San Valentino a Parigi

San Valentino a Parigi

San Valentino si avvicina a grandi passi e Parigi, capitale dell’amore e del romanticismo, si appresta a festeggiare degnamente questo evento.
Le vetrine dei più famosi pasticceri parigini sfoggiano magnifiche creazioni artistiche realizzate interamente di cioccolata e i fiorai si preparano al giorno in cui vengono maggiormente sollecitati dalla clientela.
Anche il comune di Parigi si è mobilitato per celebrare la festa degli innamorati offrendo ai piccioncini della ville lumière la possibilità di pubblicare le proprie dediche e richieste di matrimonio.
Gli innamorati della capitale francese possono inviare fino all’8 febbraio le loro languide dichiarazioni d’amore che, se saranno selezionate, compariranno lungo le vie di Parigi.
Le frasi più belle e ispirate saranno esposte nei 170 tabelloni luminosi della città dalle 6 del mattino alla mezzanotte del 14 febbraio 2016.
Se vi state ancora scervellando sul regalo da fare alla vostra fidanzata, recatevi immediatamente su questa pagina web  e inviate le vostre frasi sdolcinate (non superando i 160 caratteri).
Passeggiare con la vostra donna lungo la Senna e mostrarle la vostra dedica pubblicata a caratteri cubitali sarà il regalo più bello che possiate farle.
Buon San Valentino a tutti!

Capodanno cinese 2016: Buon anno della Scimmia!

2016 nouvel an chinois singe

2016: L’anno della Scimmia

La comunità cinese di Parigi, presente essenzialmente nel 13 arrondissement, festeggia il suo capodanno e celebra il segno della Scimmia.
Il momento più atteso dei festeggiamenti è la tradizionale sfilata, ricca di colori, dragoni, musica e costumi tipici.
Il capodanno cinese, detto anche festa della Primavera, è un rito molto conosciuto e amato dai parigini e celebrato con una sfilata, ritmata da tamburi e gongs, caratterizzata dalla celebre danza del dragone.
Si celebra il primo giorno di primavera del calendario lunare che si situa, in base agli anni, tra il 20 gennaio e il 18 febbraio; si festeggia, dunque, il primo giorno di una nuova Luna.
In questo periodo strade e piazze della ville lumière vengono invase da lanterne rosse ed elementi carichi d’una forte simbolicità.
La sfilata, principale manifestazione del capodanno cinese,  avrà luogo sabato 13 febbraio e attraverserà il cuore della Chinatown parigina, il 13° arrondissement: Avenue d’Ivry, Place d’Italie e l’Avenue de Choisy.
E’ una festa da non perdere che permette di conoscere meglio la vasta comunità asiatica e cinese di Parigi: canti, danze, corsi di cucina, arte, cultura, tradizioni, sfilate, fuochi d’artificio e dragoni danzanti.
Ogni anno è associato a un animale differente, si tratta degli animali che resero visita a Buddha prima della sua scomparsa. L’anno è inoltre associato a uno dei cinque elementi (l’acqua, il legno, il fuoco, il metallo e la terra).
Per i cinesi rappresenta la festa più importante dell’anno.

La leggenda vuole che una notte di capodanno, l’imperatore Jade convocò tutti gli animali ma soltanto dodici si presentarono, da qui i dodici segni dell’astrologia cinese.
Per ringraziarli, Buddha istaurò un anno simbolico in onore di ciascuno di loro e decretò che ogni nascituro ereditasse le caratteristiche dell’animale del proprio anno.
Il capodanno cinese viene anche detto festa della Primavera perché, secondo antiche tradizioni, questa festa segna il passaggio dall’inverno alle belle giornate.
Frutta, mandarini e arance sono abbondantemente presenti in tutte le tavole per la vigilia oer rappresentare dei lingotti d’oro, simboli di ricchezza.
Le facciate delle case e dei negozi vengono decorati e le famiglie si ritrovano per grandi pranzi/cene all’insegna dei piatti tipici cinesi e trascorrere momenti insieme agli amici praticando attività e giochi tradizionali.
La giornata della vigilia è consacrata alla preparazione della festa che ha inizio intorno alle 18h/19h: i vari piatti tipici, il vino, la birra e le arance vengono disposti sulla tavola e a mezzanotte si mangiano i ravioli, poi il banchetto prosegue fino a tarda notte.
Il pomeriggio del capodanno è dedicato alla visita di amici, allo scambio di regali e dolciumi per i più piccoli.
Il giorno successivo, viene detto il giorno del genero ed è consacrato ai suoceri ai quali si offrono doni, vino, riso e arance.
Il periodo di festa continua fino al quindicesimo giorno del mese lunare, quando i cinesi espongono dappertutto allegre lanterne multicolore.

Dopo un anno all’insegna della Capra di Legno è ora la volta della Scimmia di Fuoco che è iniziato l’8 febbraio 2016.
Il segno della Scimmia è opportunista, dotato di uno spiccato senso degli affari e capace di risolvere situazioni difficili. Va d’accordo con il Topo e il Drago ma non si lega bene con la Tigre.
Scimmie famose: Alicia Keys, Barry White, Celine Dion, Christina Aguilera, Daniel Craig, George Lucas, Hugh Jackman, Kim Kardashian, Kylie Minogue, Mel Gibson, Miley Cyrus, Selena Gomez, Tom Hanks, Will Smith.

Buon anno della Scimmia a tutti!

La Traversée de Paris

traversée paris

La Traversée de Paris

Domenica 10 gennaio 2016, le vie di Parigi saranno attraversate da un’allegra sfilata di auto, moto e autobus d’epoca per la gioia degli appassionati delle quattro ruote e dei nostalgici.
La Traversée de Paris è uno degli eventi maggiormente attesi dagli amanti delle belle auto: uno spettacolo inedito e originale che partirà dal Castello di Vincennes, passerà per Place de la Bastille, Place de la République, la Basilica del Sacro Cuore, Place de la Concorde, Place Charles de Gaulle – Etoile per infine ritornare al Castello di Vincennes.

La Traversée, organizzata dall’associazione Vincennes en Anciennes, riunirà 700 vetture antiche che percorreranno 28 chilometri davanti gli occhi estasiati dei parigini.
I passanti potranno fotografare le auto d’epoca e salire a bordo di stupendi autobus antichi per ammirare la sfilata da una postazione privilegiata.

La Traversée de Paris
Domenica 10 gennaio 2016
Partenza alle 8h dal Castello di Vincennes

Le piste di pattinaggio natalizie

La pista di pattinaggio dell’Hotel de ville

La più suggestiva si trova sugli Champs Elysées, la più famosa davanti l’Hotel de ville, la più suggestiva di fronte la Tour Eiffel, la più insolita sotto la magnifica cupola del Grand Palais
Bianchissime piste di pattinaggio invadono la capitale francese durante il mese di Dicembre e attirano turisti e curiosi che iniziano a respirare l’atmosfera natalizia.
Debuttanti e professionisti allacciano i pattini ai piedi e si esibiscono in piroette e figure artistiche o compiono i primi difficoltosi passi.
C’è chi si lancia in pista sfrecciando come una stella filante, chi si tiene fermamente al poggiamano per paura di cadere e chi preferisce pattinare in gruppo.
Dopo una lunga pattinata, con le gote arrossate e il respiro affannato, i pattinatori si concedono una buona cioccolata calda.

Ecco tutte le piste parigine:

Hotel de Ville
Dal 18 dicembre 2015 al 1 marzo 2016
Dal lunedi al venerdi dalle 12h alle 22h
Sabato, domenica e giorni festivi dalle 9h alle 22h
Gratuito

Trocadero
La splendida piazza antistante la Tour Eiffel si trasforma in una grande pista di pattinaggio.
Dal 18 dicembre 2015 al 3 gennaio 2016
Tutti i giorni dalle 11h alle 21h
Gratuito

Champs Elysées (village de Noël)
Dal 13 novembre 2015 al 3 gennaio 2016
Tutti i giorni dalle 13h alle 18h
Gratuito

Il Grand Palais in festa

Il Grand Palais in festa

Una gioiosa atmosfera di festa invaderà tra poco più di un mese il Grand Palais per la felicità di piccoli e grandi sognatori.
Dal 18 dicembre 2015 al 3 gennaio 2016, il mitico monumento parigino accoglie un evento ludico e fantastico che riempirà gli occhi dei bambini di fantasia e catapulterà gli adulti nel mondo dell’infanzia.
L’iniziativa è intitolata Jours de fêtes ed è consacrata agli spettacoli circensi, alle giostre e all’arte del divertimento in generale.
Innumerevoli attrazioni, tra cui una ruota panoramica alta 30 metri, stazioneranno sotto la magnifica navata del Grand Palais che per l’occasione indossa la sua veste più elegante.
Dall’alto dell’enorme ruota, i visitatori potranno apprezzare ancora meglio i dettagli della spettacolare vetrata che contraddistingue l’imponente edificio.

Appena penetrati in questo spazio di fantasia, vi lascerete rapire da una fantastica atmosfera di festa: autoscontri, zucchero filato, stand di tiro al bersaglio, mele candite, altalene, cavalli di legno, labirinti e tanto altro ancora.
Il fanciullino pascoliano che dorme dentro di voi si risveglierà prepotentemente e rivendicherà con forza la voglia di divertimento e di svago.
Giunto alla quinta edizione, l’evento Jours de fête richiama ogni anno migliaia di visitatori provenienti da ogni parte della città per divertirsi e ammirare il Grand Palais da una prospettiva diversa.
Il successo di questa manifestazione dimostra che le fiere e le giostre hanno saputo adattarsi all’evoluzione della società e anche una grande metropoli come Parigi può celebrarle degnamente.

Grand Palais
Avenue Winston Churchill
75008 Paris
Dal 18 dicembre 2015 al 3 gennaio 2016

Prezzo :
Bambini (dai 2 ai 13 anni): 10€
(gratuito per i bambini di meno di 2 anni)
Adulti: 15€
Il biglietto da accesso, gratuito ed illimitato, a tutte le giostre (più di 30).
Sono escluse le consumazioni alimentari.

La Tour Eiffel rende omaggio alle vittime

tour eiffel

La Tour Eiffel in blu-bianco-rosso

La Tour Eiffel, chiusa lo scorso week-end, a causa degli attentati che hanno colpito lo Stade de France, il X, l’XI arrondissement e il Bataclan, ha riaperto lunedì 16 novembre.
In omaggio alle vittime degli attentati, il celebre monumento parigino indosserà i colori della bandiera francese fino al 25 novembre.
Dal calar della sera fino all’1h, la Dame de Fer illuminerà la notte parigina di blu-bianco-rosso per ricordare gli ideali di libertà, uguaglianza e fraternità che caratterizzano la Francia e il suo popolo.
Inoltre, sarà visibile sulla facciata della Torre il motto latino della città di Parigi: “Fluctuat nec mergitur” (È in balia dei flutti, ma non affonda).

Natale 2015: gli Champs Elysées si accendono di magia!

Le magiche illuminazioni natalizie degli Champs Elysées

Le magiche illuminazioni natalizie degli Champs Elysées

La magia del Natale 2015 e la sua atmosfera unica e scintillante stanno progressivamente invadendo Parigi.
L’elemento urbano che meglio testimonia l’avvento di questo periodo festivo è la decoratissima avenue degli Champs Elysées, le cui illuminazioni sono state accese lo scorso 18 novembre.
In seguito ai sanguinosi attentati dello scorso 13 novembre, la cerimonia d’inaugurazione delle illuminazioni, che prevedeva la presenza dell’attore francese Jean Dujardin, è stata annullata per ragioni di sicurezza.
Fino al 6 gennaio 2016, da Place de l’Etoile a Place de la Concorde, i 415 alberi che costeggiano la rinomata avenue parigina, scintilleranno tutte le notti.

Gli Champs Elysées indosseranno, per tutta la durata del periodo natalizio, il loro abito più elegante: un abito fatto di luci intermittenti, decorazioni festive, effetti di luce e tanta magia.
Il rispetto dell’ambiente e il risparmio energetico sono obiettivi fondamentali per la città di Parigi; per questa ragione, le migliaia di lampadine, utilizzate per l’illuminazione dei quasi due chilometri e mezzo che formano gli Champs Elysées, sono a basso consumo.
Uno spettacolo unico e indimenticabile tanto agli occhi dei parigini quanto a quelli dei turisti provenienti da tutto il mondo.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 404 follower