Dove vedere le partite dei mondiali di calcio 2014

Uno dei tanti Irish pub di Parigi

Se, come me, non avrete la possibilità di recarvi in Brasile per godervi l’imminente mondiale di calcio 2014 e trascorrerete un’altra estate afosa a Parigi, eccovi qualche consiglio riguardo i miglior posti dove vedere le partite.
Dal 1998, anno in cui la Francia ha ospitato e vinto i mondiali, Parigi è letteralmente tappezzata di enormi tv a schermo piatto disseminate in tutte le brasserie e pub della capitale.
Tutto dipende dall’atmosfera che ricercate.
Se preferite assistere alle partite degli Azzurri attorniati da connazionali che gridano e cantano cori d’incitamento, potete recarvi alla Pizzeria Venezia nel quartiere di Bercy:

Le Venezia
3 Rue Corbineau
75012 Paris
Metro: Bercy

L’atmosfera è quella tipicamente italiana e potrete esultare sapendo che tutta la gente che vi sta intorno condivite la vostra stessa passione.

Se preferite piuttosto assistere alle partite degli Azzurri e a tutte le altre partite in un’atmosfera piú internazionale, recatevi in uno dei tanti Irish Pub della capitale.

Eccovi alcuni indirizzi:

Corcoran’s Irish Pub
28, Rue Saint-André des Arts
75006 Paris
Metro: Saint Michel

Corcoran’s Irish Pub
53 rue du Faubourg St Antoine
75012 Paris
Metro: Bastille

Mc Bride’s Irish Pub
54, rue Saint Denis
75001 Paris

The Fifth
62, rue Mouffetard
75005 Paris

In alternativa potete anche andare in uno dei pub della catena Frog and Princesse:

The Frog & British Library
114 Av de France
75013 Paris
Métro : Bibliothèque

The Frog & Princesse
9 Rue Princesse
75006 Paris

The Frog & Rosbif
116 rue St. Denis
75002 Paris
Metro : Etienne Marcel

The Frog at Bercy Village

25 Cour St. Emilion
75012 Paris
Metro : Cours St. Emilion

The Frog XVI
110 Bis avenue Kléber
75016 Paris
Metro : Trocadéro

Naturalmente, se la Francia avanza, uno schermo gigante sarà installato davanti l’Hotel de Ville.

Annunci

Il Museo Valentin Hauy

L’alfabeto Braille

Nel XVIII secolo, la signora Paradis, giovane austriaca cieca dalla nascita, incantó tutta Parigi grazie alla sua splendida voce e alla bravura al clavicembalo.
La soavità del suo canto stimolò la curiosità di Valentin Hauy e motivò la sua determinazione di voler insegnare a leggere e scrivere ai ciechi.
Tre francesi Hauy, Barbier e Braille, vi accoglieranno e vi guideranno virtualmente in questo insolito museo.
Questi tre personaggi hanno apportato un contributo fondamentale all’invezione di mezzi sempre piú efficaci e utili ai non vedenti: basti pensare all’alfabeto Braille basato su un metodo di scrittura in rilievo e diffuso in tutto il mondo.
Poco lontano dal museo si trova l’Istituto nazionale dei giovani ciechi sito nella rue Maurice de la Sizeranne. La via porta il nome del fondatore dell’associazione Valentin Hauy, che rimase cieco accidentalmente all’etá di nove anni.

Museo Valentin Hauy
5 rue Duroc
75007 Paris
Metro: Duroc