Ratatouille sbarca a Disneyland

Ratatouille sbarca a Disneyland

Ratatouille sbarca a Disneyland

L’estate prossima il parco di divertimento Disneyland Paris svelerà un nuovo universo ispirato a Ratatouille, il famoso cartone animato Disney-Pixar.
L’attrazione chiamata Ratatouille, la pazza avventura di Rémy catapulterà i visitatori in un’esperienza travolgente…ad altezza di topo.
Adulti e piccini si troveranno d’improvviso all’interno del grande ristorante parigino “Chez Gusteau”, immaginato dal regista Brad Bird.
Dai tetti parigini ai fornelli delle cucine in piena effervescenza, passando dalla sala frigorifera alla sala del ristorante sorvegliata dall’intransigente Chef Skinner: un’avventura movimentata e piena di gusto!

A parte questa divertente attrazione, Disneyland Paris dedicherà un’intera area del parco intitolata “Place de Remy” al mitico topolino parigino.
Ratatouille avrà, inoltre, un suo ristorante all’interno del parco dove sarà possibile gustare la famosa ratatouille dello chef Alfredo Linguini.

Annunci

Tempi duri per i roditori

Il negozio Aurouze

Se avete provato in vano tutti i veleni e tutte le trappole a vostra disposizione per sbarazzarvi dell’odioso problema di avere topi, ratti, scarafaggi o altri ospiti indesiderati in casa, Aurouze è l’indirizzo che fa per voi!
Il negozio offre il materiale necessario per lottare contro i roditori che invadono i vostri appartamenti: dalle classiche trappole a scatto alle tavolette di colla passando per vari tipi di veleni.
Aurouze ha aperto i battenti nel 1872, nel centralissimo quartiere delle Halles, in un’epoca in cui topi e roditori vari stavano letteralmente invadendo Parigi.
Il negozio si chiamava inizialmente La Volpe Bianca e il suo successo era legato all’astuzia e all’inventiva del suo proprietario Etienne Auroze capace d’ideare trappole d’ogni genere che chiamava con nomi poetici: polvere diabolica, colla del diavolo, trappola letale.
La vetrina del negozio non lascia indifferenti i passanti la cui attenzione è immediatamente catturata dai numerosi topi e ratti imbalsamati, rappresentati nel momento in cui  sono stati intrappolati.
Non è una casualità se nel cartone animato Ratatouille, il padre di Remy (il topolino protagonista), conduce il figlio davanti la vetrina del negozio per mostrargli quanto gli esseri umani possono esseri pericolosi.

Aurouze
8 Rue des Halles
75001 Paris

La ricetta della Ratatouille (non quella che squittisce)

Ratatouille

Ingredienti
4 melanzane, 4 zucchine, 2 peperoni, 4 pomodori maturi, 2 cipolle, 5 spicchi d’aglio, 6 cucchiai di olio extravergine d’oliva, sale e pepe.

Procedimento:
Pulite le verdure e lavatele accuratamente.
Versate metà dell’olio in un tegame di terracotta, unitevi le cipolle affettate sottili e fatele appassire a fuoco dolce.
Tagliate le melanzane e le zucchine in piccoli pezzi, versateli in una padella e fateli saltare a fiamma allegra con l’olio rimanente.
Trasferite le melanzane e le zucchine nel tegame delle cipolle, aggiungete i peperoni tagliati a pezzi e soffriggete il tutto per 5 minuti, mescolando con un cucchiaio di legno.
Aggiungete i pomodori tagliati a pezzi, l’aglio schiacciato e alcune foglie di basilico spezzettate.
Salate, insaporite con pepe macinato al momento, mettete il coperchio e lasciate cuocere a fuoco moderato per un paio d’ore, mescolando di tanto in tanto.