Il misterioso palazzo della rue Lafayette

Il misterioso palazzo della rue Lafayette

Il misterioso palazzo della rue Lafayette

L’edificio che si trova al numero 145 della rue La Fayette, nel X arrondissement, da lontano sembra un elegante palazzo in stile Haussmaniano.
In realtà il palazzo, completamente vuoto, è un edificio fittizio che viene utilizzato dalla RATP per aerare l’RER B.
Situato all’incrocio con la rue Saint Quentin, poco distante dalla Gare de l’Est, quest’edificio di cinque piani si mescola perfettamente con il contesto urbano e rispetta lo stile architettonico dei palazzi vicini creando una sorta di trompe l’oeil: quattro finestre a ogni piano, un balcone, una porta e una loggia d’ingresso contribuiscono a creare l’illusione.
L’origine di questo palazzo atipico risale agli anni 1980 quando la RATP, in seguito al prolungamento dell’RER B da Chatelet Les Halles a gare du Nord, dovette trovare una soluzione per gestire il sistema d’aerazione della linea ferrata.
L’azienda che gestisce i trasporti sotterranei della città di Parigi decise di conservare la facciata dell’edificio per mantenere intatta la prospettiva architettonica della rue Lafayette.
Un altro caso simile esiste al numero 174 della rue du Faubourg Saint Denis: anche qui la facciata del palazzo nasconde un pozzo di ventilazione per la stazione Magenta.
Lo scrittore Umberto Eco ha citato il misterioso edificio del 145, rue Lafayette nel suo romanzo Il Pendolo di Foucault.

Annunci