Metamorphosis: magia sulla Senna

Metamorphosis: magia sulla Senna

Se siete alla ricerca di attività insolite nel cuore di Parigi, lo spettacolo di magia proposto da Metamorphosis potrebbe fare al caso vostro.
A bordo di un battello-teatro, poco lontani dalla cattedrale Notre Dame e dal Pont Neuf, abbandonerete per qualche ora lo stress metropolitano per tuffarvi nel mondo dei sogni e della fantasia.
Dopo una vera e propria metamorfosi, una simpatica imbarcazione è stata trasformata in un luogo di divertimento che accoglie ogni anno migliaia di visitatori.
E’ possibile cenare a bordo mentre si osserva lo spettacolo e si pùo privatizzare la sala per festeggiare compleanni o altri lieti eventi.
Il battello si sposta due volte all’anno stazionando prima sul quai Malaquais nel VI arrondissement (da ottobre a marzo) e poi sul quai Montebello (da aprile a settembre) nel V arrondissement.
Lo spettacolo di magia ha luogo dal martedì al sabatto alle 21h30 e dura circa un’ora e mezza.

7, quai Malaquais o 3 quai Montebello
75006 Paris

Annunci

Prestige: Il nuovo spettacolo del circo Bouglione

Prestige: Il nuovo spettacolo del circo Bouglione

Venghino, venghino, siore e siori, il circo Bouglione riapre le sue porte!
Lo spettacolo circense, animato dai fratelli Bouglione ha da poco lanciato il nuovo spettacolo chimato Prestige che si propone di divertire grandi e piccoli.
Uno spettacolo mozzafiato in un luogo magico: leoni, cavalli, trapezisti, saltimbanchi, clowns, funamboli, tigri, cani, gatti e artisti internazionali scelti per la loro bravura.
Questo circo, dotato di una stupenda cupola e di una superba facciata, ha conosciuto una storia lunga e travagliata.
La struttura venne creata inizialmente da Dejean, nel 1852, che lo chiamò circo Napoleone.
Nel 1870, la Francia entrò in guerra con la Prussia e il circo divenne nazionale.
Due anni dopo Dejean lasciò la direzione del circo a Victor Franconi che lo ribattezzò Cirque d’Hiver.
Fu nel 1934 che i fratelli Bouglione ripresero il circo legandovi irrimediabilmente il loro nome.
I fratelli d’origine italiana seppero ridare nuova luce al circo invitando a esibirsi gli artisti più conosciuti.
Da quel momento il circo Bouglione è diventato il tempio indiscusso dello svago e della risata dove trascorrere una giornata spensierata.

Cirque d’Hiver Bouglione
110 rue Amelot
75011 Paris

Le double fond: un bar magico

Le double fond: un bar magico

Abracadabra! Questo cafè-teatro è interamente dedicato al mondo della magia.
I camerieri del locale sono tutti prestigiatori e tra un bicchiere e l’altro sapranno stupirvi con i loro giochi.
Una sala situata al piano inferiore è dedicata alle esibizioni d’apprendisti maghi e illusionisti affermati.
Uno spettacolo diverso viene organizzato ogni sera e i più curiosi potranno partecipare ai corsi di magia.
Il double fond è il primo bar di magia d’Europa e anche il suo creatore, Dominique Duvivier, si esibisce in trucchi e magie.
Oltre diecimila spettacoli si tengono ogni anno nel locale e il programma cambia continuamente.
La prima domenica del mese chiunque lo desideri può esibirsi in magiche performance.
Il bar propone una vasta scelta di cocktail che portano i nomi dei più grandi maghi di tutti i tempi da Houdini a David Copperfield.

Le double fond
4, place Baudoyer
75004 Paris
Metro: Saint-Paul

L’uomo rosso delle Tuileries

L’uomo rosso delle Tuileries

I magnifici e sontuosi giardini delle Tuileries nascondono segreti e leggende dietro la loro affasciante facciata.
Un uomo rosso si aggirerebbe lungo i viali dei giardini in cerca di vendetta.
Si tratta del macellaio Jean l’Ecorcheur che lavorava per Caterina dei Medici, la regina famosa per la passione per le scienze occulte.
L’uomo si occupava di gestire le consultazioni segrete di Caterina con maghi e stregoni.
Tuttavia Caterina dei Medici ritenne che l’uomo era venuto a conoscenza di troppi segreti e decise di farlo uccidere.
La leggenda racconta che il macellaio, prima di essere giustiziato nei giardini delle Tuileries, disse che sarebbe ritornato.
Il ritorno dell’uomo non si fece attendere e il suo assassino, un certo Neuville, cominciò a sentirsi seguito ogni volta che attraversava i giardini.
Cosimo Ruggeri, l’astrologo di Caterina dei Medici, ebbe una visione in cui il macellaio gli annunciava che la regina sarebbe morta vicino Saint Germain.
Caterina, terrorizzata dalla predizione, evitò attentamente tutti i luoghi legati a Saint Germain.
Il destino la raggiunse nel letto di morte quando si rese conto che il suo confessore si chiamava Julien de Saint–Germain.
Da quel momento l’uomo rosso delle Tuileries sarebbe apparso a Luigi XVIII, a Maria Antonietta e anche a Napoleone.

L’impiccato che non voleva morire

L’impiccato che non voleva morire

La Place Maubert porta questo nome dal XII secolo.
Si pensa che il nome provenga dal Maestro M.Albert, più conosciuto sotto lo pseudonimo di Alberto il Grande, un alchimista domenicano che scrisse numerosi trattati di magia.
Era un’epoca in cui il rogo dell’inquisizione iniziava a bruciare e la piazza avrebbe visto la fine di molti eretici e blasfemi.
Si racconta la storia incredibile di un ragazzo accusato di aver assassinato il suo maestro.
Il giovane fu impiccato e il boia che dopo una buona mezz’ora venne a staccargli la corda dal collo, si rese conto che il ragazzo continuava a dimenarsi.
Fu sul punto di tagliargli la gola ma alcune donne, sensibili a quella scena, gridarono al miracolo e implorarono il boia di concedere la grazia.
Quest’ultimo accettò e il giovane che non aveva smesso di proclamare la sua innocenza affermò di essere resuscitato “Ero morto diceva e la mia preghiera nel momento in cui trapassavo mi ha riportato in vita”.
Nessuno aveva mai sopravvissuto ad un’impiccagione dopo mezz’ora di supplizio e ciò suscitò un grande clamore in tutta la città.
Lo stesso re Francesco I graziò il miracolato e l’inchiesta che il sovrano fece condurre provò che il ragazzo non aveva mentito: il suo maestro era stato assassinato dalla moglie.
Non bisognò altro per confermare il miracolo.

Giocare bevendo una birra

Café parigini dove poter giocare

Tra i tanti pub e café parigini un buon numero offrono la possibilità di praticare giochi di società o altre attività ludiche.
Questi luoghi, disseminati nei vari arrondissements della capitale, permettono di trascorrere momenti spensierati in compagnia dei propri amici in maniera diversa e più interattiva rispetto ai locali classici.
Potrete sorseggiare una birra alla spina e allo stesso tempo apprendere nuovi giochi o testare le vostre conoscenze di cultura generale.
Uno dei tanti café che mettono a disposizione della clientela vari giochi di società è l’Appartement café che propone un’atmosfera simile a quella di un salotto domestico: comodi divani, una ricca biblioteca e giochi a volontà!
Situato nel cuore del Marais, questo pub propone i grandi classici come Scrabble, Monopoli,Taboo, Pictionnary, Jungle Speed e Trivial Pursuit ma anche giochi più insoliti che metteranno a dura prova le vostre conoscenze.

Lo Zero de conduite è un altro luogo dedicato al mondo dei giochi di società come si può facilmente intuire dalla decorazione colorata del locale che richiama i fumetti e i cartoni animati degli anni 80.
La clientela è prevalentemente formata da adulti-bambini che sono rimasti impelagati nella sindrome di Peter Pan e che sentono un bisogno irrefrenabile di giocare e di competere con gli altri.
Il locale non è grandissimo ma si distingue per l’originalità dei giochi e per il servizio (i cocktail sono serviti nei biberon).
Tra i giochi proposti un simpatico Blind Test in cui i partecipanti devono indovinare i titoli delle sigle dei cartoni animati degli anni 80 e il classico Trivial Pursuit dove ogni risposta esatta è ricompensata con un lecca-lecca.
Il Blind Test richiama numerosissimi studenti che amano sfidarsi a riconoscere le canzoni dei cartoni animati che hanno accompagnato la loro infanzia da Candy Candy a Goldrake.

Vero e proprio café-teatro della magia, il Double-Fond é un luogo interamente dedicato all’arte della magia e della prestidigitazione.
Numerosi rompicapo sono messi a disposizione della clientela e i camerieri, tutti maghi professionisti, propongono enigmi e indovinelli da risolvere.
Spettacoli e corsi vengono, inoltre, proposti ai clienti del locale; da non perdere il karaoke della magia in cui un mago professionista vi spiegherà come realizzare un trucco che dovrete, poi, proporre al pubblico.

L’Oya café è un luogo molto frequentato dagli appassionati di giochi di società.
Il locale si trova poco distante da Placed’Italie e propone una vasta collezione di giochi ai suoi clienti: carte, giochi di strategia, dama, scacchi e tanto altro.
La particolarità di questo café è la presenza di giochi esotici e sconosciuti in Francia poiché per la maggior parte provenienti dal resto dell’Europa e del mondo.
In questo regno del divertimento avrete l’imbarazzo della scelta tra più di 500 giochi che potrete praticare con i vostri amici o familiari.
Per soli 5€ potrete affittare il vostro gioco preferito per tutta la giornata e le consumazioni (tutte senza alcool) vengono servite al prezzo simbolico di 1€.

Naturalmente nella lista degli indirizzi dedicati al mondo del gioco e del relax ludico non può mancare un locale dedicato agli appassionati del biliardo.
Gli amanti del tavolo verde potranno scatenarsi al Blue Bayou.
Si tratta di un antico club di bridge sito nell’undicesimo arrondissement, che possiede 18 tavoli da biliardo, di cui 5 dedicati alla carambola alla francese, per soddisfare gli amanti delle stecche e dell’otto nero che per 12€ all’ora potranno credere di essere in Louisiana.

Se dopo qualche partita a biliardo avrete voglia di occupare diversamente la vostra voglia di gioco, potrete scegliere tra le varie alternative proposte dalle freccette al backgammon e agli scacchi.
Il 3Arts propone scacchi, go, dama, majong e numerose esposizioni e concerti per accompagnare i vostri giochi tra amici.
Numerose sono le attività organizzate da questo café dedicato al mondo del gioco e all’arte in generale; la prima domenica di ogni mese l’associazione A quoi tu joues? organizza delle serate per presentare e spiegare giochi insoliti e sconosciuti.

Ed eccovi i preziosi indirizzi… 
Appartement Café
18 rue des Coutures Saint-Gervais
75003 Paris
Metro: Saint-Sébastien Froissart

Zero de Conduite
14 rue Jacob
75006 Paris
Metro: Odéon, Mabillon

Le Double Fond
1 place du marché Sainte Catherine
75004 Paris
Metro: Saint-Paul

Oya Café
25 rue de la Reine Blanche
75013 Paris
Metro: Gobelins

Blue Bayou
111 rue Saint Maur
75011 Paris
Metro: Parmentier

Les 3 arts
21 rue de Rigoles
75020 Paris
Metro: Jourdain

Eurodisney: il sogno di tutti i bambini

Il parco di Eurodisney

Venite a scoprire l’universo meraviglioso di Disneyland, fatto di magia e fantasia.
Il potere dell’immaginazione vi guiderà in un mondo incantato, dove i sogni diventano realtà e gli adulti ritornano bambini.
Entrate nel regno del sogno guidati dai più famosi personaggi Disney.
Il parco presenta differenti universi da fiaba, ciascuno con le sue peculiarità e attrazioni da non perdere: Main Street, Frontierland, Adventureland, Fantasyland, Discoveryland.
La festa inizia già dai primi passi a Main Street che ricostruisce una città americana degli inizi del XX° secolo; qui potrete fare un giro su un’auto d’epoca o salire su un tram tirato dai cavalli.
Poi fate un salto a Frontierland, il regno dei cow-boys dove rivivrete l’epoca dei cercatori d’oro. Indimenticabile e frizzante sarà la vostra esperienza ad Adventureland dove scoprirete i misteri di posti lontani, attraverserete ponti sospesi e sfiderete la giungla e i pirati dei Caraibi.

Esplorate la capanna dei Robinson costruita su un albero gigante e state attenti a non farvi catturare dai pirati. Lasciatevi trasportare dalla magica atmosfera del mondo Disney, a Fantasyland.
Incontrate Minnie e Topolino, volate con Dumbo, trovate l’uscita del labirinto di Alice e girate vorticosamente tra teiere e tazze nel paese delle meraviglie.
Partite all’avventura con Pinocchio, sorvolate Londra insieme a Peter pan o rimpicciolitevi in un’emozionante avventura a tre dimensioni; da non perdere la minicrociera It’s a Small World.
Emozionatevi nel vedere i personaggi delle fiabe Disney prendere vita e condurvi in un magico mondo, il mondo della fantasia.
A Discoveryland, anche gli amanti delle sensazioni forti avranno pane per i loro denti.
Allacciate le cinture e tenetevi pronti per essere sparati nello spazio, in direzione della luna, dallo Space Mountain.
Pilotate la vostra navicella spaziale grazie a Orbitron, partecipate alla più grande battaglia intergalattica con Star Tours.
Riscendete, infine, con i piedi per terra per seguire le tracce d’Indiana Jones in un viaggio mozzafiato.
E per ritrovare energie ed entusiasmo fate un salto in uno dei tanti ristoranti a vostra disposizione.
Se uscendo dal parco non sarete ancora sazi di divertimento e magia, fate un salto al Disney Village dove il fascino del mondo Disney continua.
Da segnalare l’effervescente spettacolo serale Buffalo Bill’s Wild West Show in cui Grande Capo Toro Seduto, i suoi guerrieri e dei veri bisonti vi lasceranno a bocca aperta.

Informazioni pratiche

Accesso:
Marne-la- Vallée/Chessy (RER A)

Orari:
Il Parco é aperto dalle 10h00 alle 20h00 in settimana e dalle 09h00 alle 20h00 durante il week-end.

Tariffe:
Piena (adulti): 47€
Ridotta (fino a 11anni): 39€

Per informazioni:
www.disneylandparis.com