreco alimentare.