Parigi, quanto sei dolce!

I deliziosi macarons di La Durée

I deliziosi macarons di La Durée

Parigi è una delle mie passioni, è una città che amo particolarmente per tantissime ragioni.
Una fra tutte sono i dolci che si possono mangiare in questa città, tantissimi e buonissimi. Magari non siete i tipi che si abbufferebbero sempre di fine crema pasticcera o di bigné o di qualsiasi cosa contenga cioccolata come me, però, se viaggiate a Parigi, non potete non provare i suoi dolci.
Credo, infatti, che i dolci di Parigi debbano essere considerati una delle attrazioni turistiche per eccellenza, come il museo del Louvre o gli Champs-Élysées. Perdersi tra i bar e le boulangerie di Parigi è un’esperienza che tutti i viaggiatori dovrebbero fare; sono infatti i luoghi dove si racchiude lo spirito dei parigini e della capitale francese.
Per questo oggi vi voglio parlare dei miei dolci preferiti e dei migliori posti dove provarli.
Preparate le papille gustative!

I Macaron: il classico
Se vai a Parigi e non provi i macaron è come tornare a casa senza aver visto la torre Eiffel.
Sono un dolce a base di meringhe, due dischi che racchiudono al loro interno uno strato di marmellata o crema. Ce ne sono di sapori e colori diversi, tutti accomunati da un sapore morbido e leggero che si scioglie in bocca.
Se volete provarli Ladurée è il tempio dei macaron (Avenue des Champs-Élysées, 75). Qui non solo potrai trovare una varietà infinita di questi prelibati dolcetti, ma anche accessori come le scatoline fashion per portare i macaron sempre con te.
Pan au chocolate: per una colazione in stile français
Immancabile in ogni mia colazione è il pan au chocolate, un croissant ripieno con pezzi di cioccolata. Una vera goduria, che insieme a un buon caffè, dà la carica giusta per iniziare una giornata di turismo parigino.
Il mio angolo preferito dove degustare questa prelibatezza è la Boulangerie Bechu (118 Av. Victor Hugo). Oltre ai classici della pasticceria francese e alla croccanti baguette la specilità di questa boulagerie è il pan au chocolate all’arancia, una variante davvero appetitosa.

Crepes? Yes please!
Quando non sai cosa mangiare la soluzione è sempre una: le crepes.
Nella loro variante dolce o salata sono un piatto veloce e buonissimo a qualsiasi ora del giorno.
Di tutte le varianti dolci la mia preferita è la crepe Suzette, che abitualmente adoro assaporare passeggiando per le stradine di Montmartre. È ormai un rito dei miei viaggi a Parigi e lo consiglio a tutti.

Sadaharu Aoki: la fusione perfetta
Una pasticceria meno tradizionale ma ugualmente sublime è quella del maestro giapponese Sadaharu Aoki ( 35 Rue de Vaugirard), che unisce la tradizione pasticcera francese con gli ingredienti e lo stile giapponese.
Il risultato? Delle delizie uniche dal sapore esotico. I miei dolci preferiti che consiglio vivamente ai curiosi che andranno a visitare il negozio sono tutti quelli a base di maccha (il tè verde giapponese).
Penso che attraverso i dolci si possa conoscere lo spirito di un luogo, captare le sue sfumature e le sue tradizioni.
Per questo consiglio a tutti di prenotare un appartamento nel centro di Parigi, fare due passi per le sue pasticcerie e godere delle sue prelibatezze.

Non mi resta che augurarvi Buon viaggio e bon appétit!

Petit déjeuner gourmand

Petit déjeuner gourmand

Ladurée: il paradiso dei golosi

I deliziosi macarons

I deliziosi macarons

Imperatore indiscusso del macaron e genio della creatività, la Maison Ladurée rappresenta un vero e proprio elogio della golosità.
Ladurée crea macarons dai gusti più insoliti ed esotici e si distingue per la grande capacità di rivisitare i classici della pasticceria francese; alcuni esempi delle sue invenzioni sono la Religieuse alla rosa e il Saint Honoré al pistacchio.
Ladurée é uno dei piú celebri saloni da thé di Parigi.
Fondata nel 1862 da Louis-Ernest Ladurée, fu inizialmente una piccola boulangerie che si stabilì nei pressi della Madeleine, al 16 rue Royale.
Il piccolo panificio si trasformò presto in pasticceria e la moglie di Louis-Ernest completò la trasformazione convertendola in salone da thé.
Ladurée é soprattutto conosciuta per i macarons, dolcetti capaci di far venire l’acquolina in bocca ai meno golosi e citati anche da Elmut Fritz nella sua canzone-tormentone “ça m’enerve”.
Si tratta di un dolcino di forma rotonda, croccante all’esterno e fondente all’interno: un vero e proprio orgasmo per le papille gustative.
Fu il nipote di Louis-Ernest Ladurée che per primo ebbe l’intuizione geniale che avrebbe permesso alla pasticceria di diventare celebre.
Ladurée propone macarons standard e mini-macarons.
I gusti sono diversi e orginali e vanno dai piú classici ai piú bizzarri: cioccolato, pistacchio, limone, arancia, rosa, mango, vaniglia, caffé, caramello, violetta, mora, cocco e tanti altri.

Ladurée non fa soltanto macarons: troverete ottimi cornetti, dolci di tutti i tipi dai grandi classici (tiramisù, millefoglie, mont-blanc, madeleines) ai piú originali (la Duchesse, un biscotto alle noci, o ancora la Bayadère, un biscotto alle mandorle).
Degna di nota anche l’ampia scelta di thé e caffé provenienti da tutte le parti del mondo.
Conosciuta soprattutto per le sue delizie golose, la maison Ladurée offre anche la possibilità di far colazione o pranzare nei suoi saloni da thé.
I saloni sono curati nel dettaglio e presentato una decorazione ricercata ed elegante.
Ogni salone ha un suo particolarissimo stile.
Se avete bisogno di una pausa per ricaricare le energie durante il vostro tour turistico della capitale, non esitate a recarvi presso uno dei saloni Ladurée per gustare un momento di piacere unico.

Ladurée Royale
16, rue Royale – 75008 Paris

Ladurée Champs Elysées
75, avenue des Champs Elysées – 75008 Paris

Ladurée Bonaparte
21 rue Bonaparte – 75006 Paris

Ladurée Printemps
62, boulevard Haussmann – 75009 Paris