Kurt Cobain: The last shooting

Kurt Cobain: The last shooting

Kurt Cobain: The last shooting

La galleria parigina Addict, espone per la prima volta, nella sua integralità, le fotografie dell’ultimo shooting fotografico di Kurt Cobain, il cantante dei Nirvana scomparso all’età di 27 anni.
Gli scatti, opera del fotografo Youri Lenquette, risalgono al 1994 e ritraggono un Kobain enigmatico e misterioso che gioca con una pistola calibro 22.
Angelo biondo dalla carriera breve e folgorante, personaggio etereo e fragile, Kobain occupa un posto unico nel mondo della musica rock e vanta ancora oggi milioni di fans in tutto il mondo.
Lenquette, all’epoca reporter per il mensile Best, era riuscito a costruire un intenso legame intriso di fiducia ed empatia con questa rock star disadattata e alienata per via della droga e del successo.

Il giovane fotografo ha avuto il privilegio di fotografare Kobain per l’ultima volta in questa famosa sessione fotografica in cui spuntava ripetutamente una pistola calibro 22.
Questa creazione scenografica voluta dallo stesso cantante dei Nirvana è stata interpretata, a posteriori, come un palese annuncio del suo suicidio che avrebbe avuto luogo poche settimane dopo. Una simbologia autodistruttiva in cui il cantante annunciava la sua imminente caduta.
Venti anni sono passati dal suicidio di Kurt Cobain avvenuto il 10 aprile 1994 e questo ultimo shooting fotografico ha mantenuto la sua carica misteriosa e dolorosa.
Esposta per la prima volta nella sua integralità, la mostra The last shooting affascina e disturba, al tempo stesso, l’occhio dell’osservatore.
Si tratta di scatti strani che ritraggono un momento ludico e scherzoso…purtroppo finito male.
E’ l’ultima apparizione di un angelo biondo e maledetto prima che del suo ultimo viaggio verso il cielo.

Youri Lenquette
Kurt Cobain – The Last Shooting
Dal 25 marzo al 21 giugno 2014
ADDICT Galerie – Galerie Laetitia Hecht
14/16 rue de Thorigny 75003 Paris
www.addictgalerie.com

Annunci