Chi sono

concorde

 Concorde: Aspettando la linea 12

Ciao a tutti!
Benvenuti nel mio blog italo-franco-siculo-parigino.
Mi chiamo Gaspare Impastato, sono originario di Palermo e da ormai più di dieci anni abito a Parigi.
Porto un cognome importante e ne sono fiero, perché dietro quel cognome si nascondono lotte, ribellioni, ideali, principi e valori che ho fatto miei e che sono la sostanza del mio essere (Grazie Peppino!).

Dopo essermi laureato in Lingue presso la Facoltà di Palermo, lasciare la Sicilia era quasi una tappa obbligata.
Parigi era sempre stata nei miei desideri. Idealizzata e levigata dalla mia fantasia,  la ville lumière ha sempre occupato un posto essenziale nel mio immaginario di perenne sognatore.
Un giorno il richiamo incessante di questa magica città è divenuto talmente insistente e impetuoso da non poter più resistere. E così ho deciso: A nous deux Paris!

La mia vita a Parigi ha preso sfumature nuove, ho imparato a vivere questa città con passione, a farmi trasportare dalla sua magica follia,  a lasciarmi inebriare da quel vortice di cultura ed emozioni che solo questa frizzante città sa offrire.
L’incontro con Parigi è stato decisivo perché ha risvegliato il mio spirito intorpidito e mi ha ridato nuovo vigore e nuova forza.

Never give up!
Gaspare Impastato

76 Risposte

  1. Salve, vengo a conoscenza solo adesso del suo sito. Molto bello veramente. Anch’io originario di Palermo e anch’io da cinaue anni a Parigi, ho iniziato solo da qualche giorno un’attività che ho svolto in Sicilia per ben 12 anni. Chef a domicilio e allora via con le arancine, crocché ,panelle ,cassate , anelletti al forno pasta c’anciova e sfincione ma………….. cucinato e servito a domicilio.Mi farebbe piacere conoscerla. Intanto dia uno sguardo al mio sito. Cordialmente Grazie

    • Ciao Lorenzo!
      Mamma mia che fame che mi hai fatto venire elencando le tue specialita’.
      La tua e’ una bellissima idea, stai sicuro che funzionera’ benissimo e io, da buon siciliano DOC saro’ un ottimo cliente e ti portero’ tantissimi clienti.
      Il 9 novembre e’ il mio compleanno (30 anni!), tra l’altro, e stavo pensando di organizzare qualcosa di tipico…purtroppo non ho ancora trovato un posto dove festeggiare. Abito con la mia ragazza in una casa di 40 m quadrati …un po’ piccola per festeggiare con una ventina di persone.

      Comunque, compleanni e specialita’ siciliane a parte mi farebbe un enorme piacere incontrarti.

      Stasera parlo con Valeria, la mia ragazza, e se sei disponibile ti invitiamo per una cenetta tra siculi.

      Accussi putemu parrari puru sicilianu.

      Ho appuntato il tuo numero di cellulare (l’ho preso dal tuo sito). Ti contattero’ il prima possibile.

      Un abbraccio
      Gaspare

      • Ciao Gaspare,
        comu finiu a schifiu? Sono Lorenzo lo chef a domicilio…….
        Aspetto ancora che tu mi telefoni, almeno vorrei conoscerti e come dici tu parramu n’anticchia sicilianu. Ti rido’ il mio telefoni , nel caso l’abbia perduto 0661338685, gradirei anche sapere dove poterti trovare nel caso voglia recapitarti qualche cadeau gastronomico della nostra terra.
        A presto
        Ciao Lorenzo

      • Ciao Gaspare,
        sono una ragazza italiana che ha deciso di studiare a Parigi. Anche io come te ho sentito il richiamo di questa città🙂
        ti scrivo perché sono qui quasi da un mese e sto cercando casa, ma non riesco a trovare soluzione. e la prossima settimana comincio anche i corsi alla Sorbonne! Vorrei sapere se hai qualche consiglio da darmi o se conosci qualche modo per agevolare la ricerca.
        Grazie,
        Irene

    • Certo che fa pena leggere commenti di Italiani che ignorano quanto un vicino come la Francia sia il peggior nemico dell’italia da sempre e oggi piu che mai sia la causa del nostro declino economico, ricordatevi che per i francesi siamo una possibile colonia, che gia’ degaulle prevedeva l’annessione del nord Italia ed approfittando della nostra debolezza attuale stanno comperando per un pezzo di pane le nostre attività principali, PARMALAT, la distribuzione alimentare, l’ENEL.
      Comunque a livello singolo e per opportunità prettamente personali non posso biasimarvi nelle vostre scelte a glorificare questo paese che sara assieme alla germania il padrone dell’Europa da adesso in avanti, diciamo che avete l’opportunità di essere dei collaborazionisti piuttosto che non

      • Aristide ma cosa vuoi dire? Allora tu che sei rimasto in Italia devi essere consideraro un collaborazionista dello stato comatoso in cui versa il Paese e uno dei responsabili della tragica situazione socio-culturale di cui è vittima l’Italia. Il tuo commento non ha alcun senso. Se gli italiani all’estero hanno lasciato l’Italia lo hanno fatto a malincuore e per cercare quella dignità e quel futuro che l’Italia gli ha negato non certo per essere accusati di collaborazionismo da un pinco pallino qualunque. Sans rancune. G

      • A leggerti mi sento male…..un’altro italianuccio che si ripara dietro l’inno nazionale e fesserie del genere: ma per favore! Siamo una possibile colonia francese? MAGARI lo fossimo già, forse a quest’ora non saremmo in questa fogna in cui ci hanno trascinato in 60 e più di ladrocinii, e porcherie d’ogni genere. I francesi non fanno altro che il loro mestiere, siamo noi che gli abbiamo dato (e gli daremo ancora vista la non volontà di cambiar le cose) le migliori opportunità di svendita delle nostre aziende. Non puntare il dito contro lo straniero invasore, guardati piuttosto allo specchio e chiediti come mai siamo il paese più corrotto d’Europa.

        Davide Cosentino (commerciante ericino, prossimo alla partenza per Parigi)

    • cia paesano mi chiamo salvatore loiacono sono dissocupato mi parigi sono operaio termoidraulica devo laorare subito anche lavapiatti cuoco aiuto cuoco sono da poco qua dami una mano cell.3291845463 saluti

    • ciao mi chiamo sara sono di origine marocchina sono 8 anni che abito in italia è frequento la scuola alberghiera ho voglia di imparare e trovare un lavoro a parigi .il mio sogno è di avere una sperienza di lavoro a parigi spero che mi rispondete questo il mio numero 3317717875 vi prego aiutate

  2. Ciao Gaspare,
    scopro oggi il tuo blog, fino ad adesso avevo solo il tuo sito tra i link del mio blog, ma oggi ci mettero’ anche questo
    Per Capodanno andro’ qualche giorno a Palermo
    Mi daresti qualche dritta su cosa assolutamente non perdere ? e magari anche qualche indirizzo simpatico per mangiare. Mi piacerebbe anche vedere i dintorni (saremo a piedi) se non é troppo complicato e se,visto il periodo (dicembre ), ne vale la pena
    Credo che tu veda il mio indriizzo , puoi anche mandarmi una mail privata se hai tempo, grazie in anticipo, ciao alessia

    • Ciao Alessia,
      ti rispondo qui perche’ purtroppo non riesco a vedere il tuo indirizzo mail dal messagio che hai inserito.

      Se preferisci mandamelo a gaspareparis@hotmail.it

      Ecco le cose da fare assolutamente a Palermo:

      -I Mercati popolari: Ballaro’, Vucciria e Capo (occhio alla borsa…non si sa mai)
      – I quattro canti e Piazza Pretoria ( si trovano all’incrocio tra corso Vittorio Emanuele e via Maqueda)
      -Il Palazzo dei Normanni
      -La Cattedrale (stupenda!…si trova in corso Vittorio Emanuele)
      -La Cuba
      -Chiese San Cataldo e La Martorana
      -Teatri Massimo et Politeama
      -Orto Botanico

      Ecco le cose da assagiare assolutamente :

      Cannoli siciliani (deliziosi !)
      Cassate
      Sfincione (buonissimo !!!)
      Pane e panelle e crocchette

      Ti consiglio un’indirizzo squisito (ti piacera’ sicuramente e avrai l’imbarazzo della scelta su cosa assaggiare prima): Cibus Via Emerico Amari, 64 (vicino la zona del porto, poco lontano dal teatro Politeama) Poi mi fai sapere.

      Se ti resta tempo, ecco cosa vedere nei dintorni :

      Monreale
      Potrai ammirare una delle piu’ belle e impressionanti cattedrali di tutta la Sicilia. Mosaici mozzafiato.

      Terrasini e Isola delle Femmine
      Grazioso villaggio di pescatori. Da non perdere la costa rocciosa e sabbiosa al tempo stesso.

      Che altro dire…Buona vacanza a Palermo !!!!!!!
      Gaspare

  3. Ciao io sono calabrese, la Sicilia mi piace e mi piacete voi. L’Italia grazie al Cavaliere mi sta molto stretta, come si sta a Parigi. Nu vasù. Giorgio

  4. Salve Gaspare,
    complimenti per le informazioni preziose del tuo sito…
    sono stato colpito dalla foto in bianco e nero
    del bambino con la baguette che corre
    mi piacerebbe utilizzarla per un mio lavoro
    sai se è libera da royalties?

  5. Ciao Massimo,

    grazie per i complimenti!

    Purtroppo non ho l’informazione relativa alla foto ma essendo abbastanza antica penso che tu possa utilizzarla tranquillamente.

    Mi dispiace non poterti aiutare di più.

    Un abbraccio
    G

  6. ciao Gaspare, sono stata a Palermo per capodanno e ho seguito i tuoi consigli. Fantastica citta, tempo meraviglioso (grande botta di fortuna). Il 31 dicembre eravamo a pranzo a Mondello all’aperto. + 25° !! Grazie ancora, a presto, ciao Alessia

  7. Ciao Alessia,

    sono felice che i miei consigli ti abbiano aiutano a trascorrere una bella vacanza.

    Anche io ero a Palermo in quel periodo (dal 18 Dic. all’1 Gen), ma hai visto che tempospettacolare?!?

    Ho passato delle giornate splendide e ho ricaricato le pile per affrontare un nuovo anno parigino.

    Spero che Palermo ti abbia lasciato dei bei ricordi e che ti venga la voglia di tornarci di tanto in tanto.

    Hai visto che belle le illuminazioni natalizie del Teatro Massimo e del Politeama?

    A presto
    G

  8. ciao, la Sicilia mi é piaciuta talmente che ci sto pensando anche per le vacanze estive. Anzi magari conosci qualche residence vicino al mare ? io sto guardando verso Trapani/S. Vito ma sono aperta a tutte le proposte. Periodo fine luglio-inizio agosto
    Il teatro Massimo é bellissimo lo abbiamo visitato il 31 dic prima del concerto e della serata
    Ora devo visitare l’Opera Garnier di Parigi, ma visto che é a due passi si rimanda sempre, ciao a presto

  9. Ciaoo =)
    complimenti x il tuo sito..è ricco di notizie interessanti e spunti utili.🙂 io frequento l’università di Perugia..Adoro Parigi, e il mio sogno è proprio visitarla un giorno. Anzi se fosse possibile m piacerebbe trascorrervi un pò di tempo facendo qualche lavoro, o tramite qualche progetto, sarebbe fantastico! In attesa di trovare una buona occasione visito il tuo sito=) Leggendo i tuoi interventi, notizie e curiosità, mi sembra di addentrarmi tramite piccoli passi nel cuore di Parigi, scoprendo un pezzettino per volta🙂 Grazie, perchè in parte ciò mi fa sognare🙂
    Buona fortuna per tutto =)
    Simona🙂

  10. Fermo non ci sai stare !
    Sei un mito
    un abbraccio Fabrizio

  11. ciao,
    anche io sento forte il richiamo di questa città. Prima o poi, so già, dovrò andarci, dovrò viverla.
    Inizio ora a seguire il tuo blog e ti invito a seguire il mio; racconto storie di chi ama la propria città (Viareggio) e di chi, con Lei nel cuore, ha viaggiato in tutto il mondo, anche a Parigi.
    http://saratuma.wordpress.com/

    ciao ciao

    • Ciao,

      grazie mille per il tuo commento!
      Bello il tuo blog viareggino.
      Lo seguiro’ con attenzione.

      Non ti preoccupare, Parigi ti aspetta e ha già riservato un posto anche per te.

      A presto
      G

  12. CIAO,SONO PALERMITANO E VIVO A Palermo, sono stato a parigi a luglio di quell’anno in cui la nostra Dalida ha deciso di lasciarci.Ho amato moltissimo dalida e la amo ancora e ascolto semprele sue canzoni cercando di scoprirne sempre: Sono fierp anche per te, che sei riuscito ad importi. UN ABBRACCIO , W PARIGI W PALERMO E SANTA ROSALIA DA PIPPO

    • Ciao Pippo,

      Sono appena tornato da Palermo dove, come ogni anno, ho trascorso delle fantastiche vacanze.
      I tuoi complimenti mi hanno lusingato e sono contento che il blog ti sia piaciuto.
      Dalida è stata una delle più grandi artiste mai esistite e ci ha lasciato un enorme patrimonio musicale.
      La mia canzone preferita è “Gigi l’amoroso” e adoro anche la sua interpretazione di “Avec le temps”.

      Grazie ancora per le tue belle parole!
      G

  13. ciao! sto partendo per un mese per Parigi proprio per lasciarmi trasportare dalla follia di questa città e devo dire che il tuo blog mi sta aiutando un sacco! grazie!
    francesca

  14. Ciao Gaspare,Anch’io x caso ti ho scoperto.Sono un’accompagnatrice-guida,(professionista )napoletana.Apparentemente sono più celtica,anche se il sorriso radioso mi conferma una donna mediterranea.Ho 50 anni e a 20 ho vissuto a Parigi.Mitica!Vengo spesso x lavoro,infatti a dicembre x ben due volte(Ponte dell’Immacolata e Capodanno)Quest’ultimo è stato infatti il mio 12° capodanno consecutivo nella ville lumiére.L’adoro e lì il mio spirito libra nell’aria…Però ricordo con piacere anche il quartiere della Vucciria dove accompagno comitive di Canadesi francofoni,dove ci facciamo delle mangiate che se le ricordano nella gloria dei secoli.Allora cosa dire?w l’escargot,le ostriche,i croissants,lo champagne e i fritti!!!!Ciao Erminia

    • Ciao Erminia,
      Sono contento che il mio modesto blog ti sia piaciuto e ti abbia ricordato il tuo amore per Parigi.
      E’ una citta’ unica che sa ammaliare gli animi sensibili e delicati.
      Se vuoi la prossima volta che sei in zona fammi un segno e ci beviamo un caffe’ insieme.
      Capisco perfettamente l’apprezzamento tuo e delle comitive canadesi che accompagni per l’ottima gastronomia palermitana…non sai quanto mi manca. Altro che nouvelle cuisine!
      Un abbraccio da Paris
      Gaspare

  15. Ed io sono francese, l’italiano l’ho imparato a scuola. la sicilia, l’ho visitata due volte. Magnifica…Sono innamarato della Sicilia e anche di tutta l’italia. ma perche cosi sporca ? E incredibile, ma anche Parigi a causa dell’immigrazione è diventata sporca. E cosi. Parigi dove ho vissuto 15 anni, non mi piace più , mi ha solo portato il mal’occhio. Adesso, è una città che odio. A ciascuno la sua sperienza.

  16. “La mia vita a Parigi ha preso sfumature nuove…..
    L’incontro con Parigi è stato decisivo per me perché ha risvegliato il mio spirito intorpidito e mi ha ridato nuovo vigore e nuova forza”
    -E’ stata anche la mia sensazione dopo la mia prima volta a Parigi. E’ stato il primo viaggio importante all’estero, direi che il battesimo è andato benissimo. Ci siamo subito innamorati di questa splendida città.

  17. Ciao Gaspare,
    anch’io mi sono imbattuta per caso nel tuo blog.
    Sono una palermitana che vive a Milano e vorrebbe sposarsi a Parigi… Puoi consigliarmi qualche chiesa dove poter celebrare il rito? Hai idea di quanto tempo prima devo presentare i documenti al consolato?
    Grazie per le dritte!
    Valentina

    • Ciao Valentina,
      La tua situazione rappresenta il caso inverso al mio, ovvero quello di due italiani residenti a Parigi che si sono sposati in Sicilia.
      Non so quali siano i tempi necessari per presentare i documenti in consolato nel tuo caso.
      Personalmente ti consiglio di contattare via email il servizio matrimoni del consolato.
      Per quanto riguarda la chiesa, ti consiglio di sceglierne una delle più belle come Notre Dame o il Sacro Cuore.
      La lista d’attesa potrebbe essere lunga…ma tentar non nuoce!

      Auguri per il lieto evento.
      Gaspare

  18. Ciao Gaspare sono Lorena ed è solo da un paio di giorni che ho scoperto il tuo sito. Mi piace tantissimo l’idea che hai avuto io sono un italiana ( siciliana ) residente a NOTO, ma che ama terribilmente paris è bellissimo scoprire che altre persone hanno la mia stessa sensibilità nell’amare la ville sai sono venuta tante volte a parigi, ma non resto mai più di dieci giorni a causa dei miei impegni familiari e lavorativi. Sono mamma da 7 anni .Adesso sarò a parigi il 24/10 e verrò da sola per la prima volta non riesco più a stare nella pelle sapessi quante cose potrei raccontare su parigi faccio scambio di casa con parigini ed adesso sto per farlo con una famiglia di taverny un paesino a nord-ovest di parigi cercherò di rimanere in contatto con il sito
    grazie infinite per l’amore che le dai.
    lorena

    • Ciao Lorena,

      Grazie mille per questo bel messaggio.
      Se ho creato questo blog è proprio per soddisfare gli appassionati di questa magica citta’.
      Da quello che hai scritto si deduce che ami molto Parigi e che la conosci molto bene.

      Sappi che se volessi raccontare un aneddoto particolare o un aspetto della citta’ che ti ha colpito maggiormente, puoi farlo sul blog.

      Mandami il tuo racconto e lo pubblichero’ con piacere.

      Un abbraccio da Paris

      Gaspare

      • Complimenti Gaspare

        sei riuscito a possedere Parigi alla giovane età di 30 anni ! Anch’io, siculo-piemontese me ne sono innamorato a 50 e, da allora (adesso ne ho 61) non posso più farne a meno. Per la mia arte ho bisogno di ossigenarmi della scenografia di Parigi con i suoi colori, la sua gente multietnica, la musica, i ponti. Questa città è riuscita prima a farmi dimenticare la Sicilia e poi Venezia chè è stata per molti anni il soggetto preferito nelle mie tele. Se mi decido a fare una mostra a Parigi
        ti meriti un invito con rinfresco… Se hai tempo guarda le mie opere nel sito :www.antoniopresti.com.
        (Quando sono a Parigi abito al Faubourg Sant’Antoine dove risiedono molti artisti)

  19. Ciao Antonio,

    Ho appena visitato il tuo sito e devo farti i complimenti per le tue opere.
    Accetto volentieri il tuo invito con rinfresco!
    La prossima volta che vieni da queste parti fammelo sapere.

    Ti incontrero’ con piacere.
    Saluti da Paris
    Gaspare

  20. Ciao Gaspare, Complimenti per il blog e lo spirito con cui vivi Paris!

    Gionalista, da dieci anni a Parigi, cerco anche io con il mio blog di spiegarmi tanti aspetti parigini e non solo…. chissàmai che un giorno riesca a capirli questi benedetti francesi! (e ne ho sposato uno… ;))

  21. CIAO mi chiamo giovanna ho 42 anni e vivo a bologna (italia purtroppo) vorrei chiederti semplicemente se è vero che ha parigi cè molto lavoro come barista- cameriera o cuoca, perchè vorrei venire a vivere a parigi ma senza un lavoro sarebbe difficile.
    Qui in italia mi sono stufata di starci e non avendo ne famiglia ne figli niente mi trattiene più.

  22. Salve Gaspare,
    Innanzitutto volevo complimentarmi per il blog e ringraziarti per i consigli che ho ‘rubato’ qui😉
    Ho trovato il tuo curatissimo blog girovagando per Internet.
    In particolare, poichè tra una ventina di giorni visiterò La Ville Lumière, cercavo di documentarmi sui famosi mercatini delle pulci parigini.
    Sapresti indicarmene uno ‘imperdibile’? Mi affascinano moltissimo e in quei pochi giorni in cui starò lì mi piacerebbe viverne uno🙂

    Grazie mille in anticipo, e complimenti per la tua decisione di vivere a Parigi e lasciare l’Italia, coraggiosa ma affascinante allo stesso tempo!

    • Ciao Alice,

      Sono felice che il blog ti sia piaciuto.

      Sono tanti i mercatini delle pulci e ognuno è dotato di una sua particolare personalità.
      Inoltre, ai mercatini bisogna aggiungere le numerose “brocantes” organizzate sistematicamente in tutti i quartieri di Parigi.
      In occasione delle brocantes i parigini mettono in vendita gli oggetti, ancora in buono stato, che non usano più.
      I principali mercati delle pulci della città sono quello della porta di Montreuil e quello di Saint Ouen.
      Personalmente ti consiglio di cominciare con quest’ultimo.
      Sia a Montreuil che a Saint Ouen si trova di tutto: ceramiche, giornali, vestiti, mobili e oggetti d’ogni genere.
      Per visitare questi mercatini ci vuole molta pazienza e una buona dose di curiosità.

      Ciao!
      Gaspare

      • Appuntati entrambi nel mio taccuino!
        Grazie mille per i preziosi consigli (:

        Saluti!

  23. Sempre Francesca,

    ho contribuito poco fa allo scongelamento dell’iceberg, volevo complimentarmi per il tuo blog, davvero bello e anche tanto tanto utile,anche per chi come me viene spesso a Parigi per piacere!

    Sabato saro’ di nuovo dei vostri e per la prima volta da sola, ho preso un appartamento, è una scelta che gli italiani fanno poco ma oltre a essere conveniente ti premette di vivere davvero la citta’ da parigino, magari potresti consigliarla ai tuoi followers come alternativa all’hotel, davvero ne vale la pena! e poi a Parigi come saprai benissimo le case in affitto non sono scarne come da noi, spesso hanno tutti i confort!
    Ancora complimenti, ti seguiro’ volentieri,
    a presto,

    F

    • Ciao Francesca,
      Grazie per il tuo bel commento e per aver contribuito allo scongelamento del blog (che per adesso rimane in stato di ibernazione).
      Quella di prendere una casa in affitto è una ottima alternativa al classico hotel e offre anche un maggiore confort.
      Goditi Parigi e vivila con entusiasmo!
      Ciao!
      G

  24. Che dire… certo Parigi non è neanche minimamente Roma! Si tratta di una capitale anzitutto, poi di una città in vero stile Imperiale (Roma è solo una “rovina” imperiale), con un lungosenna efficiente e un fiume davvero navigabile! Già vista dai suoi bei ponti è uno spettacolo per ogni fotografo… Peccato solo che per gli Italiani è un pò cara: si vede che hano altri standard di guadagni (e di tassazione).

  25. Ciao Gaspare! sono italiana precisamente di genova. Io e il mio fidanzato abbiamo deciso di trasferirci in francia per lavoro per crearci il nostro futuro(dato che qui c’è molta crisi per il lavoro). Vorrei chiederti un paio di cose: innanzitutto dove ci consigli di alloggiare a Parigi? (ad un prezzo modico); come trovare un lavoro? Te ne sarei grata per il tuo aiuto. Attendendo una tua risposta ti saluto! Giulia

  26. Anch’io italiano all’estero (però a Berlino), stavo cercando informaizoni per una futura vacanza a Parigi e sono incappato nel tuo blog. Fico, ottimi contenuti, complimenti! ^^

    Federico

  27. ciao Gaspare ti ho scritto per e-mail perchè finalmente convinto di partire pour Paris.grazie per il tuo blog intanto!

    • Ciao a tutti sono un ragazzo di 32anni pensavo di partire verso metà aprile circa per un esperienza di vita a Parigi e trovar lavoro come cameriere dato che ho fatto a suo tempo quegli studi..c è qualcuno/a che vuol condividere appartamento…vi lascio la mia mail per parlarne…poppidiego@libero.it

      • ah dimenticavo! ovviamente se c è qualcuno che sta pianificando la sua esperienza,sente questo bisogno di conoscere Parigi come me e la sua cultura e parla gia abb bene il francese è ben accetto e se ne può parlare insieme..io sono Di Cittadella vicino a Padova e mi chiamo Diego…la mail è sempre poppidiego@libero.it..ciao

  28. Ciao Gaspare, mi trasferisco a Parigi ad Aprile per lavoro. Sto cercando di trovare casa (colocation) ma è davvero diffcile, qualche dritta? Daniela

  29. Ciao Gaspare.. mi chiamo Domenico Angelo.. sono di Partinico, anche io amo la Francia e spero di poterci vivere e lavorare.in un prossimo futuro.. Il tuo blog e’ molto interessante e credo che mi sara’ di aiuto nel capire le regole della società francese, dell’economia, e per poter avere contatti per un eventuale trasferimento…certo devo dire che anche se amo tanto la Francia in vita mia non avevo mai pensato di lasciare la mia terra.. ma con il passare degli anni la situazione al sud dell’Italia e oggi in tutta Italia e’ peggiorata, e dispiace dirlo ma non vedo nulla di buono all’orizzonte, per cui ho deciso che forse sarebbe piu’ opportuno tentare e forse magari avere un po’ di fortuna… Ciao seguiro’ con molto interesse questo blog..:)

  30. Ciao Gaspare,
    mi chiamo Valeria; anch’io come te ho studiato Lingue a Palermo…magari ci conosceremo di vista (anche se io alla triennale ho studiato inglese e spagnolo).
    Solo da poco ho iniziato a studiare il francese e mi piacerebbe davvero impararlo…non escludo infatti la possibilità di trasferirmi a Paris dove sicuramente potrei trovare qualcosa…purtroppo qui non c’è davvero NULLA!
    Sai darmi qualche dritta e qualche consiglio?
    grazie e attendo tue dritte😉

  31. CIAO SN TINA HO VISTO CHE SEI ITALIANO POTRESTI AIUTARMI? SN DISPERATA ANCHE IO SN DI NAPOLI VIVO A PARIGI DA UN ANNO E MEZZO HO 50 ANNI NN RIESCO A TROVARE LAVORO PRESSO FAMIGLIE ITALIANE CHE VIVONO A PARIGI NN HO NESSUN DIPLOMA LE UNICHE COSE CHE POTREI ESERCITARE SN GUARDARE BIMBI HO CM DOMESTICA NN PARLO BN ANCORA IL FRANCESE ED E PER QUESTO MOTIVO CHE NN RIESCO AD INSERIRMI SN DIPERATA NE IO NE IL MIO COMPAGNO LAVORIAMO NN SO CM FARE SE PUOI AIUTARMI NEL FRATTEMPO VADO AD UN’ASSOCIAZIONE CHE MI STANNO INSEGNANDO LA LINGUA MA MI SERVE ANCHE IL LAVORO E LA MIA FAMIGLIA DALL’ITALIA CHE MI AIUTANO ECONOMICAMENTE VI PREGO A CHI LEGGE QUESTO MIO COMMENTO SE POTETE AIUTARMI GRAZIE MI AFFIDO AL BUON CUORE DEGLI ITALIANI CIAO A TT

  32. Ciao, mi chiamo Michela e vorrei trovare lavoro e casa a Parigi per poterci vivere, qui in Italia (Sardegna per la precisione!) è impossibile viverci: sapreste dirmi dove mi potrei rivolgere? Grazie…

  33. Ciao Gaspare,
    anche io come te sono palermitano, anche se vivo da quasi 6 anni a Roma. Purtroppo, come saprai, in Italia per noi c’è ben poco: una nazione affossata che non valorizza le sue giovani menti e le porta ad andare a contribuire allo sviluppo di altri Paesi e non del proprio… ma lasciamo stare le recriminazioni.
    Io sono un Ingegnere Edile e Architetto e vorrei anche io trasferirmi nella Ville Lumiere, parlicchio il francese nel senso che capisco il senso generale quando mi parlano e mi faccio capire.
    L’idea è quella di un dottorato in realtà, anche se ho quasi 33 anni, ma so che fuori dall’Italia l’età non è un grossissimo problema.
    Ovviamente non mi dispiacerebbe neanche trovare lavoro in qualche studio di ingegneria o architettura o in qualche società del settore.
    Mi daresti qualche consiglio e, se ne sai qualcosa, qualche info per quanto riguarda l’università post laurea? E, a che ci sei, qualche nome, se ne conosci, di società di architettura o ingegneria?
    Grazie mille e complimenti per il sito!!
    Giuseppe

  34. ciao Gaspare
    che figata questo sito🙂
    a ottobre mi trasferirò a Parigi e non sapendo una parola di francese ti volevo chiedere se conosci dove posso rivolgermi per fare un corso gratuito di francese, tipo i nostri corsi “italiano per stranieri”.
    ciao e grazie in anticipo.
    Ursula

    • ciao Ursula, non sono a conoscenza di corsi gratuiti di francese per stranieri. L’Alliance Française propone ottimi corsi a pagamento e numerosi altri organismi offrono questo servizio. Se già hai una base linguistica e vuoi migliorare puoi andare in uno dei tanti cafè poliglotti della capitale dove vengono organizzate serate finalizzate proprio allo scambio linguisitico. Ciao!

  35. Salve!! Cerco lavoro a Parigi! Vorrei lasciare l’Italia e trasferirmi in Francia…qualcuno sa indicarmi dei siti dove è possibile leggere annunci con offerte valide?

  36. Salve, anche io ho necessita di andar via dall’italia, e spero piu a
    lungo possibile,…possiamo sostenerci anche facendo 2 kiakkiere
    dell’argomento? Mi serve qualche appoggio ‘informativo’
    ti va? io sono vittorio, ho 38 anni e sono di rieti…..la situazione mi
    spinge
    anche a questa non troppo vecchia età ad andar via decisamente e cerco
    qualcuno
    che la pensi come me…..a gennaio la mia azienda comincia a chiudere in
    parte
    per cui emigrero se necessario….possiamo sentirci su skype?grazie per
    avermi
    intanto ‘letto’…. e grazie per aver creato questo blog….. ho decisamente bisogno di una mano…..

  37. mi piace questo spazio. Non solo perchè adoro Parigi ma perchè dedichi tempo a descriverla e a farla “vivere” anche agli altri

  38. Ciao ragazzi vorrei trasferirmi a Parigi per cercare lavoro se qualcuno può aiutarmi lascio il mio tel.3207686149 mail ruoccoseba@libero.it
    sono disposto a qualsiasi lavoro ne veramente bisogno….

  39. Ciao! Che strana cosa un siciliano a Parigi. Strano (per me che di siciliani ne ho conosciuti solo a Milano), ma bello. Uno scambio culturale molto interesaante… anche da un punto di vista di gusti!
    La prossima volta che vengo a Parigi, prendero spunto dal tuo blog. Hai da dare consigli anche sulle zone di vitivinicola?!

  40. Ciao sono Anna e vengo della Calabria da una settimana sono arrivata a Lille ,vorrei chiederti se conosci qualcuna (o)chi mi farebbe un puo compagnia,vorrei farmi un puo di amici .grazie mille buona giornata

  41. Ciao! Quanto ammiro il tuo coraggio! Ho tanta voglia di fare la tua scelta …da anni desidero trasferirmi a Parigi ,ma non è semplice! Comincerò un po’ per volta, a febbraio mi fermerò 10giorni. Spero vada bene! Grazie per i tuoi preziosi consigli !

  42. Bellissimo blog,complimenti!

  43. Ciao!
    Ascolta io devo trovare casa a Parigi, più precisamente nel quartiere di saint mondé…poiché ho superato un audizione x entrare in un accademia sempre a Parigi… Dato che da come dici sei a Parigi da 8 anni…potresti aiutarmi ? Io dovrei trasferirmi intorno settembre 2014 se ci teniamo in contatto potremmo incontrarci…grazie in anticipo

  44. Ciao ti volevo comunicare che il tuo blog è stato nominato per il premio Dardos

    http://toxnetlab.com/2014/04/11/premio-dardos/

  45. Ciao Gaspare, hai fatto una bella cosa…..bella idea il tuo blog!
    Io non sono Italiana di nascita ma ormai abito a Firenze da 13 anni, quindi mi considero anche un po italiana. Ho sempre amato Parigi e ora che cambio mestiere cambio anche città……. arriverò a Parigi fra poco. So che questo ti capita spesso e alcuni miei amici mi hanno consigliato di scriverti……. La solita cosa……..cerco casa o stanza a Parigi!! tatatatan! Quindi mi chiedevo se avresti qualche info o dritta che mi faciliti le cose! Io inizio un corso di studi a settembre e voglio assicurarmi di trovare qualcosa di decente da tutti punti di vista.
    Mi potresti aiutare?
    Grazie, e complimenti ancora!
    Sara

  46. Salve, il mio sogno è stato sempre quello di vivere a Parigi, ma vista la mia età (43 anni) è molto difficile. Sarò forse destinato a lavorare e sopravvivere nella città più inquinata d’Italia (Taranto), ahimè. Comunque dal 12 al 18 settembre 2014 sarò a Parigi per vacanza. Verrò solo, forse è meglio così, hehhehehe. Cordiali saluti.

  47. CIAO, SONO ANDREA DEL “CLUB DES POETES” DI TORINO, QUELLO DE “L’ATTIMO FUGGENTE”………WWW.POETES.IT
    SALUTAMI MARCELLE E LA FAMIGLIA ROSNAY (MIEI AMICI)
    GRAZIE

  48. Ciao Gaspare, complimenti per il tuo blog e per il sito web dove si trova proprio di tutto!
    Mi chiamo Davide,ho 40 anni e sono tornato da pochissimo da una vacanza a Parigi (9 giorni tra Disneyland e Parigi), e sono ossesionato dall’idea di lasciare tutto e partire prima possibile.Io un lavoro qui in Italia ce l’ho, ma non vedo prospettive rosee per me e la mia compagna, ne tanto meno per il futuro di mia figlia (5 anni); anche se faccio il commerciante in una località turistica, ho sempre il “terzo socio” che non mi lascia niente e che si chiama Stato italiano, e onestamente credo, per assurdo, che possa convenire mollare tutto e ricominciare in una realtà nuova come quella che ho visto, seppur in vacanza, a Parigi, piuttosto che rimanere qui a farsi rosicchiare anche le ossa da questa Italia che oramai è completamente marcia sin dalle fondamenta (MAFIA CAPITALE). Certo,la paura verso l’ignoto c’è, non posso negarlo, ma se non mi muovo ora, credo che non lo farò mai più in seguito, tanto più che se penso anche solo per un’attimo alla scelta di vita che offre Trapani, e a quella che ho intravisto a Parigi, non ho dubbi.
    Quindi ti chiedo:
    per le tue esperienze in quel territorio, credi che un quarantenne senza titoli di studio, che parla e capisce solo in parte la lingua,con molte passate esperienze lavorative diverse(per lo più in fabbriche metalmeccaniche e alimentari) possa avere un qualche ruolo nel mondo del lavoro francese?

    Davide

  49. Sono un sarto di lunga esperienza cerco lavoro disposto ad andare anche all’ estero.Contattatemi al 3394320860 grazie.

  50. Ciao Gaspare,
    sono Giada..che bello trovare un palermitano a Parigi =)…purtroppo ho lasciato la mia amata Palermo pochi giorni fa ed ora devo trasferirmi a Parigi per un’offerta di lavoro, anche se l’ansia è parecchia e non so completamente nulla di quei luoghi eheh..
    Se posso chiederti gentilmente un consiglio o suggerimento per trovare una stanza/monolocale…
    In ogni caso ti ringrazio e sicuramente continuerò a seguire il tuo blog e a sentirmi un po’ più a casa anche laggiù =)

    Giada

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: