Stanley Kubrick: l’expo

Stanley Kubrick: l’expo

Per la prima volta in Francia un’esposizione è dedicata al celebre regista Stanley Kubrick, uno dei grandi maestri della storia del cinema.
Un’evento destinato ai tantissimi ammiratori del creatore di capolavori come Arancia meccanica, Shining, Full Metal Jacket, Dottor Stranamore e Eyes wide shut.
La mostra, creata dal Deutsches Filmmuseum a Francoforte nel 2004, è stata ospitata dalle più grandi capitali europee (Berlino, Roma, Zurigo) e sarà accessibile a Parigi a partire dal 23 marzo 2011 preso i locali della Cinémathèque française.
Il concetto della mostra é stato elaborato in stretta collaborazione con Christiane Kubrick, moglie del celebre regista, e Jan Harlan.

Alcuni oggetti cult e rari documenti d’archivio saranno esposti per la prima volta: il kit di sopravvivenza del Dottor Stranamore, il costume di scimmia di 2001 Odissea nello spazio, i vestitini delle gemelle di Shining, il casco Born to kill del sergente di Full Metal Jacket e le famose maschere di Eyes wide shut.
I numerosi documenti relativi ai progetti cinematografici (tagli tecnici, schizzi, bozze di produzione, appunti, lettere e documenti di ricerca) permettono di comprendere meglio il suo metodo di lavoro.
Questi documenti sono presentati in esclusiva nell’ambito di quest’esposizione che ripercorre la carriera di un grande demiurgo della settima arte che iniziò il suo percorso artistico come fotografo per la rivista americana Look.
La mostra include, inoltre, varie foto realizzate da Weegee sul set di Dottor Stranamore.

“Chiunque abbia avuto il privilegio di girare un film sa che è
un po’ come scrivere Guerra e Pace mentre si sta seduti in una
macchinina dell’autoscontro. Ma, quando il lavoro è compiuto,
la gioia che se ne ricava è assolutamente ineguagliabile”.
Stanley Kubrick

Expo Stanley Kubrick
Dal 23 marzo al 31 luglio 2011
Cinémathèque française
51 rue de Bercy
75012 Paris

Tariffa piena : 8€
Tariffa ridotta : 6.5€
Metro : Bercy, Cour Saint-Emilion

Annunci

Larry Clark: un’esposizione sugli adolescenti vietata agli adolescenti

Larry Clark: un’esposizione sugli adolescenti vietata agli adolescenti

Fino al 2 gennaio 2011, il museo d’arte moderna di Parigi accoglie la prima retrospettiva in Francia del fotografo e regista Larry Clark.
La mostra ripercorre la sua carriera dalle foto in bianco e nero che immortalano gli anni 60 a quelle dei film che realizza fin dal 1995.
La mostra è stata vietata ai minori di 18 anni dopo che la municipalità di Parigi ha stigmatizzato il carattere eccessivamente pornografico di alcune foto.
Clark rappresenta in maniera vivida e diretta la perdita di punti di riferimento e la deriva degli adolescenti americani degli anni 60: droga, sesso, eccessi e atteggiamenti ambigui vengono immortalati dall’obiettivo indiscreto del fotografo/regista.
Tra le 200 foto dell’artista americano, quelle delle serie Tulsa, Teenage lust e Punk Picasso hanno scioccato maggiormente il senso etico parigino e hanno causato la censura.
In ogni modo risulta abbastanza paradossale il fatto che una mostra sugli adolescenti sia vietata agli stessi adolescenti .

Esposizione Larry Clark
Kiss the past hello
Dall’8 ottobre al 2 gennaio 2010
Musée d’Art Moderne de la Ville de Paris
11 avenue du Président Wilson
75016 Paris