San Valentino a Parigi

San Valentino a Parigi

San Valentino si avvicina a grandi passi e Parigi, capitale dell’amore e del romanticismo, si appresta a festeggiare degnamente questo evento.
Le vetrine dei più famosi pasticceri parigini sfoggiano magnifiche creazioni artistiche realizzate interamente di cioccolata e i fiorai si preparano al giorno in cui vengono maggiormente sollecitati dalla clientela.
Anche il comune di Parigi si è mobilitato per celebrare la festa degli innamorati offrendo ai piccioncini della ville lumière la possibilità di pubblicare le proprie dediche e richieste di matrimonio.
Gli innamorati della capitale francese possono inviare fino all’8 febbraio le loro languide dichiarazioni d’amore che, se saranno selezionate, compariranno lungo le vie di Parigi.
Le frasi più belle e ispirate saranno esposte nei 170 tabelloni luminosi della città dalle 6 del mattino alla mezzanotte del 14 febbraio 2016.
Se vi state ancora scervellando sul regalo da fare alla vostra fidanzata, recatevi immediatamente sul sito della città di Parigi  e inviate le vostre frasi sdolcinate (non superando i 160 caratteri).
Passeggiare con la vostra donna lungo la Senna e mostrarle la vostra dedica pubblicata a caratteri cubitali sarà il regalo più bello che possiate farle.
Buon San Valentino a tutti!

Annunci

Il negozio di coccole

Il negozio di coccole

Il negozio di coccole

La famosa marca di penne Pilot dedica un’insolita iniziativa a tutti i singles parigini per aiutarli ad affrontare la fatidica giornata di San Valentino.
Pilot si propone di occuparsi dei cuori solitari parigini accogliendoli nel primo “negozio di coccole” della capitale francese.
L’iniziativa vuole da un lato promuovere il tocco delicato della penna V-Signpen e dall’altro offrire un momento di dolcezza in occasione della giornata di San Valentino.

Situato al numero 17 della rue Guisarde, nel VI arrondissement, le comptoir à calins sarà facilmente riconoscibile per la sua facciata originale: i muri saranno ricoperti di ovatta viola.
Appena entrati nel negozio, i visitatori saranno accolti da sei hostess che proporranno un menù di coccole fantasiose e rilassanti come la coccola musicale, la coccola a sorpresa o la coccola luminosa.

14 febbraio 2014
Comptoirs à calins
17 rue Guisarde
75006 Paris

San Valentino a Parigi

San Valentino a Parigi

L’agenzia Atypic Tourism in France, agenzia turistica specializzata nel settore dei soggiorni insoliti e delle attività ludiche in Francia, ha selezionato per voi le attività più originali e romantiche per godervi questo San Valentino 2011.
Potete scaricare qui l’ Opuscolo ATYPIC TOURISM – Offerte San Valentino 2011 a Parigi che saprà soddisfare la vostra voglia di trascorrere un dolce 14 febbraio in compagnia della persona amata. 

Atypic Tourism in France vi invita a visitare o a rivisitare la Francia in modo diverso, con un pizzico di anticonformismo, una buona dose di dinamismo e un’originalità a prova di bomba!
Scoprire le migliori ricette della cucina francese grazie ai consigli di una gastronoma parigina, dormire su uno yacht ancorato ai piedi di Notre Dame, cenare al lume di candela navigando sulla Senna, accamparsi nel bel mezzo della foresta di Versailles, partecipare a una caccia al tesoro nei vicoletti di Montmartre, farsi truccare e vestire alla moda delle pin-up parigine, risalire i Campi Elisi in Segway o in 2CV… Sono solo alcune delle idee di soggiorno molto originali che trasformeranno le vostre prossime vacanze in un momento privilegiato e indimenticabile, in totale armonia con il vostro desiderio di evasione!
L’agenzia, specializzata nel flusso turistico italiano in Francia, propone un catalogo on-line ludico e molto completo, suddiviso secondo dei temi alla moda in grado di soddisfare la vostra sete di scoperta.

Sito web:
www.atypic-tourism-in-france.com

Vinicio Capossela live a la Cigale

Vinicio Capossela

Vinicio Capossela live alla Cigale per la notte di S.Valentino.
Il cantautore italiano più eclettico ed eccentrico si esibirà a Parigi nello storico locale di Pigalle il 14 febbraio.
Il concerto, intitolato per l’occasione Pas des chansons d’amour, inizierà alle ore 20.30 proseguendo quello che sarà un mini-tour europeo che corona l’inizio del 2011 celebrando il fantastico 2010 di Capossela che lo ha visto protagonista in Europa e non solo.

Vinicio Capossela nasce ad Hannover, in Germania, nel 1965.
Il suo primo album, All’una e trentacinque circa, pubblicato nel 1990, ha vinto la Targa Tenco come migliore opera prima.
Un debutto felice, seguito nel corso degli anni da una serie di album (Modì, del ’91; Camera a sud, del ’94; Il ballo di San Vito, ‘96; Liveinvolvo, ’98; Canzoni a manovella, ’00 (Targa Tenco 2001); L’indispensabile, ‘03; Ovunque proteggi (Targa Tenco 2006) e  Nel niente sotto il sole, ‘06; Da solo, ’08; e il recente Solo show alive, uscito il 13 novembre 2009) che non hanno fatto altro che ampliare il suo seguito di pubblico.

Importanti quanto i suoi lavori discografici sono le numerose collaborazioni intrattenute da Capossela nel corso degli anni; i primi reading dedicati a John Fante in compagnia di Vincenzo Costantino Cinaski, con cui soltanto pochi mesi fa ha pubblicato per Feltrinelli il libro In clandestinità, Mr Pall incontra Mr Mall; il tour con la Kocani Orkestar di Neat Veliov, la fanfara di ottoni macedone resa celebre dal film Il tempo dei gitani; la costante collaborazione con il chitarrista Marc Ribot e quella con l’Orchestra d’Archi Italiana diretta da Mario Brunello; le registrazioni dei Sonetti di Michelangelo con Philippe Eidel e la collaborazione a distanza con gli strumenti giocattolo di Pascal Comelade. Per non dire dei progetti paralleli che si sono materializzati tra un disco e l’altro, dai Concerti per le Feste a quelli dedicati alle morne, ai tanghi e al rebetico di Parole d’altrove; o come i lavori legati alla parola messi in scena negli ultimi anni (Fuggite, amanti, amor – Rime e lamentazioni per Michelangelo e il reading marinaro Storie di marinai, profeti e balene).

Radio, scrittura, cinema sono confluiti nel percorso artistico di Vinicio Capossela a più riprese: è del 2004 il suo primo romanzo, Non si muore tutte le mattine, i cui reading di presentazione sono diventati un vero e proprio spettacolo teatrale intitolato Voci, echi e visioni da Non si muore tutte le mattine, mentre alcune pagine del libro hanno dato vita a un nuovo esperimento radiofonico, le Radiocapitolazioni, andate in onda su Radiotre nel novembre del 2004. Altrettanta importanza hanno avuto altri due suoi lavori radiofonici, l’adattamento del Canto di Natale di Charles Dickens e il radioracconto originale I cerini di Santo Nicola – Racconto infiammabile per voci, suoni e canzoni, entrambi realizzati e trasmessi da Radiodue in occasione delle feste natalizie. Nel 2009 è poi uscito il libro IN CLANDESTINITA’, MR. PALL INCONTRA MR. MALL, un incontro letterario in forma di round scritto insieme all’amico poeta Vincenzo Costantino “Cinaski”, libro che ha dato vita a una serie di reading “pugilistici” presentati in alcuni importi luoghi della letteratura (Massenzio Letteratura, Festival della Poesia di Genova).

E se quello con il cinema poteva essere considerato, finora, un flirt giovanile (una sola apparizione, nel 1992, nel film Non chiamarmi Omar di Staino), il cameo nel film di Valerio Mieli Dieci inverni presentato alla più recente Mostra del cinema di Venezia e il mediometraggio La faccia della terra, scritto da Capossela e girato da Gianfranco Firriolo, presentato nel settembre 2009 al Milano Film Festival e attualmente in giro nel circuito dei festival italiani (è appena stato proposto al Festival dei Popoli di Firenze), hanno aperto per lui nuove strade e nuove possibilità espressive.

Il 2009 di Vinicio Capossela si chiude con la pubblicazione del DVD + CD SOLO SHOW ALIVE (regia di Gianfranco Firriolo), documento della sua più recente tournée teatrale. In concomitanza a tale uscita Capossela riprende lo spettacolo SOLO SHOW per le ultime repliche, proponendolo in una veste maggiormente incentrata sulla sua dimensione invernale e pre-natalizia.
Si apre con un’uscita internazionale il 2010  di Vinicio Capossela. Il 25 gennaio esce in Inghilterra, per la prestigiosa etichetta Nonesuch Records, la raccolta “The Story–Faced Man” . Un traguardo importante questo per Vinicio Capossela,  che vede le sue canzoni pubblicate per la prima volta nel Regno Unito.  L’album  esce successivamente  anche in Irlanda,  Stati Uniti , Portogallo, Canada, Svizzera, Olanda (18 maggio)  e in Spagna (giugno).

In occasione dell’uscita di “The Story–Faced Man”, Vinicio inizia un tour internazionale che parte da Londra per arrivare in America e in Portogallo.  A New York, ospite dell’ Italian Cultural Institute, Vinicio presenta anche “La Faccia della Terra” il film diretto da Gianfranco Firriolo che esce il 5 maggio su DVD + LIBRO pubblicato da Feltrinelli. “La Faccia della Terra” viene in seguito presentato nell’ambito di diverse rassegne cinematografiche  italiane.
Durante l’estate 2010 Vinicio Capossela porta il suo SOLO SHOW all’aperto con quattro date in Italia e sei in Europa (Olanda, Spagna e Austria) attraversando, con un concerto antologico, 20 anni di carriera.

14 Febbraio 2011
La Cigale
120 Boulevard de Rochechouart
75018 Paris
Metro: Pigalle

Prevendite a 26,40euro su  Fnac, Ticketnet e Digitick