Contattami

Per contattarmi potete:

– Inviarmi un’email

– Scrivermi via Facebook

– Seguire la pagina Facebook e il profilo Twitter del blog.

– Iscrivervi al canale You Tube del blog

A presto!
Gaspare Impastato

Annunci

70 Risposte

  1. Pas mal ton blog ….
    Io ho fatto la tua strada opposta … nata da genitori lucani emigrati a parigi sono nata e vissuta lì (rue du Temple, derrière le Centre Beauboug) poi finita la laurea in italiano sono partita per l’Italia in Calabria …. il resto è una lunga storia !
    salut à bientot !

    • Ciao! Mi sono trovata per caso su questo blog,mentre facevo un pò di ricerca per quella che dovrà essere la mia tesi!Chissà a tal proposito se qualcuno di voi potrebbe aiutarmi.Sarò da Settembre a Parigi per preparare la mia tesi in antropologia e cerco immigrati lucani a parigi o comunque in francia da incontrare e quindi intervistare ecc…
      Sarei felice se qualcuno mi aiutasse in questo senso 🙂 io sono lucana e studio a Napoli!

      • Se stai facendo una tesi in antropologia sulla Lucania sarebbe interessantissimo indagare sulla “leggenda” delle ricerche sociopsicologiche della fondazione rockfeller effettuate negli anni 50 in Basilicata. Ne sò poco e ho fatto delle teorie in merito abbastanza fantasiose essendo lucano di nascita e antilucano per vocazione. Comunque se vuoi contattami a gnomofata@yahoo.it.

    • ciao sono paola, sto cercando lavoro a parigi come prima esperienza va bene anche un lavoro di impiegata o quaòlsiasi altra cosa basta lavorare all’estero contattatemi a questa mail ciclamino75@virgilio.it sono laureata in scienze politiche e ho 15 di esperienza nel campo del lavoro fiscale attendo notize

      • Salve, anche io ho necessita di andar via dall’italia, e spero piu a
        lungo possibile,…possiamo sostenerci anche facendo 2 kiakkiere
        dell’argomento? Mi serve qualche appoggio ‘informativo’
        ti va? io sono vittorio, ho 38 anni e sono di rieti…..la situazione mi
        spinge
        anche a questa non troppo vecchia età ad andar via decisamente e cerco
        qualcuno
        che la pensi come me…..a gennaio la mia azienda comincia a chiudere in
        parte
        per cui emigrero se necessario….possiamo sentirci su skype?grazie per
        avermi
        intanto ‘letto’….

  2. Ciao Marie-Jose,
    grazie tante per il tuo commento e grazie anche per gli Auguri che ho ricevuto questa mattina.
    Si…abbiamo fatto un percorso inverso…ma condividiamo il fatto di essere emigrati e abbiamo ben due paesi in comune!
    Sai anch’io sono stato a scout…anche lupetto!!!

    Un abbraccio
    Gaspare

  3. Ciao Gaspare il tuo sito é troppo forte, mi sono fatto tante di quelle risate nel leggere il link “I parigini”.
    Bel sito ….continua cosi

  4. Ciao Gaspare,

    complimenti per il blog. Io e mio marito siamo a Parigi da poco, conosci un posto dove fanno spare ribs (possibilmente valide) ?
    Grazie

    Laura

    • Ciao…e benvenuti a Parigi,

      se volete mangiare deliziosi spareribs, recatevi in uno dei tanti ristoranti americani di Parigi.

      Eccovi alcuni indirizzi.

      Coffee Parisien
      4, Rue Princesse
      75006 Paris

      Scoop
      154, rue Saint-Honoré
      75001

      BIA
      17 rue des ecoles
      75005 Paris
      Metro: cardinal Lemoine o Jussieu

      BIA
      4 rue Malher
      75004 Paris
      Metro: Saint Paul
      http://www.breakfast-in-america.com

      Non ve ne pentirete !
      G

  5. Complimenti per il blog….è tanto che cerco qualcosa di particolare che mi racconti di quella Parigi che da tempo desidero visitare…Romantica, affascinante, strana, incantata, le mie aspettative non verranno affatto deluse…Ho abbassato le barriere, mi sono abbandonata a quei sentimenti che sempre più spesso, per paura e per pigrizia, si cerca di soffocare e ho regalato la parte più bella di me, quella che crede ancora alle favole, al lieto fine del ‘c’era una vota’, a un uomo che per i nostri due anni di ‘fidanzamento’ mi ha regalato un sogno mai espresso: un viaggio a Parigi per salutare il vecchio anno e accogliere il nuovo. Ancora non ci credo, scusami se approfitto di te, caro campaesano, per sfogarmi un po’, ma, non so proprio chi possa capirmi se non te che vivi nella città simbolo dell’amore. Non mi è mai stato facile credere in una vita a due, per lo più o combattuto per le mia di esistenza fidandomi sì del prossimo ma non dandogli modo di entrare nel mio spazio e ora, o paura della gioia che provo, del calore che mi riscalda e di Parigi che potrebbe nascondere mille sorprese forse inattese, forse sospette ma che ancora, forse, non sono in grado di affrontare. Quindi, mi rivolgo a te, ipotizzando che tu abbia intuito, come me, che forse la mia dolce metà ha intenzione di farmi la fatidica domanda e ti chiedo di consigliarmi un posto movimentato, pieno di gente e ricco di colori dove brindare all’anno nuovo evitando, per qualche secondo, quella fatidica domanda tra le urla e gli auguri e sperando di sentirmi un po’ più sicura per poi tornare sui miei passi e dare quell’opportunità, a Lui che mi rapito anima e cuore, in un secondo momento, sempre a Parigi, ma non prima del 2010 visto che l’anno che a breve ci butteremo alle spalle, non è stato dei migliori.
    Grazie mille. Un bacio.

  6. Ciao Mariangela,
    sono contento che il blog ti sia piaciuto.
    Che dire…il tuo messaggio trasuda di romanticismo e attesa per questo capodanno che darti un consiglio sembra essere una responsabilita’ enorme.
    Finalmente il tuo Lui si dedicera’ a farti la fatidica domanda e capisco la tua emozione….
    Se cerchi un luogo affollato, pieno di luci e colori, dove poter salutare il nuovo anno e sentire di meno la tensione del momento che dovrai vivere…vai allo Champs de Mars..sotto la Torre Eiffel. Potrebbe sembrare un luogo scontato e banale …ma non lo e’ per niente …soprattutto a capodanno.
    Potrete sdraiarvi sull’erba, godervi la vista unica della Tour Eiffel e non sarete soli perche’ migliaia di persone vi terranno compagnia…e ti faranno vivere il momento magico con meno tensione.

    In bocca al lupo!
    Un abbraccio
    G

  7. Bel Blog! Complimenti!
    Anche io vivo a Parigi da un po’ ma non ho avuto molte occasioni x incontrare la comunita’ italiana locale… Ogni suggerimento è quindi il benvenuto. A presto, spero!
    Ciao.
    M

  8. che bello un pezzo di casa anche se no ne cosi vicino grazie di farci sognare bisous medusina

  9. ps. molto carina la tua idea. grazie ancora bisous medusina

  10. Ciao, complimenti, blog bellissimo.

    Volevo farti una domanda.
    Io fra qualche anno vorrei andare a vivere a parigi.
    Volevo chiedere a te che gia sei li, ma il tempo com’è durante l’inverno la? piove sempre? è sempre nuvoloso? non vorrei cadere in depressione a causa della gente fredda e del mal tempo frequente. 😀
    Puo anche darsi che sto sbagliando a pensarla cosi, vorrei solo sapere… parigi è fantastica, io ci andrò a vivere, è il mio desiderio più grande…

    Grazie, a presto.

  11. Davvero interessante questo blog. Io ho visitato Parigi solo un paio di volte, mia sorella invece passa di lì quasi tutti gli anni perché è innamorata della Francia e di Parigi in particolare. Ciao Annita

  12. Complimemti per il tuo Blog, tanti Italiani hanno realizzato i loro sogni, vorrei che anche il mio si averasse, ma è un sogno chiuso in un cassetto. Tutti gli anni vado a Parigi, è meravigliosa, quando vedo i prezzi delle case mi spavento, anche gli affitti sono cari. Come lavoro si trova? Mio marito è un artigiano edile, troverebbe facilmente lavoro? Anche a me piacerebbe aprire un attività non saprei di che genere, è anche il sogno di mio figlio, fa l’ultimo anno di scuola alberghiera. Come funziona con la licenza si compra o te la rilascia facilmente il comune? Sarei contenta se mi invii una risposta, scusa per tutte queste domande. Salut e merci.

  13. buongiorno
    non sono capace di usare il pc ,oltre a facebook non so fare null’altro,stamattina ho intravisto la notizia accompagnata da colori e nn ho resistito…mi ci sono buttata e ora sono qui…nn so se leggerai questo appunto ma cosi fosse…complimenti per l’idea…un supporto a chi deve o verra’ a Parigi…beh un’aiuto notevole!!!
    amo Parigi…chissa’ se ritornero’…nel frattempo ..AUGURI cari per un sereno Natale e un ancora piu’ sereno inizio 2011…!!!!
    complimenti ancora,spero ti arrivi questo piccolo messaggino….
    Myriam Toso

  14. Ciao,
    ho trovato molto interessante il tuo sito ma viene una domanda da farti: perché quando parli dell’Italia sottolinei solo le cose negative?
    E’ vero in Italia ce la stiamo passando malissimo é che c’è una forte crisi sociale e politica oltre che ecnomica ma io penserei a guardare il positivo che anche in questa crisi c’è, invece di continuar a dire o far capire in altri modi che vivere in Italia fa schifo e quindi é meglio andare all’estero come molti pensano.
    Daniele

    • Caro Daniele,
      Lo sai che mentre il Titanic stava affondando la gente ballava e brindava al suono dell’orchestra?
      Se questo è l’atteggiamento che vuoi assumere, ti consiglio di pubblicare sul tuo blog articoli sulle meraviglie d’Italie corredati da foto di arcobaleni e campi fioriti.
      Personalmente penso che sia piu’ intelligente guardare in faccia la realtà e stigmatizzare le cose che non vanno in Italia.
      Bisogna gridare e denunciare il degrado e lo squallore politico e culturale nel quale versa il nostro caro Paese.
      E’ un diritto e un dovere di ogni cittadino italiano, di chiunque voglia comunicare qualcosa anche attraverso un blog, di ogni italiano che crede ancora nell’Italia.

      Non ho mai detto che vivere in Italia fa schifo e non ho mai affermato che sia meglio andare all’estero
      Anzi, se proprio lo vuoi sapere, penso che chi viva in Italia sia piu’ coraggioso di chi, come me, è andato via.
      Chi è rimasto in Italia è rimasto per cambiare le cose e per lottare affinchè il nostro Paese rialzi la testa.
      Per poter apprezzare il positivo di cui parli bisogna prima squarciare quello strato di negatività che da troppi anni attanaglia l’Italia.

      Ti invito, dunque, caro “sardo in giro” a non esitare a denunciare le cose che non vanno in Italia…a meno che, secondo te, tutto vada bene e sul Belpaese splenda sempre il sole.

      Un saluto da Parigi
      Gaspare

      • BENE DETTO, GASPARE, SI ARRIVA AD UN CERTO PUNTO CHE OGNUNO DI NOI SE HA UNA MINIMA MA SUFFICIENTE VOGLIA DI EVOLVERE E NON PUO’ ALLA FINE FARLO AL PROPRIO PAESE, E’ GIUSTO CHE SE NE VADA, ANCHE A PARIGI, PUR RICOMINCIANDO DA ZERO, MA UNO ZERO BUONO, CHE PORTERA’ FRUTTI, PIU’ DELL’ITALIA DI ADESSO…TI AMMIRO…A PRESTO ! (VITTORIO MANCO)

  15. Buongiorno sono a Parigi da circa 2 mesi,mi sono trasferita per motivi di lavoro e se qualcuno fosse interessato cerco stagista 6 mesi dipartimento Finance. 9erchiamo persone molto motivate,neolaurete, possibilmente economia ing gestionale, per esperienza in multinazionale italiana con sede anche in Francia. La persona dovrebbe lavorare nel mio gruppo pertanto sono alla ricerca di motivati candidati italiani con ottima lingua inglese. Se avete suggerimenti sul dove pubblicare gratuitamente questa offerta lavoro Parigi ,vi prego di segnalarmelo. Grazie

    • Ciao Silvia.

      Sono Giuseppe di Bologna e conosco bene Parigi dove sono stato per brevi periodi ed in effetti ho fatto un pensierino su ritornarci magari per un esperienza professionale.
      Ho 35 anni, laureato in legge con master in diritto societario conseguito a Milano e diverse esperienze di lavoro in italia.
      Se ti può interessare mio profilo, mi farebbe piacere, eventualmente, entrare nel tuo team.
      Grazie.

    • Ciao Silvia,
      mi chiamo Davide, vivo in italia, ma mi piacerebbe molto fare un’esperienza di lavoro all’estero e in particolare a parigi che adoro, ho una buona esperienza come controller, vorrei inviarti il mio cv, potrei avere una tua mail?
      vecchi.dav@tiscali.it
      Grazie mille

  16. Ciao a tutti,
    devo trasferirmi a Parigi da aprile per lavoro, mi hanno parlato di numéro de sécurité sociale. Qualcuno sa per favore indicarmi come ottenerlo e che documenti occorre fornire?
    Grazie 1000
    Stefania

  17. ciao gaspare!!davvero un bel sito e blog! sono appena tornata da Parigi…è la seconda volta che la visito ed è sempre amore a prima vista, per cui sto cercando un modo per trasferirmi:innanzitutto un lavoro. qual’è stata la tua esperienza a tal proposito? Sarei molto contenta se mi rispondessi. è molto importante per me avere il parere di qualcuno che è riuscito a realizzare un sogno così grande e speciale…grazie…Ciao!!!

    • Ciao Maria,
      Personalmente la mia esperienza lavorativa a Parigi è iniziata attraverso le agenzie di lavoro interim (Adecco, ManPower, …….).
      Ho effettuato svariate “missioni” lavorative, naturalmente a tempo determinato, fino a quando mi è stato proposto un mitico CDI, un contratto a tempo indeterminato.
      Per iscriverti in queste agenzie ti basterà un Curriculum e un documento di’identità (la carta d’identità italiana va benissimo).

      In bocca al lupo!
      Gaspare

  18. ciao a tutti..e ciao gaspere trovo il tuo blog molto interessante io sono a perigi dda una settimana..vorrei uscire un po magari con ki come me sa quant e dura all inizio abituarsi allo stile di vita parigino..e nn avere amici!!

  19. Ma guarda tu…mi accingo a passare un weekend a Parigi con il mio ragazzo e mi imbatto nel tuo blog e che ci trovo?? Oltre ad un sacco di spunti interessanti per la nostra trasferta parigina anche pensieri molto simili ai miei. Vivo a Londra da due anni e mi chiedo che fare… la mucca, la pecora, le due vite parallele e lo standby di cui parlavi!

    Grazie per la cura di questo blog!

    Un abbraccio

    Noemi

  20. ciao, sono chiara e da dicembre sarò a parigi per tre mesi, sto cercando uno studio o una stanza singola.
    se avete consigli fatemi sapere!
    grazie, ciao!

    chiaraconta@libero.it

  21. Ciao a tutti, sono una studentessa italiana in cerca di una stanza a partire da gennaio/febbraio fino a luglio nella zona centrale di Parigi, visto che andrò all’Université Paris-Est Créteil. Qualcuno sa aiutarmi? Grazie,
    Carlotta Orlando

    Hi!I am an italian student, I am looking for a room from January/February to July in the center of Paris, because I will study in Université Paris-Est Créteil. Could u help me? Thank you, Carlotta Orlando

    Bonjour, je suis une étudiante italienne. Je suis à la recherce d’une chambre, au centre de Paris, à partir de Janvier/Février jusqu’en Juillet, parce que j’irai a’ l’Université Paris-Est Créteil. Est-ce que vous pouvez m’aider? Merci beaucoup,
    Carlotta Orlando

  22. ciao ragazzi dopo una lunga decisione sono arrivato al punto di pensare che bisogna scappare perchè in italia oramai è impossibile vivere, per le condizioni in cui verte la società e l’ economia senza parlare poi per un giovane laureato come è difficile entrare nel mondo del lavoro (di quello che resta oramai). Sono laureato da due anni in architettura lavoro presso uno studio ma mi accorgo che questa non è vita nessuno ti paga, devi stare attento che non ti arrestano e la burocrazia ti sfinisce senza parlare della tassazione (no comment). Queste sono le decisioni che mi hanno portato a voler scappare dalla nostra nazione, e ho pensato di riiniziare a parigi anche per un punto di vista di formazione, quindi penso che a gennaio 2013 (giusto il tempo di accumulare qualche altro euro) e poi scapperò, con la lingua sto a zero ma non mi spaventa ho sempre fatto avventure rischiose nella mia vita, quindi chiedo se su questo blog ci sia qualche studio italiano che lavora a parigi che ha bisogno di un collaboratore da gennaio, o qualsiasi altro lavoro che vada bene per l’ inizio almeno per imparare la lingua. La mail è fabioarchitetto@ymail.com

  23. Salve, sono una psicologa di Roma che vorrebbe esercitare la professione a Parigi, avendo a disposizione un appartemento in questa citta’. C’e’ qualcuno che mi puo’ dirmi
    quali sono le opportunita’ di lavoro che potrei avere esclusivamente nella comunita’ italiana? La mia mail e’ :amarialivolsi@tiscali.it

  24. Volevo sapere se anche a Parigi come in Italia serve lHaccp se si lavora nella ristorazione. Per aprire un conto in banca la lettera di assunzione è sufficiente? perchè sò ad esermpio che una stanza in affitto nn si trova se nn si ha un conto bancario aperto Grazie

  25. Ciao a tutti! sono valentina, 24 anni e con il sogno di vivere nella splendida paris. A giugno sarò a parigi per una settimana ma l’obbiettivo è quello di tornare per poi restare! sono Modellista di abbigliamento e insegnante di pattinaggio su ghiaccio. Qualcuno sa se ci sono possibilità lavorative per questi settori?
    se avete notizie e/o suggerimenti la mia mail è icevale@hotmail.it
    Gaspare complimenti per il blog, ben fatto e molto interessante!
    saluti a tutti!!!

  26. Ciao mi chiamo Roberto sono a Parigi da qualche giorno ospite da una mia amica con l’intenzione di trasferirmi qui in cerca di fortuna visto che in Itaia oramai la crisi è diventata insostenibile soprattutto per il lavoro che non si trova. Sono un sales assistant o più semplicemente commesso di abbigliamento ma disposto anche ad adattarmi ad altri lavori come cameriere, barista, lavapiatti, aiutocuoco qualcuno può darmi delle dritte su come muovermi?grazie ciao!

    • Ciao Roberto, mi chiamo emanuela, ho preso tre mesi di aspettativa per cercare lavoro a parigi, arriverò i primi di maggio, anch’io faccio la commessa Capisco abbastanza il francese ma nn lo so ancora abbastanza bene, spero per te sia diverso, se lo sai bene vedrai che ti prenderanno subito

      • Ciao Emanuela,
        sto pensando anch’io di fare la stessa cosa, chiedere 3 mesi di aspettativa e trasferirmi a Parigi per imparare la lingua e magari trovare qualche lavoretto per mantenermi! La tua azienda ti ha fatto problemi? Hai già trovato qualche lavoretto?
        Io lavoro in azienda e mi occupo di marketing/comunicazione.
        Grazie!
        ps. vorrei trasferirmi ad ottobre anche se non è la stagione migliore! 😉
        Quanti anni hai?

  27. L’ anno scorso avevo chiesto l’ aspettativa ma nn me l’ avevano accettata, ho provato quest’anno e mi é andata bene, “grazie alla crisi”, nn ho ancora trovato lavoro purtroppo, ho quasi 37 anni e nn é facile anche per questo, pero’ se tu ti occupi di marketing e comunicazione nn dovrebbe essere difficile a trovare qualcosa di inerente al tuo lavoro, fammi sapere le tue intenzioni e se hai bisogno di qualche consiglio sul trasferimento contattami pure

    • Ciaoo il francese lo adoro e da quando ho iniziato a studiarlo è stato amore a prima vista!mi picerebbe tanto lavorare a Parigi sono un medico Urologo..e la clinica dove lavoro in Italia stà per chiudere.!!com’è la situazione lì?qualche consiglio?grazieeee

  28. Salve, mi piacerebbe molto andare a lavorare in Francia, soprattutto a Parigi, ho qualche amicizia. mi occupo di grafica pubblicitaria e in cucina come aiuto cuoco… il problema è la lingua, ma anche trovare qualcosa da qui, come lavorare nelle cucine di alberghi o altro dove danno alloggi… potreste darmi qualche dritta? grazie mille!!

  29. ciao Emanuela, a me qualke consiglio servirebbe… ci sono agenzie che ti aiutano a trovare una stanza in condivisione? immagino che i prezzi siano alti. ma è possibile trovare casa se ancora non si a un lavoro o ll cdi è richiesto? Grazie mille

  30. Ciao Luisella, a livello sanitario sn messi meglio rispetto a noi, e’ un po’ diverso, già i prezzi dei medicinali sn più bassi, se fai una visita, ti viene rimborsata subito il mese dopo. Ti consiglio di chiamare il consolato italiano a Parigi, ti sapranno dare dei chiarimenti, secondo me nn avresti problemi, anzi, sn sicura che cn la tua laurea nn farai fatica a trovare una clinica che ti assuma, se poi adori il francese, questo ti facilita la cosa. Fammi sapere, in bocca al lupo;-)

  31. Ciao Erika, vivendo cn mio marito che e’ nato a Parigi nn mi sn trovata davanti nell’ incognita di trovare casa, so che e’ un po’ difficile, ma per i primi tempi potresti trovare un appartamento o stanza da condividere, cmq ci sn delle agenzie immobiliari che potresti chiedere, solitamente se nn hai un posto di lavoro, nn ti fanno il contratto di locazione. Che lavoro avresti intenzione di fare?

  32. ciao Emanuela, vorrei fare la commessa. Chi dà la casa non chiede che ci sia un garante, o un conto in banca già aperto? sò che per aprirne uno bisogna già essere residenti… Sapresti consigliarmi qualke agenzia? Grazie mille

  33. Si, devi avere un conto in banca, ma se tu intanto trovi da condividere una stanza cn un altra persona nn dovresti avere problemi, cmq proverò a chiedere a un amico di mio marito che ha un’agenzia immobiliare, io avevo trovato come commessa, mi avevano anche proposto un tempo indeterminato, nn l’ho accettato perché devo sempre venire giu in Italia e nn mi davano l opportunità di avere almeno due giorni attaccati di riposo,quindi sto vedendo qualcosa di diverso dalla commessa. Ho notato che sn molto interessati alla ragazza italiana come commessa, perché dicono che sappiamo vestirci bene e cn molta classe, troverai presto come commessa! Ne sn sicura

    • Grazie Emanuela:) a dire il vero volevo chiederti anche altre cose, è possibile contattarti in privato? Ciao e Buona giornata 🙂

  34. Volevo sapere se c’è un modo per contattare famiglie che risiedono a Parigi presso le quali abitare e che siano disposte a fare la dèclaration d’hebergement ovviamente pagando l’affitto e dando un aiuto in casa Grazie

  35. Salve a tutti.
    Mi chiamo francesca e a settembre mi trasferiro’ a parigi con mio marito e il nostro bimbo. Se ci sono famiglie come noi con bimbi piccoli sarei felice di incontrarle… fare passeggiate con altre mamme sarebbe carino. Un ottimo modo per scoprire la citta’ e fare amicizia.Buona giornataaaaa.

    • Ciao Francesca !mi chiamo Ima e vivoin coppia e ho un bimbo di 15mesi;;;;;;;sono disponibilissima a fare amicizia !!! ho 40anni e vivo nel 91 ….. CONTATTAMI ADORO PARIGI

  36. Salve a tutti, sono una ragazza innamorata di Parigi e dell’arte…mi chiedevo se ci fosse qualche possibilita’ di lavoro anche qualsiasi per vivere a Parigi! Grazie

  37. Ciao a tutti, sono Marco ed ho 34 anni, a settembre mi vorrei trasferire a Parigi in cerca di lavoro, sono un tecnico informatico con esperienza decennale, se qualcuno mi può dare una mano per un lavoro qualsiasi, anche non nel mio settore, gli sarei grato.
    Grazie mille

    • Ciao Marco,
      sono della tua stessa idea :), scappare a Parigi con decennale esperienza nel settore informatico.
      Ci sono molte richieste su Parigi e ovviamente pretendono che si conosca il francese anche se nel settore IT e’ sufficiente l’inglese.
      Nel tuo caso dovrebbe essere piu’ facile perche’ essendo piu’ giovane potresti adattarti meglio in un team della tua eta’ (media per i gruppi di lavoro IT).
      Il problema e’ decidere il budget, non puoi svenderti visto che dovrai pagare anche un affitto quindi valuta attentamente le offerte (es. monster.com). Ma da valutare anche la zona dove vivrai e il posto di lavoro; insomma molto da calcolare prima di fare la scelta giusta !

  38. Ciao a tutti,
    mi chiamo Cristina, per svariati motivi ho deciso a breve di trasferirmi a Parigi. Parlo il francese e sono alla ricerca di un occupazione che mi permetta di vivere.
    Spero di ricevere una risposta, grazie a che mi leggerà.
    La mia e mail è: sweetluna2008@hotmail.it.
    scrivetemi…….

  39. Ciao, sto pensando da un po di tempo di trasferirmi all estero, ed essendo rimasto incantato da parigi(come quasi tutti i turisti) pensavo di trasferirmi li. Ovviamente non e una decisione facilissima, sono un grafico/fotografo con una buona esperienza, ed ho un mio piccolo negozio/centrostampa. Pensavo di cedere il tutto e trasferirmi all estero visto che la situazione italiana l ascia ormai poco spazio all immaginazione!!! Non sono disperato, vorrei solo affrontare una realta intenazionale e piu grande e stimolante di quella che vivo ad oggi, ma la mia domanda è, faro bene??? Il francese lo conosco malino, ma l inglese e buono, ma ai francesi magari importa poco la cosa! La mia compagna invece il francese nn lo conosce x niente e per auesto non appoggia la mia decisikne. Ho 30anni per cui nn ho ancora molto tempo per pensarci su, ma ho paura di fare un buco nell acqua perdendo quello di buono che ho costruito in Italia. La domanda è cosa offre il mio settore lavorativo ad uno straniero? E, è d avvero cosi difficile integrarsi? Ti ringrazio se mi risponderai, e ti faccio i miei complimeni per lidea del sito. Ovviamente se mai mi trasferiro ti contattero x i tuoi servzi di consulenza x chi si e appena trasferito!

    • Salve, anche io ho necessita di andar via dall’italia, e spero piu a
      lungo possibile,…possiamo sostenerci anche facendo 2 kiakkiere
      dell’argomento? Mi serve qualche appoggio ‘informativo’
      ti va? io sono vittorio, ho 38 anni e sono di rieti…..la situazione mi
      spinge
      anche a questa non troppo vecchia età ad andar via decisamente e cerco
      qualcuno
      che la pensi come me…..a gennaio la mia azienda comincia a chiudere in
      parte
      per cui emigrero se necessario….possiamo sentirci su skype?grazie per
      avermi
      intanto ‘letto’….

  40. Buongiorno,

    sono un ragazzo calabrese di 22 anni. Attualmente, oltre che lavorare, frequento la facoltà di scienze del turismo con l’obiettivo un giorno di potermi trasferire nella tanto amata Parigi, dovei ci sono stato questa estate come turista, tuttavia sono innamorato di questa città da ben prima ! La fama l’ha preceduta . Nonostante tutto sarei interessato ad arrivarci anche pre-laurea se riuscissi a cogliere qualche opportunità di lavoro e a laurearmi, se possibile, a distanza. Per quanto riguarda le mie esperienze lavorative sono impiegato ormai da due anni presso una nota insegna francese di articoli sportivi, dunque ho maturato moltissime abilità nel commercio, nella gestione di un magazzino, nelle questioni economiche, nelle relazioni col cliente (vendita di conseguenza) nel gestirmi in un campo aperto e che spazia in molti ambiti. Conosco, anche se da perfezionare, sia l’inglese che il francese.
    Apprezzo moltissimo la cultura: letteratura, arte, cinema, musica. Se qualcuno è interessato al mio profilo o possa darmi info di qualsiasi genere non esiti a contattarmi, grazie per l’attenzione.

    Salvatore

    Contatti: sfazza16@gmail.com

  41. Ciao a tutti,
    sono Sara e vorrei trasferirmi a Parigi.
    Non so da dove iniziare qualcuno puo’ aiutarmi e darmi qualche consiglio?
    il mio indirizzo è sara.kibi83@gmail.com
    Grazie

    • ciao a tutti,
      ho sempre sognato di trasferirmi a parigi, ci sono stata 3 volte ed ogni volta me ne innamoro sempre più. Sono un’ aspirante pasticcera e credo che la pasticceria francese possa insegnarmi moltissimo. Anche io non so da dove iniziare, mi sono affacciata in questo blog sperando di trovare qualcuno che mi dia la spinta giusta per fare questo passo e perchè no un compagno o compagna di viaggio con cui iniziare questa avventura. Scrivetemi su rdieci@hotmail.com
      Il ns. sogno può diventare realtà
      saluti
      Francesca

  42. Vogliamo venire a Parigi per una settimana qualcuno ci può indicare un posto per solo dormire,debenedetti.antonio@gmail.com

  43. Ciao a tutti!devo fare delle ricerche sulle stazioni fantasma di Parigi…qualcuno sa se gli archivi della ratp sono accessibili al pubblico?

  44. Chi può ospitarmi gentilmente per Natale e Capodanno?? =)
    Mi adatto a tutto, posso dormire anche in terra =) sono tranquillo, so comportarmi, so non dare fastidio e so non essere invadente =)
    Cerco compagnia per Natale e Capodanno, anche non tutti i giorni se non potete… mi piacerebbe partire e sono da solo =)

  45. Salve a tutti mi chiamo francesca ho 20 anni e ho deciso di trasfermi a Parigi. Non ho molte possibilità economiche devo trovare lavoro e mantenermi da sola il mio sogno è studiare fotografia a parigi. Consigli? Dove posso cercare una stanza in affitto magari con ragazze della mia età..e come e dove muovermi per cercare lavori faccio di tutto cameriera commessa lavapiatti l’importante è realizzare i miei sogni! Grazie a tutti

  46. Vcirgilo,
    4 settembre 2014 ,sono un padre di famiglia disoccupato da tanti anni, ho la possibbilità di trasferirmi vicino Parigi per Lavoro,,prima avevo un Attivitò di Fotografo 30 anni di Fotografia,,cerco adesso se mi posso inserire in questo campo A Parigi o nei dintorni,o fare qulsiasi lavoro per tirare avanti la mi Famiglia,,,ho sempre sognato di uscire dalla Sicilia perchè non ti da nulla solo delusioni . anche,di civiltà…sono un buon tutto fare ,,,un onesto lavoratore in crca di lavoro. Grazie della Mia attenzione ,,ringrazio,.,a tutti,,,

  47. ciao italiani…io sono ismail ho 37 anni..sono un ragazzo motivato e con molta voglia di lavorare ed imparare… da una settimana che sono qui a parigi..non conosco ancora nessuno .parlo un francese scarso .cerco un lavoro come aiuto cuoco (cucina italiana) o carpentiere edile contattatimi al nm 0758773990 o via e-mail ismalagon@hotmail.it grazie

  48. Ciao mi chiamo Rossella o 32 anni vivo a Parigi da 3 anni vorrei fare delle conoscenze grazie a presto 😀

  49. Dove vivi precisamente a Parigi? Io vivo nel 93

  50. Vivo Parigi 93

  51. Ciao, sono Francesco Bongiovi ho vissuto anche molto tempo a Parigi e da tutto questo ne è uscito un libro, Festa immobile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: