Sting: Back to Bass

01_sting

Sting in concerto

Sting si esibirà il 3 aprile 2015 allo Zenith di Parigi.

Gordon Matthew Sumner, in arte Sting è nato nel  1951 a Newcastle.
Si appassiona ben presto al jazz, impara da solo a suonare il contrabbasso ed entra a far parte della Newcastle Big Band nei primi anni 70.
Non potendo vivere di sola musica, continua i suoi studi di lettere e diventa professore.
Ma Gordon si rende conto di avere una voce particolare e decide di entrare in un nuovo gruppo: i Last Exit, come cantante e bassista.
Il suo nome d’arte, Sting, risale a questo periodo e proviene dal fatto che indossasse spesso un T-shirt a strisce gialle e nere.
Durante un concerto nel 1976, il batterista Stewart Copeland (Curved Air) lo nota e gli chiede di formare un nuovo gruppo con il chitarrista corso Henri Padovani: è la nascita dei Police, gruppo rock dalle sonorità molto diversificate.

Nel 1978, pubblicano il single Roxanne e pubblicano, uno dopo l’altro, 5 album che contengono pezzi che ottengono un successo mondiale come Message in a bottle, Walking on the moon o ancora Every breath you take che resta per otto settimane in testa alla classifica americana.
Nel 1986, il gruppo si separa ma si riforma nel 2007 per dar vita a una tournée mondiale che attira piú di 2 milioni di spettatori
Sting continua la sua carriera da solista e pubblica numerosi album: The Dream of The Blue Turtles (1985), Nothing Like The Sun (1987), The Soul Cages (1991), Ten Summoner’s Tales (1993), Fields of Gold (1994), Mercury Falling (1996), Brand New Day (1999), All this Time (2001), Sacred Love (2003) e Songs from the Labyrinth (2006).
Nel 2009, si ripresenta sulla scena con l’album If On a Winter’s Night in collaborazione con il produttore e arrangiatore Robert Sadin e nel 2010 pubblica Symphonicities dove interpreta le canzoni più conosciute dei Police accompagnato dalla Royal Philarmonic Concert Orchestra.

3 aprile 2015
Zenith
211 Avenue Jean Jaures
75019 Paris

Annunci

Paolo Conte: un artista dalla voce graffiante

Paolo Conte in concerto

Paolo Conte si esibirà in due concerti eccezionali il 26 e 27 gennaio 2015 al Grand Rex di Parigi.
Paolo Conte incanta il pubblico grazie alla sua voce graffiante da più di venticinque anni.
E’ dal 1974, anno di pubblicazione del suo primo album, che questo autore-compositore e interprete regala le sue melodie dalle tinte blues al mondo intero.
La sua voce intensa é inconfondibile.
Al di là dei pezzi più famosi come Via con me, Un gelato al limone, Sotto le stelle del Jazz o ancora Sparring Partner, questo ex-avvocato ha dato prova di grande originalità nel corso della sua produzione musicale che conta 12 album in studio, 5 album live e 3 compilations.
I particolarissimi testi delle sue canzoni, pieni d’una derisione dolce e violenta al tempo stesso, nostalgici, letterari, poetici, emanano un fascino sensuale e una crescente malinconia.

26 e 27 gennaio 2015
Grand Rex
1 boulevard Poissonnière
75002 Paris