Il Salone dell’Erotismo di Parigi

Il Salone dell'Erotismo di Parigi

Il Salone dell’Erotismo di Parigi

Il Salone dell’erotismo di Parigi, chiamato anche Eropolis, sarà di ritorno nella ville lumière il 3, 4 e 5 marzo 2017 al Parc des expositions de Paris – Le Bourget. Forte del successo delle edizioni precedenti, il salone dell’erotismo richiama sempre più coppie in cerca di trasgressione e scoperte piccanti.
Appuntamento atteso da tantissimi parigini, il salone Eropolis mescola insieme erotismo, sesso, spettacolo e divertimento e vanta un’affluenza di gran lunga superiore a quella degli altri saloni europei dello stesso tipo.
Sex toys, peep show, biancheria intima provocante e esibizioni spinte e disinibite sono gli ingredienti che rendono eccitante questo evento che l’anno scorso ha visto la presenza di duecentomila visitatori.

Ecco le piccanti sorprese dell’Eropolis 2017:

Una zona femminile
Una zona dedicata esclusivamente alle donne dove una squadra di aitanti spogliarellisti farà salire la temperatura alle stelle. Su richiesta, é possibile ottenere degli show privati per festeggiare addii al nubilato o altri eventi.

Una zona spogliarello
In quest’area del salone vengono realizzati spogliarelli di tutti i tipi: parziali e integrali, maschili e femminili, hot e soft.

Una zona go-go dancing
Decine di go-go dancers balleranno in abiti succinti su piattaforme, cubi o dentro gabbie metalliche mandando in visibilio il pubblico.

Una zona X
Le più famose porno-star e i divi del cinema hard internazionale accoglieranno i loro fans per farsi fotografare con loro , firmare autografi e svelare i segreti delle riprese a luci rosse.

Annunci

Sei disoccupato? Pôle emploi ha un lavoro per te!

L'annuncio di lavoro

L’annuncio di lavoro “hot” di Pôle Emploi

Dal 1999 il numero dei disoccupati non era mai stato così elevato in Francia.
Il governo di François Hollande, già impegnato a fare i conti con il malcontento popolare per le misure d’austerità, ha promesso di mettere in atto tutti i mezzi a sua disposizione per diminuire il tasso di disoccupazione.
Per risolvere la piaga dilagante della disoccupazione la Francia dispone di un’arma potentissima: Pôle Emploi, l’agenzia di collocamento francese.
Pôle Emploi ha pubblicato martedì scorso un annuncio di lavoro che ha scatenato una valanga di reazioni sui social network e tra i disoccupati in cerca di un impiego.
L’annuncio, classificato nella categoria “arti drammatiche” proponeva un posto di comparsa/figurante in un film. E fin qui tutto normale.
Enorme è stato lo stupore degli utenti che hanno cliccato sulla descrizione dettagliata della proposta di lavoro e che si sono resi conto del genere di film in questione:

“Recrutement hommes et femmes pour tournage porno (H/F) – Urgence, Nous sommes une grande maison de production de film x, nous recherchons des personnes très sérieuses et indépendantes, pour faire d’eux une star porno. Débutants acceptés.».

Pôle emploi cerca persone serie e indipendenti, anche senza esperienza, per sfondare nel mondo dell’hard e diventare una pornostar o un porno divo.
Dopo essersi resi conto del contenuto dell’annuncio, i responsabili dell’agenzia di collocamento hanno rimosso l’annuncio non perché considerato illegale ma per l’impiego del termine “star” che non risponde ai criteri obiettivi ammessi nelle proposte di lavoro.