Adotta il tuo uomo!

Adotta il tuo uomo!

Grossa operazione di marketing virale ieri sera da parte del sito d’incontri www.adopteunmec.com che ha inaugurato il suo primo negozio parigino.
Gli organizzatori dell’evento hanno voluto impressionare i curiosi giunti dai quattro angoli della capitale francese impacchettando letteralmente una decina
di ragazzi iscritti al sito.
Le scatole utilizzate per imballare i giovani all’asta richiamavano inequivocabilmente le scatole delle famose bambole Barbie.
Una decina di enormi Ken, dal fisico palestrato e dal sorriso splendente, sono rimasti davanti al negozio durante l’intera inaugurazione per la gioia delle ragazze e delle loro macchine fotografiche.
Ogni scatola era contrassegnata da un’etichetta relativa alle caratterstiche dell’uomo in scatola: l’avventuriero, il rockettaro, l’informatico, il barbuto, l’elegante e così via.
Il negozio, situato al 15 rue des Halles nel I arrondissement di Parigi, resterà aperto soltanto 15 giorni per poi spostarsi a Bruxelles, Losanna, Tolosa e Lione.
Le parigine in cerca di ragazzi affascinanti hanno solamente due settimane per scegliere un belloccio da mettere nel carrello della spesa.
La boutique effimera, che può accogliere fino a 140 clienti desiderose di trovare il proprio partner ideale, resterà aperta tutti i giorni dalle 14h alle 19h.
Quest’originale operazione di comunicazione dovrebbe consentire al sito di aumentare il numero degli iscritti (che sono già più di 4 milioni e mezzo).
Thomas Pawlowski, direttore del marketing e della comunicazione del portale d’incontri, ha raccontato che tutto è nato come uno scherzo e che in seguito l’idea stravagante si è concretizzata.

Adopte un mec
15 rue des Halles
75001 Paris

Gli uomini bianchi di Jérôme Mesnager

Gli uomini bianchi di Jérôme Mesnager

Se abitate a Parigi conoscerete sicuramente questi strani personaggi bianchi che danzano sulle mura della città.
Ideate e realizzate da Jérôme Mesnager queste silhouettes bianche evocano un simbolo di luce, forza e pace.
Le opere di Mesnager sono disseminate sul tessuto urbano della capitale francese e il primo “uomo bianco” è apparso sulle mura di Parigi nel 1983.
Da quel momento le inconfondibili sagome bianche hanno invaso la ville lumière abbellendo i venti arrondissements della capitale (soprattutto il ventesimo).

Mesnager, inoltre, ha esportato le sue originali creazioni oltre i confini francesi arrivando a dipingere un uomo bianco sulla mitica muraglia cinese!
Il creativo artista francese ha recentemente pubblicato Ma vie en blanc, una biografia che racchiude trent’anni di vita artistica.
Che aspettate ancora? Partite alla ricerca degli uomini bianchi che danzano sulle mura di Parigi!